MIRABILIA - COSE MERAVIGLIOSE, STRAORDINARIE | La prossima asta di soli Whisky

Il pomeriggio del 21 aprile è un momento impedibile per i collezionisti e gli amanti dei whisky, sull’onda dell’eccellenza Pandolfini chiude la vendita di Vini da Collezione con una vendita di soli whisky che riunisce le migliori bottiglie reperibili sul mercato, rarissime, quasi uniche: uno straordinario catalogo d’importanza internazionale per il mondo dello Scotch da collezione.

Entriamo però nel vivo annunciando alcuni dei fiori all’occhiello che caratterizzano l’asta: partiamo da una selezione di distillati importati dalla Moon Import - tra le più rilevanti aziende italiane di bottiglie di altissimo pregio – come la serie De Viris Illustribus, ben cinque bottiglie unite da una splendida etichetta, oppure il magnifico e raro imbottigliamento Linkwood 1979 appartenente alla collezione The Sails in the Wind.

Sempre dalla nebbiosa Scozia, patria dei più rinomati produttori di whisky del mondo, arrivano alcuni grandi classici come Caol Ila, Laphroaig, Bruichladdich, Talisker e molti altri importati grazie ad un’altra eccellenza della tradizione italiana nel mondo del whisky, la Intertrade che, grazie al suo fondatore Ferdinando “Nadi” Fiori, è riuscita a rendere famosi ovunque questi distillati dalla qualità eccezionale, come la bottiglia di Port Ellen 1969 della serie Celtic Label, una vera e rara perla.

E gemme sono anche i masterpiece di questa sessione: una Laphroaig del 1967 Silver Cap e una Bowmore del 1966 della serie Bouquet, due bottiglie che hanno reso leggendario uno dei più celebri imbottigliatori indipendenti della storia dei distillati, il grande Silvano Samaroli; ma anche due pilastri del mondo degli spirits e dei whisky che, presenti contemporaneamente nello stesso catalogo, rendono senza dubbio quest’ultimo uno dei più importanti mai presentati.

C.S-Whisky_21aprile23

Download document

SCARICA IMMAGINI

Download document