ARCHEOLOGIA

ARCHEOLOGIA

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
23 FEBBRAIO 2021
Ore 15.00

Esposizione

FIRENZE
Venerdì        19 febbraio   10-18
Sabato          20 febbraio   10-18
Domenica    21 febbraio   10-18
Lunedì          22 febbraio   10-18

In relazione all’evoluzione dell’emergenza sanitaria in corso, l’accesso all’esposizione e alla sala d’asta potrà essere limitato ad un numero massimo di clienti. Per questo motivo vi consigliamo di prendere un appuntamento.

Contatti:

info@pandolfini.it

+39 055 2340888


 
 
 
Stima   50 € - 50000 €

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
121 - 150  di 235
12020006413.jpg
Stima   € 1.800 / 2.500
Aggiudicazione:  Registrazione
12020008126.jpg

ASCLEPIO

MONDO ROMANO, II SECOLO d.C.

 

Statua in marmo bianco a grana fine che rappresenta una figura maschile stante, avvolta in un voluminoso mantello che copre la parte inferiore del corpo e la spalla sinistra, mentre lascia invece scoperti il torace e la spalla destra. Il peso del corpo è sostenuto dalla sinistra, mentre la destra è lievemente flessa. Il braccio sinistro, coperto dal mantello, si appoggia sul fianco. H. 35 cm.

Le peculiarità del panneggio e il tratto trasversale della veste, che unisce l’ascella destra con il gomito sinistro, consentono di riconoscere in questa fine statuetta, databile su base stilistico formale al II secolo d.C., un’immagine di Asclepio, dio greco della medicina onorato anche a Roma con il nome di Esculapio. Trattandosi di una divinità oggetto di vasto culto, numerosi sono i tipi iconografici con cui è stata rappresentata in scultura (una rassegna in B. Holtzmann, S. Goceva, s.v. Asklepios, in Lexicon Iconographicum Mythologiae Classicae II, 1984, pp. 863-901). La statuetta, la cui altezza originaria doveva aggirarsi intorno ai 70-80 cm, decorava originariamente un luogo di culto entro una prestigiosa proprietà privata. La resa del panneggio è vicina a quella che caratterizza le repliche dell’Asclepio tipo Giustini - così chiamato da una statua ai Musei Capitolini, inv. 1846 – che vengono fatte risalire ad un archetipo tardo classico: M. Meyer, Zwei Asklepiostypen des 4. Jahrhunderts v.Chr.Asklepios Giustini und Asklepios Athen-Macerata, in Antike Plastik 23, München 1994, pp. 7-55.

 

Provenienza

Collezione privata, Germania

Gorny & Mosch 14/07/2010, lotto 234

 

Stima   € 12.000 / 18.000
12020006078.jpg
Stima   € 3.800 / 5.500
Aggiudicazione:  Registrazione
12020009433.jpg

NESTORIS

LUCANIA, IV SECOLO a.C.

 

Nestoris italiota a figure rosse. Vaso con orlo appiattito, collo troncoconico, corpo globulare, basso piede conico, anse a nastro sormontanti dal profilo spezzato con rotelle plastiche alla base e sul punto più elevato. La decorazione consiste in due scene quasi analoghe poste sui lati A e B del vaso e intervallati da due grandi palmette fra girali vegetali sotto le anse. Lato A: giovane ammantato insegue figura femminile retrospiciente. Lato B: scena di conversazione fra una figura maschile nuda appoggiata a un bastone e una figura femminile ammantata con specchio nella sinistra. La decorazione secondaria consiste in tratti verticali sulla spalla, sull'orlo e sulle anse, motivi a scacchiera sulle rotelle e motivo a losanga sul collo. H. max. 21,2 cm; Diam.orlo 9,8 cm.

Questo vaso è una rara versione in ceramica a figure rosse di un vaso frequente nel repertorio vascolare dei popoli dell’Italia meridionale: M.A. Sisto, Nestorides, in Ostraka 15, 2006, 363-406; S. Schierup, The Nestorides. Innovation and ambivalence in the early south Italian red-figure production, in Acta Hyperborea 14, 2015, 387-425. Il vaso, come le altre nestorides a figure rosse, costituisce una testimonianza dell’ibridazione culturale attiva in Italia meridionale del IV secolo a.C. dove ceramografi di formazione greca realizzavano per committenti indigeni o italioti selezionati prodotti dall’aspetto ‘anomalo’.    

 

Provenienza

Mercato antiquario francese, Parigi 2015

 

Lotto dichiarato d’interesse archeologico particolarmente importante dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Stima   € 4.000 / 6.000
Aggiudicazione:  Registrazione
12020008952.jpg
Stima   € 12.000 / 18.000
Aggiudicazione:  Registrazione
121 - 150  di 235

Top