GIOIELLI

23 GIUGNO 2021

GIOIELLI

Asta, 1051
FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
Sessione I
lotti 1-131 ore 10.30
Sessione II
lotti 132-309 ore 15.00
Esposizione
FIRENZE
Venerdì 18 Giugno 10-18 
Sabato 19 Giugno 10-18
Domenica 20 Giugno 10-13
Lunedì 21 Giugno 10-18
Martedì 22 Giugno 10-18

Contatti  info@pandolfini.it | +39 055 23 40 888
In Relazione all'evoluzione dell'emergenza sanitaria in corso, vi consigliamo di prenotare un appuntamento.
 
 
 
Stima   180 € - 180000 €

Tutte le categorie

301 - 309  di 309
301

CARTIER BRACCIALE "LOVE" ALDO CIPULLO

in oro giallo 18kt, raro esemplare dei primi anni '70, firmato "Cartier Aldo Cipullo 1970", punzone 18kt, diam. cm 6, gr. 29

 

CARTIER ALDO CIPULLO "LOVE" BRACELET IN 18KT YELLOW GOLD

 

Aldo Cipullo fu il creatore del Love bracelet di Cartier nel 1969. Un designer di gioielli italiano trapiantato in America, che nel corso della vita disegnò anche il fortunato Juste un Clou, il bracciale Cartier a forma di chiodo ricurvo. Per dare vita al Love, egli prese ispirazione dal concetto di amore totalizzante e fedele, e scelse di traslarlo su un braccialetto in argento bagnato d'oro, cui diede una forma più ovale rispetto a quella canonica, affinché restasse il più possibile attaccato al polso. Il Love di Cartier fu infatti progettato per rimanere ben chiuso addosso, grazie a un sistema di piccole viti che lo circondavano lungo tutta la superficie, e con la possibilità di essere aperto unicamente dalla persona amata, la quale, dotata di un piccolo cacciavite in oro, poteva far scattare il meccanismo "liberando" il polso. Una grande innovazione che Cipullo adottò per il braccialetto Love è stata quella di non dare un genere all'accessorio: ai tempi, indossare un gioiello che non fosse destinato a nessuno dei due sessi in particolare era una novità eccezionale. Con l'avvento di Love, Cartier fu uno dei grandi pionieri della gioielleria genderless.

 

Aldo Cipullo was the creator of the Cartier Love Bracelet in 1969. An Italian jewelry designer transplanted to America, who during his life also designed the lucky Juste un Clou, the Cartier bracelet in the shape of a curved nail. To bring "Love" to life, he took inspiration from the concept of totalizing and faithful love, and chose to translate it on a gold-plated silver bracelet, to which he gave a more oval shape than the canonical one, so that it remained as attached to the wrist as possible . The Love by Cartier was in fact designed to remain tightly closed on you, thanks to a system of small screws that surrounded along the entire surface, and with the possibility of being opened only by the loved one, who, equipped with a small gold screwdriver , could trigger the mechanism by "freeing" the wrist. A great innovation that Cipullo adopted for the Love bracelet was  not giving a gender to the accessory: at the time, wearing a jewel that was not intended for either sex in particular was an exceptional novelty. With the advent of Love, Cartier was one of the great pioneers of genderless jewelry.

 

 

Stima    1.000 / 1.500
Aggiudicazione:  Registrazione
301 - 309  di 309