ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
30 -  31 MAGGIO 2019
30 maggio ore 11.00 
ARGENTI ITALIANI ED EUROPEI

30 maggio ore 15.00 
LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

31 maggio ore 11.00 
MAIOLICHE E PORCELLANE

Esposizione

FIRENZE
24 - 27 maggio 2019
orario 10-18 
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
info@pandolfini.it

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
241 - 270  di 484 LOTTI
201905300126000.jpg
Stima    300 / 500
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300126300.jpg
201905300126500.jpg

(Sanscrito) Paulinus a Sancto Bartholomaeo [Johannes Philippus Werdin or Wesdin]. Sidharubam seu Grammatica Samscrdamica. Siddarūpam. Cui accedit Dissertatio historico-critica in linguam Samscrdamicam. Romae, ex typographia Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, 1790. In 4to (242 x 180 mm). 188 pp. (Le 4 pagine che SBN riporta in fine sono in questo esemplare correttamente rilegate tra le pp. 80-81). Frontespizio in rosso e nero con marca tipografica. Mezzo vitellino coevo, dorso liscio con titolo e decorazioni in oro, tagli spruzzati. Tracce d’uso alla legatura, per il resto buona copia. [CON:] (Sanscrito) FRANK, Othmar. Chrestomathia Sanskrita. Monachii, Typographice ac lithographice opera et sumtibus propriis, 1820-1821. In 4to (240 x 188 mm) in 2 parti: xii [6] 194 pp. e [vi] 148 pp. Frontespizio inciso e 4 carte di tavole ripiegate. Stampa litografica. Mezzo vitellino coevo. Legatura danneggiata.

                     PRIMA EDIZIONE della prima grammatica sanscrita pubblicata in Europa. Paolino da San Bartolomeo (1748-1806) è stato un religioso, orientalista e storico austriaco. Assieme ad una delle prime opere dedicate al sanscrito pubblicate in Germania. Contiene una parziale edizione della Bhagavadgītā, che precede di qualche anno quella di August Wilhelm Schlegel. Grandi tavole ripiegate con declinazioni, coniugazioni, pronuncia in sanscrito.

(2 volumi)

 

FIRST EDITION of the first Sanskrit grammar published in Europe. Together with one of the first Sanskrit works published in Germany, which contains a partial edition of the Bhagavadgītā.

Stima    600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300126800.jpg

(Massoneria - Napoli) RAMSAY, Andrew Michael. I Viaggi di Ciro tradotti dall’idioma francese. In Napoli, (1753).

In 8vo (206 x 136 mm). [iv] xxxi [i] 255 [1] pp. Antiporta e frontespizio incisi (la prima su disegno di Cochin), arma del dedicatario Mariano Eboli incisa in testa a p. [i], testatine xilografiche. Cartonato con tassello cartaceo al dorso, tagli spruzzati. Trascurabili tracce d’uso al frontespizio, una pallida macchia al margine superiore delle ultime carte, sguardie rinnovate, per il resto copia molto buona.

                     RARA EDIZIONE stampata dalla tipografia del celebre scienziato e alchimista napoletano Raimondo di Sangro, Principe di San Severo, cui la leggenda attribuisce la creazione della statua del “Cristo velato”. Uomo poliedrico, Il Principe era anche gran maestro della Massoneria napoletana, e i Viaggi di Ciro, testo fondamentale del sapere massonico, rappresentano un percorso iniziatico alla ricerca della conoscenza, concetto illustrato nell’antiporta, incisa su disegno di Nicholas Cochin, autore anche del frontespizio dell’Encyclopedie di Diderot e D’Alembert. Zoroastro svela a Ciro i segreti della Natura, “non per appagar solamente la di lui curiosità, ma per fargli eziandio riconoscere i contrassegni d’una infinita Sapienza diffusa per l’Universo; e quindi disporlo, a mano a mano, a’ più sublimi ammaestramenti su la Divinità, e su la Religione.”

 

RARE EDITION printed by the typography of the famous scientist and alchemist Raimondo di Sangro, who was also Grand Master of Neapolitan Freemasonry. The Viaggi di Ciro are a fundamental text of Masonic knowledge.

Stima    400 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300127000.jpg

(Storia naturale) REZZONICO, Antonio Giuseppe della Torre di. Disquisitiones Plinianae in quibus de utriusque Plinii patria, rebus gestis, scriptis, codicibus, editionibus, atque interpretibus agitur. Tomus primus [-secundus]. Parmae, excudebant Borsii fratres, 1763-1767.

In folio (365 x 235 mm) in 2 parti. xii 308 pp. xxi, 432 pp. Ritratto calcografico del dedicatario Luigi Delfino di Francia, inciso da Gilles Edme Petit su disegno di Maurice Quentin de Latour, stampato a Parigi dalla vedova Chereau in antiporta, vignetta calcografica al frontespizio, ritratto calcografico di Ferdinando, duca di Parma, inciso da Francesco Zucchi (che in altri esemplari e in antiporta alla seconda parte), grande ritratto calcografico di Plinio disegnato da Pietro Perfetti a Q3v, altro piccolo ritratto a 2A3v e altre vignette calcografiche. Ex libris “Dampierre” della bib3ioteca dei Ducs del Luynes al contropiatto, timbri “G. Cuvier” e “Fred Cuvier” al frontespizio. Mezzo vitellino coevo, dorso a nervi con doppio tassello in marocchino rosso e verde, altri scomparti riccamente decorati in oro, tagli rossi. Tracce d’uso alla legatura, per il resto copia molto buona.

                     PRIMA EDIZIONE di questo monumentale saggio dedicato alla vita e all’opera di Plinio il Giovane e Plinio il Vecchio. LA COPIA DEI FRATELLI CUVIER. Georges Cuvier (1769-1832) è stato un naturalista e zoologo, insegnante, ricercatore e prolifico autore di importanti testo come il Regne animal distribué d’après son organisation, la cui prima edizione fu pubblicata in quattro volumi nel 1817. Nel 1808, venne incaricato da Napoleone Bonaparte di dirigere il consiglio della Università Imperiale, nel 1826 fu nominato gran ufficiale della Légion d’honneur, nel 1831 venne innalzato da Luigi Filippo di Francia al rango di pari di Francia e, in seguito, nominato presidente del Consiglio di Stato. È seppellito al Père Lachaise. Suo fratello Frédéric Cuvier (1773-1838) fu anch’egli uno zoologo. Charles Darwin, ne L’origine delle specie, lo cita per i suoi studi sull’istinto degli animali, mentre Herman Melville lo nomina nel capitolo XXXII di Moby Dick come autore di trattati sulle balene.

 

FIRST EDITION of this monumental essay dedicated to the life and work of Pliny the Younger and Pliny the Elder. THE COPY OF GEORGES AND FREDERIC CUVIER.

Stima    600 / 800
201905300127100.jpg
Stima    200 / 400
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300127300.jpg
Stima    200 / 250
201905300127400.jpg

(Militaria - Illustrati 700) SAXE, Comte Maurice de. Mes reveries. Ouvrage posthume de Maurice comte de Saxe. Tome premier [-second]. A Amsterdam et a Leipzig, chez Arkstee et Merkus; et se trouve a Paris chez Desaint et Saillant, [chez] Durand, 1757.

2 volumi in 4to (280 x 212 mm). Vol. 1: [viii] cxxxiv 159 [1] pp. e LVIII tavole calcografiche colorate a mano. Vol. 2: [6] 259 [1] pp. e XXVI tavole calcografiche colorate a mano. La collazione differisce leggermente da quella data da SBN ma la copia sembra assolutamente completa. Vitello biondo moucheté coevo, piatti riquadrati da tre filetti dorati, dorsi a nervi con tasselli e decorazioni dorate, unghiature e dentelles dorate, sguardie marmorizzate, tagli dorati. Qualche carta leggermente ingiallita, cerniere un po’ sciupate e altre minime tracce del tempo, ma nel complesso copia molto buona.

                     Bellissimo esemplare, con TUTTE LE 84 TAVOLE FINEMENTE ACQUARELLATE, e in piacevole legatura coeva, di questo testo di arte militare, ove sono illustrati costumi, tipi di cavalli e armi, assetti di battaglia, ecc., in tavole più volte ripiegate. Maurizio di Sassonia, in tedesco Hermann Moritz von Sachsen, in francese Maurice de Saxe, conosciuto anche come Maréchal de Saxe (1696-1750), è stato un generale francese di origine tedesca, conte di Sassonia e maresciallo di Francia. Inventò un cannone chiamato “Amusette”. Oltre che come comandante focoso al limite della temerarietà, è famoso come teorico dell’arte della guerra. In questa opera fornisce tra l’altro la descrizione dettagliata dei costumi e delle attrezzature dell’esercito di Luigi XV, le sue qualità e i suoi difetti, le sue idee originali sulla guerra, i rapporti gerarchici nell’esercito, le modalità di reclutamento degli uomini.

(2 volumi)

 

Beautiful copy, with ALL OF THE 84 PLATES IN FINE CONTEMPORARY HAND-COLOURING, and in a pleasant contemporary binding, of this text of military art, which illustrates costumes, types of horses and weapons, battle arrangements, etc.

Stima    500 / 700
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300127500.jpg
Stima    350 / 450
201905300127800.jpg

(Trento) TRENTO. Storia di Trento scritta dall’ anonimo patrizio trentino. Descritta da’ altro esemplare, ed illustrata di critiche annotazioni da Baldassare Cavaliere Hippoliti medico fisico nell' anno del signore. 1776.

Manoscritto cartaceo in 4to (300 x 208 mm), di 462 pagine scritte in inchiostro nero, in bella grafia leggibile. Mezza pelle coeva, dorso a nervi con tassello, tagli spruzzati.

(Numismatica) BARTOLOMEI, Simon Pietro. De Tridentinarum, Veronensium, Meranensiumque monetarum speciebus et valore cum hodiernis monetis austriacis & venetis comparato Dissertatio. Tridenti, Typis Joannis Baptistae Monauni, 1749.

In 4to. [iv] 60 pp. e [1] tavola calcografica ripiegata. Mezza pelle coeva, tagli spruzzati.

(Friuli) FISTULAIO, Paolo. Discorso sopra la storia del Friuli detto nell’Accademia d'Udine da Paolo Fistulario addi 10 maggio dell'anno 1759. (In Udine, a spese dell’Accademia).

In 8vo. lxvii [5] pp. Stemma calcografico alla carta A2v, testo entro cornice tipografica. Cartonato rustico.

(Metalli) Cortenovis, Angelo Maria. Che la platina americana era un metallo conosciuto dagli antichi dissertazione. Bassano, a spese Remondini di Venezia, 1790.

In 8vo. [iv] 56 pp. Brossura remondiniana. Gore e altri difetti.

CLOCH, Leonardo. Cenni biografici intorno Pietro Paolo Dall’Arme. Trento, dell’Imp. reg. stamperia Monauni, 1829.

In 8vo. lii pp. e ritratto calcografico. Brossura muta, un po’ sciupato.

Brevi notizie biografiche intorno Giuseppe Maria Canella. [Trento, Dall’Imp. Reg. Stamp. Monauni, 1839].

In 8vo. [18] pp. Brossura editoriale.

Descrizione di tutte le parrocchie, e di tutti i luoghi componenti i dicianove circondarj dell’antico Dipartimento del Tagliamento corredata da un indice in fine. Treviso, presso Giulio Trento, 1808.

In 12mo. 48 pp. Brossura. Gore.

Castelli, Francesco. Orazione in morte del co. Bortolammio Fietta di Asolo. In Bassano, nella stamperia Remondini, 1772.

In 8vo. xliii [1] pp. Armi calcografiche al frontespizio, brossura remondiniana.

[CON:]

CIMA Giuseppe (di Feltre). Il tempio di Canova eretto in Possagno. Dissertazione. Feltre, Givanni Marsura, 1828.

In 8vo. 83 [1] pp. Brossura editoriale.

(Caccia) Tirabosco, Antonio. L’uccellagione libri tre. Nuova edizione. Verona, per gli eredi Marco Moroni, 1807.

In 4to. Frontespizio inciso e 79 pp. Brossura.

POLLINI, Ciro. Sul morbo migliare veronse. Lettera del dottore Ciro Pollini al dottore Pietro Carpanelli. Verona, V. Crescini, 1831.

In 4to. 42 [2] pp. Intonso. Brossura editoriale.

[CON:]

Pinali, Jacopo Antonio. Ricerche sulla latitudine geografica di Trento istituite ad un gnomone. In Verona, dalla Società tipografica all’insegna della Serpe, 1819.

In 4to. [ii] 50 [2] pp. e [1] tavola calcografica ripiegata. Brossura editoriale.

                     Interessante lotto di 12 opere sul, o stampate nel/in, Trentino-Alto Adige e Veneto. Si segnala il corposo manoscritto in apertura (462 pagine), storia di Trento in quattro libri, nei quali sono descritte le vite di 103 personaggi storici da Giovino a Francesco Alberti Piola (1610-1689). L’opera termina con le vite di otto santi e la genealogia dei conti di Thaur.

(12 volumi)

 

Interesting lot of 12 works on, or printed in, Trentino-Alto Adige and Veneto. Includes an 18th century manuscript on the history of Trento.

Stima    500 / 1.000
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300127900.jpg

(Viaggio) ZIMMERMANN, Heinrich. Dernier voyage du Capitaine Cook autour du monde, ou se trouvent les circonstances de sa mort, publié en allemand par Henri Zimmermann, témoin oculaire ; & traduit avec un abrégé de la vie de ce navigateur célèbre, & des notes. Berne, Chez la Nouvelle Société typographique, 1782.

In 8vo (215 x 140 mm). xvi 200 pp. Vignetta xilografica al frontespizio e all’inizio del testo. Brossura d’attesa; in barbe, ultimi due fascicoli intonsi. Un fascicolo sciolto, minime tracce del tempo, copia molto buona.

                     RARISSIMA PRIMA EDIZIONE in francese della relazione fatta da Heinrich Zimmermann dell’ultimo viaggio del celebre capitano inglese James Cook (1728-1779), che si concluse con la sua morte, qui descritta alle pp. 90-91. Si tratta del diario di bordo di Zimmermann, che giorno per giorno descrive ogni tappa del viaggio, dandone le esatte coordnate, accennando a dettagli pittoreschi come la bellezza delle donne di Tahiti, e fornendo informazioni di prima mano su paesi all’epoca sconosciuti. Termina il volume la prima importante biografia di Cook (pp. 118-172). L’opera fu pubblicata per la prima volta in tedesco nel 1781, ma l’ammiragliato britannico ne richiese la soppressione. Sia questa prima edizione in francese, sia la successiva del 1783, sono “of great rarity and are of interest not only on that account but because of the additional matter which they contain. This consists of some notes of no particular value but very typical of the philosophy of pre-revolutionary France by a person who styles himself Roland, and also a brief life of Cook which contains some side-lights on his character not to be found elsewhere.” (Sir Maurice Holmes, Captain James Cook. A Bibliographical Excursion. New York, Burt Franklin [1968], n. 44). Sabin 106346.

 

EXTREMELY RARE FIRST FRENCH EDITION of the report made by Heinrich Zimmermann of the last journey of the Captain James Cook (1728-1779), which ended with his death, here described on pp. 90-91. The last part of the book contains the first biography of Cook.

Stima    4.000 / 6.000
201905300128000.jpg
Stima    300 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
241 - 270  di 484 LOTTI