ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
30 -  31 MAGGIO 2019
30 maggio ore 11.00 
ARGENTI ITALIANI ED EUROPEI

30 maggio ore 15.00 
LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

31 maggio ore 11.00 
MAIOLICHE E PORCELLANE

Esposizione

FIRENZE
24 - 27 maggio 2019
orario 10-18 
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
info@pandolfini.it

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
271 - 300  di 484 LOTTI
201905300129000.jpg

(Botanica - Alberi - Illustrati 800) MICHAUX, Andreas - REDOUTÉ, Pierre-Joseph. The North American Sylva, or A description of the forest trees of the United States, Canada and Nova Scotia. Paris, C. D’Hautel, 1819.

3 volumi in 4to (250 x 160 mm). Vol. 1: [iv] 266 pp. e [47] tavole. Vol. 2: [iv] 247 [1] pp. e [49] tavole. Vol. 3: [iv] 285 [1] pp. e [54] tavole. Mezzo marocchino nero coevo, dorso a nervi finemente decorato in oro, piatti rivestiti in tela bordeaux. Assenti 6 tavole, le pp. 165-166 del secondo volume sono per errore numerate 155-156 (strappo restaurato alla p. 155), leggere fioriture occasionali, per il resto copia molto buona.

                     SPLENDIDA OPERA DEDICATA AGLI ALBERI degli Stati Uniti e del Canada, illustrata da 150 tavole calcografiche magnificamente colorate a mano, molte su disegno di Pierre-Joseph Redouté. André Michaux (1746-1801) è stato un botanico ed esploratore francese. Il re Luigi XVI, constatato il successo del suo viaggio in Medio Oriente, nominò Michaux “Botanico reale” e nell’autunno del 1785 gli fece avere un altro, ancor più lungo ed impegnativo incarico: recarsi in America del Nord per cercarvi alberi e specie utili ad arricchire i boschi, i parchi e i giardini francesi. Michaux importò in Francia numerose nuove specie di querce, di aceri e di noci, ecc. Questa sua iniziativa indusse in tutta Europa la moda dell’“arboreto” La prima edizione della Sylva uscì in francese tra il 1801 e il 1813. Nissen, BBI, 1361. Sabin 48694 dice che, nonostante gli errori tipografici, questa è la migliore edizione in inglese.

[SI AGGIUGE:]

Popular Flowers, London, R. Tyas, 1843, illustrato da 12 tavole cromolitografiche di fiori e rilegato in tela editoriale decorata in oro.

(4 volumi)

 

GORGEOUS WORK DEDICATED TO THE TREES of the United States and Canada, illustrated with 150 magnificently hand-coloured plates, many after Pierre-Joseph Redouté. Lacks 6 plates.

Stima   € 600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300129200.jpg

(Roma - Illustrati 800) PINELLI, Bartolomeo - BERNERI, Giuseppe. Il Meo Patacca ovvero Roma in feste nei trionfi di Vienna poema giocoso nel linguaggio romanesco di Giuseppe Bernieri romano accademico infecondo. Edizione seconda arricchita di num. 52. tavole, inventate ed incise da Bartolomeo Pinelli romano. In Roma, dai torchj di Lino Contedini, 1823. In 4to oblungo (252 x 400 mm). [vi] 170 pp. [52] tavole calcografiche con didascalia, sottoscritte da Pinelli e datate Roma 1822 o 1823. Testo su due colonne. Legatura coeva in mezza pergamena con angoli, piatti marmorizzati, dorso con tassello e decorazioni in oro Fioriture marginali, macchia ad una tavola, tracce d’uso. [CON:] FERRARI, Giuseppe. Gli elogi del porco. Capitoli berneschi di Tigrinto Bistonio. Verona, tip. P. Bisetti, 1821. In 8vo (144 x 91 mm). 48 pp. Privo di legatura.

Seconda edizione, ma prima completa di tutte le tavole, del poema eroicomico in dialetto romanesco di Giuseppe Berneri (1637-1701) scritto nel 1683 per la liberazione di Vienna dall’assedio dei Turchi, e pubblicato per la prima volta nel 1695. Le acqueforti di Bartolomeo Pinelli (1787-1835), celebre disegnatore ed incisore romano, ritraggono vivaci scene popolari, con i personaggi abbigliati in abiti contemporanei e ben caratterizzati. Gli Elogi del porco è una rara plaquette, ristampa di operetta settecentesca in cui si elogiano le virtù del maiale.

(2 volumi)

 

Second edition, but the first complete with all of the plates, of Bernieri’s heroicomic poem in the Roman dialect.

Stima   € 300 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300129400.jpg
Stima   € 250 / 500
201905300129600.jpg
201905300129800.jpg

(Viaggio - Italia - Svizzera) REICHARD, Heinrich August Ottokar. Guide des voyageurs en Italie et en Suisse ... Neuvième Edition, totalement retouchée et augmentée considérablement. A Weimar, au Bureau d’Industrie, 1819. In 8vo (180 x 115 mm) in 2 parti: [viii] iv 252 [8 pagine di Supplements numerate 153-160] vi [ii] 192 pp. Due grandi cartine più volte ripiegate all’inzio (Italia) e in fine (Svizzera, colorata) e altre 5 tavole ripiegate. Cartonato editoriale con piatti azzurri e dorso bianco con tassello arancione, in barbe, intonso. Carte pallidamente brunite, ma nel complesso buona copia genuina. [CON:] (Viaggio - Svizzera) BURNET, Gilbert. Voyage de Suisse, d’Italie, et de quelques endroits d’Allemagne & de France, fait és années 1685. & 1686. Seconde edition revue, corrigée et augmentée. A Rotterdam, Chez Abraham Acher, 1688. In 12mo (145 x 90 mm). [iv] 536 pp. Vitellino coevo, dorso a nervi con titolo e decorazioni dorate, tagli rossi. Legatura un po’ sciupata.

Bel lotto di guide dedicate al viaggio in Italia e Svizzera. Oltre alle due grandi e belle cartine ripiegate dell’Italia e della Svizzera, la prima parte del Reichard contiene tavole dedicate al Golfo di Napoli, ai monumenti di Roma e a Pompei, la seconda due carte stradali svizzere. Il Burnet è la traduzione francese del Some letters containing an account of what seemed most remarkable in Switzerland, Italy (1686), interessante resoconto del viaggio compiuto dal filosofo e storico scozzese, vescovo di Salisbury.

(2 volumi)

 

Nice lot of guides dedicated to travel in Italy and Switzerland.

Stima   € 350 / 450
201905300129900.jpg

(Convivialità - Etichetta - Galanteria) Saint-Hilaire, Émile Marc de. L’art de ne jamais déjeuner chez soi, et de diner toujours chez les autres; enseigné en huit leçons. A Paris, a la Librairie Universelle, 1827. Antiporta colorata a mano e 140 pp. in barbe. [CON:] DE FEU, Dardanus. Traité médico-gastronomique sur les indigestions. Paris, Audot, 1828. Antiporta colorata a mano e [iv] 94, 12 pp. in barbe, con brossure originali conservate. [CON:] MARTIN, Alexandre. Manuel du marié, ou guide à la mairie, à l’église, au festin, au bal, etc., etc; précédé d’une histoire du mariage chez les peuples anciens et modernes. Paris, Audot, 1828. Antiporta e 3 tavole colorate a mano e [iv] viii 102, 12 pp. in barbe, con brossure originali conservate. [CON:] lamy. Code des amans, ou l’art de faire une connaissance honnête. Paris, chez Roy-Terry. 1830. Antiporta colorata a mano e 180 pp. in barbe, con brossure originali conservate. 4 volumi in-8vo piccolo rilegati uniformemente in mezzo vitellino rosso, dorsi con due tasselli neri e ricche decorazioni in oro e a secco.

                     Grazioso insieme di operette francesi dedicate alla convivialità (e ai suoi rimedi …), al matrimonio e alla sua organizzazione, e alla galanteria, tutte illustrate con tavole di Henry Monnier e in bella legatura uniforme firmata Garayon. I primi tre volumi appartengono alla “Petite bibliothèque utile et amusante” del libraio gastronomo Louis-Eustache Audot (1783-1870). “Tous ces petits manuels sont très curieux; ils sont empreints d'une bonne humeur fort réjouissante et les figures de l'auteur des Scènes populaires ont certainement contribué au succès qu'ils ont obtenu.” (Vicaire V 550).

(4 volumi)

 

Pretty set of French works dedicated to conviviality (and its remedies ...), marriage and its organization, and gallantry, all illustrated with Henry Monnier’s plates and in beautiful uniform binding signed Garayon.

Stima   € 600 / 800
201905300130000.jpg
Stima   € 400 / 600
201905300130300.jpg

(Edizioni di pregio - Illustrati 900) ALIGHERI, Dante – DALÌ, Salvador. La Divina Commedia. Illustrazioni di Dalì. [Roma – Firenze] Arti e scienze Salani, (ottobre 1963 – aprile 1964).

6 voll. in folio (334 x 263 mm). Vol. 1: [ii] 158 [4] pp. e 17 tavole. Vol. 2: pp. [x] 173-326 [8], tavole 18-34. Vol. 3: [ii] 162 [4] pp. e 17 tavole. Vol. 4: pp. [x] 173-328 [8], tavole 18-33. Vol. 5: [ii] 163 [3] pp. e 17 tavole. Vol. 6: pp. [x] 173-320 [8], tavole 18-33. In tutto 100 tavole xilografiche a colori. Fogli sciolti in barbe conservati entro chemise flessibile in carta beige con titolo in rosso al piatto anteriore, entro chemise e custodia cartonate e decorate con un motivo astratto in rosso e oro (Inferno), fucsia e oro (Purgatorio), azzurro e oro (Paradiso). Legatura eseguita dalla Legatoria Torriani di Milano. Qualche tavola ingiallita, qualche occasionale traccia d’uso ai margini e alle custodie, per il resto esemplare molto buono.

N. 1848 di 2.900 esemplari numerati, impressi dalla Stamperia Valdonega di Verona su carta a mano dei Fratelli Magnani di Pescia. La magnifica edizione della Divina Commedia illustrata da Dalì. L’artista catalano lavorò alla Commedia dal 1950 al 1954, realizzando 100 tavole. La riproduzione dei suoi acquarelli si rivelò un compito difficile per l’editore parigino Les Heures Claires: ogni tavola richiedeva una media di 35 diverse matrici, per un totale di 3.500 xilografie incise da due artisti in un periodo di quattro anni, e stampate sotto la direzione del Maestro Raymond Jacquet. L’opera fonde in modo mirabile la visione di Dante con il mondo surreale di Dalì.

 

No. 1848 of 2,900 numbered copies, printed by the Valdonega Stamperia of Verona on paper handmade by the Magnani Brothers of Pescia. The magnificent edition of the Divine Comedy illustrated by Salvador Dalì.

Stima   € 1.000 / 1.500
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300130500.jpg
Stima   € 300 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300131200.jpg

(Futurismo - Napoli) CANGIULLO, Francesco. Il sifone d’oro. Se l’Altra non picchia alla porta. Napoli, Gaspare Casella Editore, 1924.

In 4to (235 x 188 mm). [16] carte. Brossura editoriale. Carte uniformemente ingiallite, brossura un po’ fiorita e sciupata. Esemplare n. 55 CON DEDICA AUTOGRAFA “A / Ugo Ojetti / con stima / e senza aggettivi / Francesco Cangiullo // Napoli – estate del 1926 // Via ?Corsica N. 46 – Napòli” [CON:]  (Futurismo - Napoli) CANGIULLO, Francesco. Le novelle del varietà. Con 37 fotografie di “stelle” e “divi”. Napoli, S. A. Richter & C., (1938). In 4to (240 x 170 mm). 186 [2] pp. [37] tavole. Brossura editoriale. Pagine ingiallite e con occasionali fioriture, brossura con il dorso scollato e un po’ sciupata. CON DEDICA AUTOGRAFA “Tutte le mie “stelle” / e i miei “divi” / cantino per Ojetti / una canzone! / Francesco Cangiullo / mandorli flegrei 1940”. [CON:] (Futurismo - Napoli) CANGIULLO, Francesco. Poupée sulle gambe del Barone. Romanzo décolleté. Napoli, L’editrice Italiana, 1920. In 8vo (175 x 126 mm). 173 [9] pp. + [10] pp. di pubblicità editoriali. Autoritratto dell’autore a p. [5]. Brossura editoriale bianca con titoli stampati in rosso, e con in copertina disegno a quattro colori di P. Scoppetta. Pagine uniformemente ingiallite, piccolo timbro “A. Tommasi Aliotti” al frontespizio, brossura un po’ sciupata ai margini. RARISSIMA EDIZIONE ORIGINALE. In fine, le pagine di pubblicità editoriali contengono “Prossimamente: I nuovissimi romanzi di Cangiullo”, ovvero: Nanon non dice no. Romanzo molto gentile, La signora Parascandali presa a volo. Romanzo di voluttà sportive, L’altra mi bacia meglio. Il romanzo dei baci moderni, Sopresi in intimo colloquio. Romanzo indiscreto, “Il piccolo giornale d’Italia” Varietà, e Le signorine sotto le armi. Films parlanti. Con copertina di F. Bufi il più feroce caricaturista italiano. In barbe.

Bel lotto di opere di Francesco Cangiullo (1884-1977) scrittore, poeta e pittore italiano che partecipò attivamente al Futurismo e alla redazione dei manifesti futuristi.

(3 volumi)

 

Beautiful lot of works by Francesco Cangiullo (1884-1977), writer, poet and Italian painter who actively participated in Futurism and the drafting of Futurist posters. Il sifone d’oro and Le novelle del varietà bear a handwritten dedication by the author. The first edition of Poupée is extremely rare.

Stima   € 500 / 1.000
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300131300.jpg

(Edizioni di pregio - Illustrati 900) COLETTE. Les cahiers de Colette. 1. Clouk et Chéri. Avec 6 eaux-fortes de Dignimont. 2. Notes marocaines et La décapitée. Avec 6 eaux-fortes de Daragnès. 3. En tournée et Le music-hall. Avec 6 lithographies de Luc-Albert Moreau. 4. Portraits et Paysages. Avec 6 eaux-fortes de Dunoyer [de Segonzac]. Paris, Les Amis de Colette (sur les presses de Daragnès), 1935-1936.

4 volumi in 4to (310 x 240 mm). 1) 99 [5] pp. e 6 tavole all’acquaforte di Daragnès. Grandi capilettera e marca tipografica in azzurro, brossura editoriale azzurra. 2) 88 [4] pp. e 6 tavole all’acquaforte di Daragnès. Grandi capilettera e marca tipografica in rosa, brossura editoriale rosa. 3) 91 [5] pp. e 6 tavole litografiche di Luc-Albert Moreau. Grandi capilettera e marca tipografica in verde, brossura editoriale verde. 4) 95 [5] pp. e 6 tavole all’acquaforte di André Dunoyer de Segonzac. Grandi capilettera e marca tipografica in giallo, brossura editoriale gialla. La brossura del primo volume, priva di velina protettiva, è sbiadita al dorso; le veline del terzo e quarto volume sono pallidamente fiorite; il quarto volume è scollato dal dorso; altre trascurabili tracce del tempo, ma nel complesso buona copia.

                     N. 38 AD PERSONAM per RADCLYFFE HALL, nota scrittrice inglese. Tiratura complessiva di 175 copie numerate di vélin d’Arches. Ogni volume è FIRMATO da COLETTE, il primo anche da Jean Gabriel Daragnès. Collezione completa dei Cahiers di Colette, splendidamente illustrati da quattro grandi dell’epoca. Radclyffe Hall, nata Marguerite Radclyffe Hall (1880-1943) fu protagonista della vita culturale europea ed in particolare araldo della cultura lesbica. Spesso ritratta in abiti maschili, la Hall è conosciuta soprattutto per un romanzo che suscitò grande scandalo nell’Inghilterra ancora scossa dal processo ad Oscar Wilde, Il pozzo della solitudine (1928), opera che fu processata e bandita nel Regno Unito fino a dopo la morte dell’autrice. [SI AGGIUNGE:] COLETTE. Mes cahiers, 1941.

(5 volumi)

 

N. 38 AD PERSONAM for RADCLYFFE HALL, renowned English writer. Total printing of 175 numbered copies of vélin d’Arches. Each volume is SIGNED by COLETTE, the first also by Jean Gabriel Daragnès.

Stima   € 600 / 800
201905300131700.jpg

(Periodici - Illustrati 900) L’Eroica”. La Spezia – Milano, Ettore Cozzani, 1911-1944.

310 numeri in 159 fascicoli in 4to (le dimensioni variano), ciascuno nella sua brossura editoriale, tutti profusamente illustrati da xilografie originali nel testo e fuori testo, a piena e doppia pagina, a colori e in nero, e da riproduzioni di dipinti, sculture, incisioni ecc. in tavole fuori testo. I fascicoli sono ordinati cronologicamente e conservati entro 13 contenitori cartonati con tassello in pelle rossa al dorso, così suddivisi: 1) 1911-1912: (nn. 1-12) 9 fascicoli; 2) 1913-1914: (nn .13-33) 13 fascicoli; 3) 1915-1917: (nn. 34-57) 6 fascicoli; 4) 1919-1925: (nn. 58-90) 11 fascicoli (nn .70-80, 3 fascicoli, in cofanetto “Diversi”); 5) 1926-1927: (nn. 91-112) 15 (+ 1 in “Diversi”); 6) 1928-1929: (nn. 113-136) 14 (+ 2 in “Diversi”); 7) 1930-1931: (nn. 137-160) 15 fascicoli; 8) 1932-1933: (nn. 161-184) 14 fascicoli; 9) 1934-1936: (nn. 185-220) 19 fascicoli; 10) 1937-1938: (nn. 221-244) 12 fascicoli; 11) 1939-1940: (nn. 245-260) 11 fascicoli; 12) 1940-1944: (nn. 269-310) 13 fascicoli; 13) Diversi: 6 fascicoli che, per formato o per mancanza di spazio, non stavano nei relativi contenitori. Tracce d’uso e del tempo ad alcuni fascicoli ed ai contenitori, ma nel complesso insieme molto ben conservato.

                     ECCEZIONALE RACCOLTA COMPLETA di tutti i 310 numeri della splendida rivista “L’Eroica”, capolavoro dell’arte della xilografia italiana durante la prima metà del XX secolo, pubblicata sotto la direzione di Ettore Cozzani (1884-1971) editore, scrittore ed intellettuale spezzino. Durante i primi tre anni, Cozzani fu affiancato alla direzione da Franco Oliva, architetto ed incisore. Oltre ad Adolfo De Carolis (1874-1928), celebre xilografo il cui stile ebbe un influsso determinante sull’illustrazione di primo Novecento, collaborarono alla rivista i più grandi interpreti della grafica del tempo, tra cui: Gino Barbieri, Vincenzo Bayeli, Mario Delitalia, Edoardo Del Neri, Stanis Dessì, Antonio Discovolo, Benvenuto Disertori, Pietro Dodero, Charles Doudet, Francesco Gamba, Cafiero Luperini, Emilio Mantelli, Guido Marussig, Publio Morbiducci, Antonello Moroni, Guido Nincheri, Francesco Nonni, Enrico Prampolini, Bruno da Osimo, Diego Pettinelli, Mario Reviglione, Gino Carlo Sensani, Lorenzo Viani. “Nata in atmosfera tardo-simbolista, “L’Eroica”, che “non aveva alle prime l’intenzione di costituire un repertorio elettivo di xilografie, ma che dovette la sua fortuna soprattutto a tale caratteristica”, segna la rinascita della xilografia attraverso il legno originale, già iniziata all’estero dalla fine dell’Ottocento […] come reazione alla xilografia industriale e coincide con l’esigenza di veicolare la parola con una forma grafica pertinente, in grado di recuperare il ‘gesto’ dell’artista […]. Incentivata da Cozzani e capeggiata da De Carolis che in quegli anni fonda la Corporazione degli Xilografi, si coagula intorno a “L’Eroica” una schiera di artisti che l’anno successivo si sottoporrà al giudizio del pubblico nella Prima Mostra internazionale di xilografia a Levanto […]. La rivista visse fino al 1944 e i suoi 310 numeri quasi tutti monografici […] rappresentano un repertorio fondamentale per osservare i mutamenti dello stile e l’oscillazione del gusto in un trentennio” (Paola Pallottino, Storia dell’illustrazione italiana. Cinque secoli di immagini riprodotte, Usher Arte, 2010, p. 298). Incisioni nitide e freschissime.

(13 contenitori)

 

EXCEPTIONAL COMPLETE COLLECTION of all 310 issues of the splendid magazine “L'Eroica”, a masterpiece of the art of Italian wood engraving during the first half of the 20th century, issued under the direction of Ettore Cozzani (1884-1971) publisher, writer and intellectual from La Spezia.

Stima   € 7.000 / 14.000
201905300131800.jpg

(Milano - Edizioni di pregio - Illustrati 900) GALLI, Federica. Addio Milano bella. Acqueforti, poesie e non poesie di Raffaele Carrieri, Piero Gadda Conti, Giuliano Gramigna, Alberico Sala. Milano, Edizioni l’Acquaforte, (1971).

In folio atlantico (600 x 450 mm). [14] carte seguite da [5] bifoli contenenti un’incisione ciascuno. Custodi editoriale in tela grigia con titoli in bianco al piatto anteriore, contenitore di cartone. Copia perfetta.

                     N. 49 di sole 99 copie (più XX fuori commercio). Splendida cartella dedicata a Milano, con cinque grandi incisioni, TUTTE FIRMATE in calce dalla Galli e datate 1971, che raffigurano via Argelati e altri pittoreschi scorci di una Milano scomparsa. I testi che accompagnano le grafiche sono il racconto “I ricordi” di Dino Buzzati, la poesia “Porta Venezia a Milano” di Raffaele Carrieri, il racconto “Il gioco delle bocce” di Piero Gadda Conti, la poesia “Veduta di Milano dal Nautilus” di Giuliano Gramigna, e infine il racconto “Corso Garibaldi le sorelle dei fiori” di Alberico Sala. Le acqueforti sono state stampate con torchio a mano dai calcografi della Litografica Internazionale di Milano. Bellissima carta Fabriano. Frontespizio su due pagine. Federica Galli (1932-2009) è stata un’artista italiana, attiva soprattutto nell’incisione all’acquaforte. Sono famose le sue incisioni di alberi.

 

No. 49 of only 99 copies (plus XX hors commerce). Splendid folder dedicated to Milan, with five large engravings, ALL SIGNED at the bottom by Galli and dated 1971, depicting Via Argelati and other picturesque views of a vanished Milan.

Stima   € 500 / 600
271 - 300  di 484 LOTTI