Archeologia

Archeologia

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
18 DICEMBRE 2018
ore 15.30

Esposizione

FIRENZE
14 - 17 dicembre 2018
orario 10-13 / 14–19 
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
info@pandolfini.it

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
31 - 60  di 180 LOTTI
201812180103800.jpg
38

SPECCHIO

EGITTO, NUOVO REGNO (1552-1069 A.C.)

Specchio in bronzo composto da due elementi fusi separatamente e fissati con un perno metallico. La parte riflettente è costituita da un disco ellittico provvisto di un codolo piatto che s’innesta su un manico raffigurante una figura femminile con un elemento papiriforme sulla testa. La figura femminile, nuda, stante e slanciata, indossa una parrucca tripartita che ricade sopra i seni. Il braccio destro è in posizione rilassata lungo il fianco, mentre il sinistro è piegato e sostie ne un’offerta (forse un volatile) nel palmo aperto della mano. H . 19,4 cm

Lo specchio è ascrivibile ad una raffinata produzione dell’Egitto del nuovo regno, quella dei cd. specchi a cariatide, con il manico formato da una piccola statuina femminile, ampiamente studiati in C. Derriks, Les Miroirs Cariatides Egyptiens en Bronze - Typologie, chronologie et symbolique, Mainz 2001. Il soggetto, una giovane donna slanciata e seducente, forse una danzatrice, era particolarmente indicato per decorare un oggetto necessario alla cosmesi femminile. Lo specchio qui proposto può essere attribuito alla stessa officina che realizzò uno specchio attualmente esposto al British Museum (inv. EA38332), il quale si differenzia solo per la diversa posizione delle braccia, ma che combacia anche in altri fini dettagli (la doppia linea fra la testa e il papiro, la base sotto i piedi, l’inserzione del perno).

 

Provenienza

Collezione privata
Pandolfini, 6 giugno 2002, lotto 51
Collezione privata, Piemonte

Stima  € 1.800 / 2.500
201812180104100.jpg
41

PORTATRICE DI OFFERTE

EGITTO, MEDIO REGNO (2055-1650 A.C.)

Scultura in legno raffigurante portatrice di offerte, realizzata in sezioni separate in legno, assemblate, stuccate e dipinte. La figura femminile incede con gamba sinistra avanzata. Il braccio sinistro è sollevato e la mano si presenta con palmo aperto a sostenere la cesta quadrangolare con le offerte, posta sulla testa della figura. Il braccio destro corre invece lungo il fianco per sostenere per le ali di un’anatra. La donna indossa una lunga veste attillata, originariamente decorata con un motivo a teorie sovrapposte di triangoli di colore rosso e blu/verde. La testa, ben conservata, è resa con particolare cura: i lineamenti sono dolci, con naso diritto e grandi occhi bistrati. Indossa una parrucca nera corta davanti e desinente in una lunga appendice quadrangolare sulla schiena. H. 63,5 cm

Questa grande scultura in legno è ascrivibile a un tipo iconografico ben noto, realizzato in particolare durante il Medio Regno, quando diventa più comune l’uso di inserire sculture in legno e modelli di servitori come corredo nelle sepolture. Il suo ruolo era quello di portare, per tutta l’eternità, cibo e bevande al defunto, in modo che potesse sopravvivere nell’oltretomba. Confronti particolarmente stringenti sono forniti dalle due statue di portatrici di offerte, in eccezionali condizioni di conservazione, rinvenute nella tomba di Meketre (tomba 280 della Necropoli di Tebe), una conservata al Metropolitan Museum of Art e l’altra al Museo del Cairo: C. Roehrig, Estate Figure, in A. Oppenheim et alii (a cura di) Ancient Egypt Transformed: The Middle Kingdom, New York 2015, pp. 226–27, no. 163 (con ulteriori riferimenti). La peculiare forma della parrucca è analoga a quella della statuetta dalla tomba del cancelliere Nakht al Louvre (inv. E 12029). Anche la statua lignea qui proposta, per dimensioni e qualità, doveva appartenere alla tomba di una figura di prestigio dell’ Egitto del Medio Regno.

 

Provenienza

Collezione privata, Friuli

Pandolfini 18 dicembre 1998, lotto 26

Collezione privata, Piemonte

 

Lotto corredato di attestato di libera circolazione

An export licence is available for this lot

Stima  € 18.000 / 25.000
31 - 60  di 180 LOTTI