Valdemaro Grifoni - Immagini - itinerari fiorentini, Arte orientale, Reperti archeologici

Valdemaro Grifoni - Immagini - itinerari fiorentini, Arte orientale, Reperti archeologici

Asta

Firenze, Palazzo Ramirez Montalvo
Borgo Albizi, 26
27 OTTOBRE 2009
 
 
 

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
31 - 60  di 231
95

Snuff-bottle Cina, inizi XIX secolo, in giada nefrite color verde tenue, priva di decorazioni e perfettamente levigata, a forma di bottiglia su basso piedino, tappo in rame

Snuff-bottle Cina, inizi XIX secolo, in giada nefrite color verde tenue, priva di decorazioni e perfettamente levigata, a forma di bottiglia su basso piedino, tappo in rame
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
96

Snuff-bottle Cina, IX secolo, in giada nefrite con diffuse calcificazioni del minerale sulla quasi totalitĂ  della superficie, tappo anchesso in giada

Snuff-bottle Cina, IX secolo, in giada nefrite con diffuse calcificazioni del minerale sulla quasi totalitĂ  della superficie, tappo anchesso in giada
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
97

Snuff-bottle Cina, epoca Qing, periodo Qianlong, 1736-1795, con decorazione a smalti policromi, manifattura imperiale, su un lato è raffigurata una donna in abiti occidentali seduta allinterno di un giardino che sta disponendo intorno alla testa una ghirlanda floreale; sullaltro lato è presente il motivo di un bambino occidentale intento al gioco. Sul fondo della tabacchiera è presente liscrizione Da Qing Qianlong nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Qianlong della grande dinastia Qing

Snuff-bottle Cina, epoca Qing, periodo Qianlong, 1736-1795, con decorazione a smalti policromi, manifattura imperiale, su un lato è raffigurata una donna in abiti occidentali seduta allinterno di un giardino che sta disponendo intorno alla testa una ghirlanda floreale; sullaltro lato è presente il motivo di un bambino occidentale intento al gioco. Sul fondo della tabacchiera è presente liscrizione Da Qing Qianlong nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Qianlong della grande dinastia Qing
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
98

Snuff-bottle Cina, IX secolo in giada con numerose e diffuse striature e inclusioni scure, tappo in corallo rosso, corpo squadrato

Snuff-bottle Cina, IX secolo in giada con numerose e diffuse striature e inclusioni scure, tappo in corallo rosso, corpo squadrato
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
99

Snuff-bottle Cina, IX secolo in giada nefrite color verde-celestino chiaro con soffuse inclusioni color grigio chiaro, corpo stondato e schiacciato, tappo in vetro color marrone.

Snuff-bottle Cina, IX secolo in giada nefrite color verde-celestino chiaro con soffuse inclusioni color grigio chiaro, corpo stondato e schiacciato, tappo in vetro color marrone.
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
100

Contenitore in giada nefrite, Cina, seconda metĂ  del XVIII secolo, periodo Qianlong (1736-1795), color verde spinacio, lavorato sullintera superficie a intaglio e traforo con decoro di motivi floreali, recante sulla base bollino in carta con la dicitura  Veneziani AntichitĂ  Roma diam. cm 13 Di forma globulare leggermente schiacciata, veniva probabilmente utilizzato come incensiere o contenitore di essenze profumate e posto allinterno di templi, come quello, simile per forma decorazione e tecnica di lavorazione, parte della collezione del monastero tibetano di Norbu Lingka, edificato nel 1751 e residenza estiva di numerosi Dalai Lama. Incensieri simili per materiale forma e decorazioni si trovano anche a Pechino nelle collezioni del Museo di Palazzo (Gugong).

Contenitore in giada nefrite, Cina, seconda metĂ  del XVIII secolo, periodo Qianlong (1736-1795), color verde spinacio, lavorato sullintera superficie a intaglio e traforo con decoro di motivi floreali, recante sulla base bollino in carta con la dicitura  Veneziani AntichitĂ  Roma diam. cm 13 Di forma globulare leggermente schiacciata, veniva probabilmente utilizzato come incensiere o contenitore di essenze profumate e posto allinterno di templi, come quello, simile per forma decorazione e tecnica di lavorazione, parte della collezione del monastero tibetano di Norbu Lingka, edificato nel 1751 e residenza estiva di numerosi Dalai Lama. Incensieri simili per materiale forma e decorazioni si trovano anche a Pechino nelle collezioni del Museo di Palazzo (Gugong).
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
101

Piatto in giada nefrite, Cina, seconda metà del XVIII secolo, periodo Qianlong (1736-1795), color verde spinacio, sagomato nella forma stilizzata di fiore di loto con doppia corolla a rilievo di otto petali, lorlo impreziosito da una greca intarsiata in oro così come le costole radianti del fiore a basso rilievo intagliato al centro del piatto: sulla base bollino in carta recante la dicitura  Carboni - Roma diam cm 24.5

Piatto in giada nefrite, Cina, seconda metà del XVIII secolo, periodo Qianlong (1736-1795), color verde spinacio, sagomato nella forma stilizzata di fiore di loto con doppia corolla a rilievo di otto petali, lorlo impreziosito da una greca intarsiata in oro così come le costole radianti del fiore a basso rilievo intagliato al centro del piatto: sulla base bollino in carta recante la dicitura  Carboni - Roma diam cm 24.5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
102

Vaso in porcellana, Cina, fine XVIII secolo, a forma di bottiglia meiping, interamente ricoperto con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia verde, il collo e il corpo decorati con motivi di crisantemi su fitto fondo di racemi e foglie stilizzate, la base cinta da fascia ornamentale a regolari motivi geometrici, la spalla marcata da una fascia che presenta quattro fiori stilizzati regolarmente distanziati su fondo a trama geometrica, alt. cm 30.5

Vaso in porcellana, Cina, fine XVIII secolo, a forma di bottiglia meiping, interamente ricoperto con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia verde, il collo e il corpo decorati con motivi di crisantemi su fitto fondo di racemi e foglie stilizzate, la base cinta da fascia ornamentale a regolari motivi geometrici, la spalla marcata da una fascia che presenta quattro fiori stilizzati regolarmente distanziati su fondo a trama geometrica, alt. cm 30.5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
103

Piatto in porcellana, Cina, XVIII secolo, interamente ricoperto con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia verde, al centro campeggia una peonia contornata da quattro fiori di colori diversi e foglie, motivo ripreso sullampio cavetto, racchiusa entro una fascia riempita con fiori stilizzati. Sulla base, bollino circolare in carta con la dicitura stampata  Carboni Roma e al centro, in grafia corsiva, ang-hsi 1662-1722 diam cm 33

Piatto in porcellana, Cina, XVIII secolo, interamente ricoperto con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia verde, al centro campeggia una peonia contornata da quattro fiori di colori diversi e foglie, motivo ripreso sullampio cavetto, racchiusa entro una fascia riempita con fiori stilizzati. Sulla base, bollino circolare in carta con la dicitura stampata  Carboni Roma e al centro, in grafia corsiva, ang-hsi 1662-1722 diam cm 33
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
105

Ciotola in porcellana famiglia verde, fine XVII, inizi XVIII secolo, periodo Kangxi, manifattura di Jingdezhen, decorata a smalti policromi con temi floreali, rami dalbero fioriti e uccelli, lorlo marcato sia esternamente che internamente con una fascia a decoro geometrico, allinterno e sul fondo della ciotola è presente il motivo di due farfalle, sulla base etichetta cartacea con la dicitura, scritta a macchina,  verte Kang Hsi 1662-1722 su base di legno, diam. cm 20

Ciotola in porcellana famiglia verde, fine XVII, inizi XVIII secolo, periodo Kangxi, manifattura di Jingdezhen, decorata a smalti policromi con temi floreali, rami dalbero fioriti e uccelli, lorlo marcato sia esternamente che internamente con una fascia a decoro geometrico, allinterno e sul fondo della ciotola è presente il motivo di due farfalle, sulla base etichetta cartacea con la dicitura, scritta a macchina,  verte Kang Hsi 1662-1722 su base di legno, diam. cm 20
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
108

Zuccheriera o contenitore in porcellana famiglia rosa dipinta a smalti policromi, Cina, fine XVIII, inizi XIX secolo, prodotta per lesportazione sui mercati europei, il corpo a sezione cilindrica e il coperchio troncoconico con pomello decorato con temi floreali, prese laterali piatte sagomate, alt. cm 13

Zuccheriera o contenitore in porcellana famiglia rosa dipinta a smalti policromi, Cina, fine XVIII, inizi XIX secolo, prodotta per lesportazione sui mercati europei, il corpo a sezione cilindrica e il coperchio troncoconico con pomello decorato con temi floreali, prese laterali piatte sagomate, alt. cm 13
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
111

Coppia di vasi Cina, seconda metà XVIII secolo in in porcellana dipinta a smalti policromi del tipo famiglia rosa, corpo a sezione cilindrica che si stringe verso la base, provvisti di piccolo tappo stondato in porcellana posto sullimboccatura, decorati sul corpo con motivi floreali disposti allinterno dei regolari registri in cui è scandita la decorazione, alt. cm 15(2)

Coppia di vasi Cina, seconda metà XVIII secolo in in porcellana dipinta a smalti policromi del tipo famiglia rosa, corpo a sezione cilindrica che si stringe verso la base, provvisti di piccolo tappo stondato in porcellana posto sullimboccatura, decorati sul corpo con motivi floreali disposti allinterno dei regolari registri in cui è scandita la decorazione, alt. cm 15(2)
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
113

Coppia di grandi vasi in porcellana dipinta a policromia, Cina, inizi XVIII secolo, epoca Yongzheng, manifattura di jingdezhen, decorati con la tecnica wucai, a cinque colori con quattro personaggi alternati a grandi lanterne sospese arricchite da simboli buddisti e di buon auspicio, la base e il collo decorati con fascia di grandi foglie stilizzate, sotto lorlo dellimboccatura è presente liscrizione, spuria, Da Ming Jiaqing nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Jiaqing della grande dinastia Ming alt. cm 33 (2)

Coppia di grandi vasi in porcellana dipinta a policromia, Cina, inizi XVIII secolo, epoca Yongzheng, manifattura di jingdezhen, decorati con la tecnica wucai, a cinque colori con quattro personaggi alternati a grandi lanterne sospese arricchite da simboli buddisti e di buon auspicio, la base e il collo decorati con fascia di grandi foglie stilizzate, sotto lorlo dellimboccatura è presente liscrizione, spuria, Da Ming Jiaqing nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Jiaqing della grande dinastia Ming alt. cm 33 (2)
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
115

Vaso in porcellana dipinta a smalti policromi, Cina, inizi XIX secolo, a forma di vaso meiping, decorato a vivace policromia in colori prevalenti giallo e verde con la figura di Shoulao, divinitĂ  taoista della longevitĂ  seduto allinterno di una caverna rocciosa stilizzata, fuori della quale stanno otto personaggi recanti attributi diversi, probabilmente gli  immortali taoisti Sul fondo bollino in carta recante la dicitura  Carboni Roma e, al centro e in grafia corsiva, ang Hsi 1662-1722 alt. cm 28

Vaso in porcellana dipinta a smalti policromi, Cina, inizi XIX secolo, a forma di vaso meiping, decorato a vivace policromia in colori prevalenti giallo e verde con la figura di Shoulao, divinitĂ  taoista della longevitĂ  seduto allinterno di una caverna rocciosa stilizzata, fuori della quale stanno otto personaggi recanti attributi diversi, probabilmente gli  immortali taoisti Sul fondo bollino in carta recante la dicitura  Carboni Roma e, al centro e in grafia corsiva, ang Hsi 1662-1722 alt. cm 28
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
116

Coppia di grandi piatti in porcellana, Cina, XVIII secolo, periodo Qianlong, con decorazione a smalti policromi del tipo famiglia rosa, il centro decorato con motivi floreali raffiguranti specie diverse, tra cui una grande peonia, il bordo del cavetto marcato da tema decorativo in color oro, la tesa ornata con motivi geometrici alternati a funghi lingzhi stilizzati e pipistrelli in rosso, entrambi motivi di buon auspicio. Sul fondo sono presenti due etichette in carta, luna con la dicitura ien Lung 1736-95 accompagnata dai caratteri cinesi Da Qing Qianlong nian zhi replicanti la marca di regno che si trova sui manufatti imperiali, laltra indicante lantiquario presso cui loggetto è stato acquistato,  M. Å Konst & Antikviteter Regeringsgat 65 STOCKHOLM diam. cm 31 (2)

Coppia di grandi piatti in porcellana, Cina, XVIII secolo, periodo Qianlong, con decorazione a smalti policromi del tipo famiglia rosa, il centro decorato con motivi floreali raffiguranti specie diverse, tra cui una grande peonia, il bordo del cavetto marcato da tema decorativo in color oro, la tesa ornata con motivi geometrici alternati a funghi lingzhi stilizzati e pipistrelli in rosso, entrambi motivi di buon auspicio. Sul fondo sono presenti due etichette in carta, luna con la dicitura ien Lung 1736-95 accompagnata dai caratteri cinesi Da Qing Qianlong nian zhi replicanti la marca di regno che si trova sui manufatti imperiali, laltra indicante lantiquario presso cui loggetto è stato acquistato,  M. Å Konst & Antikviteter Regeringsgat 65 STOCKHOLM diam. cm 31 (2)
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
119

Coppia di ciotole in finissima porcellana bianca, Cina, XVIII secolo, manifattura di Jingdezhen, con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia rosa, il motivo ornamentale costituito da rami fioriti che si stagliano sul fondo bianco latte del sottile corpo in porcellana, lorlo protetto da una sottile bordatura in rame, diam cm 12, (2)

Coppia di ciotole in finissima porcellana bianca, Cina, XVIII secolo, manifattura di Jingdezhen, con decorazione floreale a smalti policromi del tipo famiglia rosa, il motivo ornamentale costituito da rami fioriti che si stagliano sul fondo bianco latte del sottile corpo in porcellana, lorlo protetto da una sottile bordatura in rame, diam cm 12, (2)
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
120

Ciotola imperiale in porcellana bianca con decorazione policroma a smalti famiglia rosa, Cina, dinastia Qing, periodo di regno dellimperatore Yongzheng (1723-1735), manifattura di Jingdezhen, reca sul fondo, inscritta entro un doppio cerchio, la marca di regno Da Qing Yongzheng nian zhi ( durante il periodo di regno dellimperatore Yongzheng della grande dinastia Qing) e un bollino in carta con la dicitura  Riesco. No. 426 502 diam cm 19La decorazione floreale realizzata nello stile famiglia rosa in cinese fencai o ruancai, colori tenui, soffici-, cosiddetto per lutilizzo di pigmenti color rosa che fecero la loro comparsa nella decorazione delle porcellane imperiali intorno al 1720, epoca Kangxi (1654-1722), è costituita da temi floreali di buon auspicio, come la pesca, simbolo di longevità e la peonia. La ciotola faceva parte della collezione di ceramiche e porcellane cinesi di Raymond Riesco (1877-1964), uomo daffari inglese originario di Croydon, un sobborgo di Londra, dove ancora oggi è possibile ammirare, nel locale museo, una selezione di oltre duecento manufatti datanti dal 2500 a.C. al XIX secolo parte della collezione originaria. Riesco acquistò la maggior parte degli oggetti dallantiquario inglese Bluett a partire dagli anni successivi alla fine della prima guerra mondiale, anche se limpulso a creare una collezione organica si manifestò a partire dal 1935, con lultimo acquisto effettuato, sempre presso Bluett, nel 1961.

Ciotola imperiale in porcellana bianca con decorazione policroma a smalti famiglia rosa, Cina, dinastia Qing, periodo di regno dellimperatore Yongzheng (1723-1735), manifattura di Jingdezhen, reca sul fondo, inscritta entro un doppio cerchio, la marca di regno Da Qing Yongzheng nian zhi ( durante il periodo di regno dellimperatore Yongzheng della grande dinastia Qing) e un bollino in carta con la dicitura  Riesco. No. 426 502 diam cm 19La decorazione floreale realizzata nello stile famiglia rosa in cinese fencai o ruancai, colori tenui, soffici-, cosiddetto per lutilizzo di pigmenti color rosa che fecero la loro comparsa nella decorazione delle porcellane imperiali intorno al 1720, epoca Kangxi (1654-1722), è costituita da temi floreali di buon auspicio, come la pesca, simbolo di longevità e la peonia. La ciotola faceva parte della collezione di ceramiche e porcellane cinesi di Raymond Riesco (1877-1964), uomo daffari inglese originario di Croydon, un sobborgo di Londra, dove ancora oggi è possibile ammirare, nel locale museo, una selezione di oltre duecento manufatti datanti dal 2500 a.C. al XIX secolo parte della collezione originaria. Riesco acquistò la maggior parte degli oggetti dallantiquario inglese Bluett a partire dagli anni successivi alla fine della prima guerra mondiale, anche se limpulso a creare una collezione organica si manifestò a partire dal 1935, con lultimo acquisto effettuato, sempre presso Bluett, nel 1961.
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
125

Ciotola imperiale in porcellana, Cina, dinastia Qing, periodo di regno dellimperatore Yongzheng (1723-1735), con decorazione del tipo wucai, a cinque colori, realizzata nelle fornaci di Jingdezhen: sul fondo della base a basso piede ad anello è tracciata al pennello con inchiostro blu cobalto e in caratteri in stile regolare (kaishu) la marca Da Qing Yongzheng nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Yongzheng della grande dinastia Qing racchiusa entro un doppio cerchio. Esternamente la ciotola presenta il motivo decorativo di un drago a cinque artigli, simbolo imperiale, dal corpo squamoso e colore verde, contornato da fiamme e altri simboli stilizzati, diam cm 15

Ciotola imperiale in porcellana, Cina, dinastia Qing, periodo di regno dellimperatore Yongzheng (1723-1735), con decorazione del tipo wucai, a cinque colori, realizzata nelle fornaci di Jingdezhen: sul fondo della base a basso piede ad anello è tracciata al pennello con inchiostro blu cobalto e in caratteri in stile regolare (kaishu) la marca Da Qing Yongzheng nian zhi,  nel periodo di regno dellimperatore Yongzheng della grande dinastia Qing racchiusa entro un doppio cerchio. Esternamente la ciotola presenta il motivo decorativo di un drago a cinque artigli, simbolo imperiale, dal corpo squamoso e colore verde, contornato da fiamme e altri simboli stilizzati, diam cm 15
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
126

Grande piatto in porcellana famiglia rosa, Cina, XVIII secolo, periodo Yongzheng o Qianlong, decorato a smalti policromi con scena di genere raffigurante due donne nel giardino di una abitazione allinterno della quale un letterato sta suonando il qin o cetra cinese, sul fodo bollino circolare con dicitura Spink & Son Ltd Est 1666 diam cm 36

Grande piatto in porcellana famiglia rosa, Cina, XVIII secolo, periodo Yongzheng o Qianlong, decorato a smalti policromi con scena di genere raffigurante due donne nel giardino di una abitazione allinterno della quale un letterato sta suonando il qin o cetra cinese, sul fodo bollino circolare con dicitura Spink & Son Ltd Est 1666 diam cm 36
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
128

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti suonatrice di flauto dritto, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, alt. cm 48 con base in legno, lievi danni e mancanze

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti suonatrice di flauto dritto, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, alt. cm 48 con base in legno, lievi danni e mancanze
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
129

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante suonatrice di Sheng, o piccolo organo a bocca, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, con base di legno, alt. cm 44 ca lievi danni e mancanze

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante suonatrice di Sheng, o piccolo organo a bocca, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, con base di legno, alt. cm 44 ca lievi danni e mancanze
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
130

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti suonatrice di pipa, o cetra a quattro corde, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, alt. cm 44 ca con base in legno, lievi danni e mancanze

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti suonatrice di pipa, o cetra a quattro corde, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, alt. cm 44 ca con base in legno, lievi danni e mancanze
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
131

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante suonatrice di cembalo stante, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, con base di legno, alt. cm 44 ca., lievi danni e mancanze

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante suonatrice di cembalo stante, vestita con abiti elaborati riccamente decorati con motivi geometrici e complessa acconciatura impreziosita da fermacapelli sagomati, con base di legno, alt. cm 44 ca., lievi danni e mancanze
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
132

Gruppo di otto netsuke in avorio intagliato, Giappone, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti vari animali reali come mitologici tra cui cigni, tartarughe, aquile, rane, galline e qilin.

Gruppo di otto netsuke in avorio intagliato, Giappone, fine XIX, inizi XX secolo, raffiguranti vari animali reali come mitologici tra cui cigni, tartarughe, aquile, rane, galline e qilin.
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
134

Coppia di vasetti in porcellana, Cina, XVIII secolo, il corpo schiacciato e fortemente espanso, il collo sottile e lungo, la base ad anello, la superficie con coperta rosso ferro e decorata in oro con motivi floreali, sul fondo bollino con la dicitura  Myers Paris alt. cm 13

Coppia di vasetti in porcellana, Cina, XVIII secolo, il corpo schiacciato e fortemente espanso, il collo sottile e lungo, la base ad anello, la superficie con coperta rosso ferro e decorata in oro con motivi floreali, sul fondo bollino con la dicitura  Myers Paris alt. cm 13
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
135

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante il bodhisattva Samantabhadra, noto come Puxian in ciese, seduto sulla schiena di un elefante poggiante su base a forma di plinto intagliata con motivi buddisti, Puxian sede a gambe incrociate su base a forma di doppia corolla di fiore di loto poggiante sulla groppa dellanimale, la testa circondata da un alone fiammeggiante, nelle mani regge un fiore di loto dal lungo stelo; lelefante, raffigurato in modo molto naturalistico, è bardato con una gualdrappa riccamente decorata con il motivo di un drago, alt, cm 60

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante il bodhisattva Samantabhadra, noto come Puxian in ciese, seduto sulla schiena di un elefante poggiante su base a forma di plinto intagliata con motivi buddisti, Puxian sede a gambe incrociate su base a forma di doppia corolla di fiore di loto poggiante sulla groppa dellanimale, la testa circondata da un alone fiammeggiante, nelle mani regge un fiore di loto dal lungo stelo; lelefante, raffigurato in modo molto naturalistico, è bardato con una gualdrappa riccamente decorata con il motivo di un drago, alt, cm 60
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
136

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante un personaggio maschile stante e poggiante su base ottagonale a plinto, vestito con una elaborata armatura militare, una lancia impugnata con la mano destra mentre la sinistra è sollevata a sorreggere un infante imbacuccato in una coperta, alt. cm 54

Scultura in avorio intagliato e dipinto, Cina, fine XIX, inizi XX secolo, raffigurante un personaggio maschile stante e poggiante su base ottagonale a plinto, vestito con una elaborata armatura militare, una lancia impugnata con la mano destra mentre la sinistra è sollevata a sorreggere un infante imbacuccato in una coperta, alt. cm 54
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
141

Vaso in lacca intagliata e intarsi in madreperla, Cina, inizi XIX secolo, il corpo a sezione quadrata digradante verso la base, ciascun lato ornato con medaglioni sagomati e motivi a rilievo in madreperla e altri materiali raffiguranti uccelli su rami fioriti che si stagliano su fondo scuro; il resto della superficie presenta una spessa laccatura color rosso intenso ed è decorato a intaglio con temi floreali a parziale policromia, nuvole stilizzate e grandi uccelli ad ali spiegate che sovrastano su ogni lato la sommità di ciascuno dei quattro medaglioni. Piccoli danneggiamenti e parziali mancanze dei materiali di intarsio, alt. cm 41

Vaso in lacca intagliata e intarsi in madreperla, Cina, inizi XIX secolo, il corpo a sezione quadrata digradante verso la base, ciascun lato ornato con medaglioni sagomati e motivi a rilievo in madreperla e altri materiali raffiguranti uccelli su rami fioriti che si stagliano su fondo scuro; il resto della superficie presenta una spessa laccatura color rosso intenso ed è decorato a intaglio con temi floreali a parziale policromia, nuvole stilizzate e grandi uccelli ad ali spiegate che sovrastano su ogni lato la sommità di ciascuno dei quattro medaglioni. Piccoli danneggiamenti e parziali mancanze dei materiali di intarsio, alt. cm 41
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
142

Tavolo in legno, Cina, fine XIX secolo, in legno scuro con bordature in oro, il piano, contornato da un fregio a greca intagliato, dipinto a policromia con una scena di genere raffigurante alcuni personaggi allinterno di un giardino e negli ambienti di una abitazione signorile: si nota sulla destra una dama in sontuosi abiti seduta su una sedia e attorniata da damigelle in attesa di ricevere qualcuno, cm 114x58x40

Tavolo in legno, Cina, fine XIX secolo, in legno scuro con bordature in oro, il piano, contornato da un fregio a greca intagliato, dipinto a policromia con una scena di genere raffigurante alcuni personaggi allinterno di un giardino e negli ambienti di una abitazione signorile: si nota sulla destra una dama in sontuosi abiti seduta su una sedia e attorniata da damigelle in attesa di ricevere qualcuno, cm 114x58x40
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
143

Tavolinetto in legno, Cina, fine XIX secolo, in legno scuro con bordature in oro e rosso, il piano decorato a policromia con figure di draghi stilizzati ed elementi vegetali regolarmente disposti entro cinque registri rettangolari. cm 52x38x35

Tavolinetto in legno, Cina, fine XIX secolo, in legno scuro con bordature in oro e rosso, il piano decorato a policromia con figure di draghi stilizzati ed elementi vegetali regolarmente disposti entro cinque registri rettangolari. cm 52x38x35
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
31 - 60  di 231

Top