A MILANO ANTEPRIMA DELL’ASTA DI GIOIELLI E OROLOGI

Pandolfini torna a Milano, nella sede di via Manzoni 45, con l’anteprima dell’asta di gioielli e orologi.

Il 28, 29 e 30 gennaio, dalle 10 alle 18 e su appuntamento e in ossequio a tutte le norme di sicurezza, saranno in esposizione tutti i lotti che danno vita ai cataloghi delle due vendite saranno battute in presenza a Firenze in Palazzo Ramirez-Montalvo il prossimo 10 e 11 febbraio.

Il catalogo di Gioielli propone una ricca ed esclusiva selezione di varie tipologie di preziosi che si pensa interessanti per un pubblico vasto e articolato. In particolare si pone l’attenzione su i grandi nomi della gioielleria internazionale come Bulgari, Van Cleef & Arpels e Cartier presente con molti lotti interessanti o originali come la “Jackie Kennedy Belt”, una COLLANA davvero peculiare che può essere indossata anche come cintura, realizzata in argento sterling e contenuta in una scatola a forma di shopper, la cui stima è di 3.000-5.000 euro (lotto 97). Della Maison parigina sono anche il PENDENTEToison d’or”e il SAUTOIR CON PENDENTEToison d’or”, entrambi ispirati al mito del vello d’oro che Giasone e gli argonauti con l’aiuto di Medea rubarono a Eete, che lo aveva nascosto nella regione della Colchide, luoghi tutt’oggi abitati da pastori in cerca d’oro con setacci ricavati dal vello di arieti; ritornando alla stretta attualità ricordiamo che i due gioielli (lotti 88 e 89) sono offerti rispettivamente a 400/600 e 2.700/4.000 euro. Non mancano le iconiche SPILLE PANTERA, BRACCIALE e ORECCHINI TRINITY, una bella spilla in forma d’elefante, poi orologi, portacipria, accendini…, un ventaglio davvero molto ampio della produzione di Cartier.

Restando con le grandi firme ricordiamo una deliziosa SPILLA a forma di colibrì firmata Van Cleef & Arpels stimata 4.000-6.000 euro (lotto 164) e DUE deliziose BORSE da sera di Bulgari, COLLANA e BRACCIALE in maglia barbazzale con monete in catalogo rispettivamente a 6.500/9.500 e 6.000/9.000 euro (lotti 274 e 275), altre collane, anelli e orologi tra cui un inconfondibile OROLOGIO A TUBOGAS per il quale sono richiesti 11.000/17.000 euro (lotto 260)

Della Maison romana anche due dei top lot della vendita: un PAIO DI ORECCHINI, utilizzabili anche come spille, in platino con diamanti taglio smeraldo e navette per un totale di ct 13 la cui stima è di 30.000/40.000 euro (lotto 276) e un ANELLO in platino con diamante ottagonale di ct 14.49 che è valutato 45.000/65.000 euro (lotto 277).

Medesima valutazione, 45.000/65.000 euro, per un ANELLO in oro bianco con diamante taglio brillante di ct 4.81 (lotto 161), mentre vale 28.000/40.000 euro un diamante ovale di ct 5.04 montato al centro di due file di piccoli diamanti in un ANELLO di oro bianco (lotto 216). È, invece, in oro giallo L’ANELLO che monta un diamante taglio brillante di ct 7,33 che ha una stima di 20.000/30.000 euro (lotto 152), la stessa cifra è richiesta anche per un bel BRACCIALE a binario con diamanti taglio baguette e brillante (lotto 112); poco meno 18.000/27.000 euro è la richiesta per un altro ANELLO con un bel diamante a goccia di ct 3.15 affiancato da due diamanti taglio brillante (lotto 145).

Tra i lotti che meritano particolare attenzione troviamo una COLLANA in oro giallo con diamante taglio ovale di ct 3.46 stimata 30.000-50.000 euro (lotto 174) e uno zaffiro del Kashmir-Pakistan di taglio ovale di ct 6.11 montato al centro di una corona di diamanti in un ANELLO a fiore realizzato in platino, che è in catalogo per la cifra di 30.000/40.000 euro (lotto 203).

Altrettanto interessante è nostra proposta nel campo degli orologi da polso e da tasca, un catalogo che rispecchierà il DNA del dipartimento: ampia scelta di modelli con un occhio particolare alla produzione Rolex, marchio svizzero per il quale Pandolfini è diventato il punto di riferimento. Fra questi segnaliamo: un ROLEX SUBMARINER GHIERA VERDE “KERMIT” ref. 16610LV, 2005 stimato 8.000-12.000 euro (lotto 489) e un ROLEX DAYTONA ref. 116523 del 2001 stimato 11.000-16.500 euro (lotto 492).

Per gli altri marchi segnaliamo, tra gli AUDEMARS PIGUET, un ROYAL OAK “JUMBO” ref. 15002-ST, 1997 che è inserito in catalogo per la cifra 40.000-60.000 euro (lotto 504) e un ROYAL OAK OFFSHORE cronografo ref. 25721TI stimato 9.000-15.000 euro (lotto 485); in ultimo ci piace ricordare anche un BLANCPAIN FIFTY FATHOMS AQUALUNG in acciaio per il quale sono richiesti 6.000-9.000 euro (lotto 484).


Top