Il collezionismo d’arte affonda le radici proprio nell’Antichità greco-romana; nasce dalla fascinazione per le opere ‘belle’ e dal desiderio di possederle e con esse di partecipare della cultura che le ha prodotte. Collezionare è anche conoscere e saper scegliere. Per questo motivo, i collezionisti e amanti dell’arte antica sono particolarmente esigenti nella ricerca di reperti archeologici garantiti dal punto di vista dell’autenticità e della provenienza. Il fascino dell’archeologia e dell’arte antica tornano nell’appuntamento annuale con Pandolfini per l’asta del prossimo 29 Marzo 2023, che raccoglie il meglio di quanto disponibile sul mercato antiquario per qualità formale e valore storico culturale.  Fra le opere che saranno proposte in asta segnaliamo, come sempre negli appuntamenti di Pandolfini con l’archeologia, raffinate testimonianze delle pratiche scultoree antiche soprattutto romane e interessanti esemplari della ceramica figurata, greca, etrusca e magno greca che saranno rappresentata da una cospicua selezione delle svariate officine fra VIII e III secolo a.C.

Esperti dell'asta

Archeologia

Manfredi Maria Vaccari
CAPO DIPARTIMENTO