GIOIELLI

25 - 26 MAGGIO 2022

GIOIELLI

Asta, 1112
FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo

25 Maggio 2022
ore 10.30 Lotti 1 - 111
ore 15.30 Lotti 112 - 282

26 Maggio 2022

ore 10.30
Lotti 283 - 391
Esposizione
MILANO
Giovedì 12 Maggio 2022 10-18
Venerdì 13 Maggio 2022 10-18
Sabato 14 Maggio 2022 10-18

FIRENZE
Venerdì 20 maggio 2022 10-18
Sabato 21 maggio 2022 10-18
Domenica 22 maggio 2022 10-13
Lunedì 23 maggio 2022 10-18
martedì 24 maggio 2022 10-18

Parte del ricavato dei lotti dal 1 al 41 verrà destinato alla Fondazione Internazionale d’Amato Onlus, nata nel 2010 da Luigi e Donatella D’Amato grazie al Gen. C.A. CC Vittorio Barbato e per volontà testamentaria di Donna Anny -moglie del Prof. Luigi D’Amato e madre di Donatella- per ricordare la memoria dei loro cari, entrambi scomparsi a causa di malattia oncologica.
La Fondazione, finalizzata alla Ricerca medico scientifica in campo oncologico, contribuisce a sostenere laboratori di ricerca universitari e dipartimenti sanitari ospedalieri per la lotta contro il cancro; inoltre è attiva con specifici progetti per la Terapia del dolore per migliorare la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie nel percorso della malattia.
 
 
 
Stima   200 € - 80000 €

Tutte le categorie

31 - 60  di 391
52

PERCOSSI PAPI GIROCOLLO CON PIETRE DURE

in oro giallo 18kt, realizzata come collare ad ampia fasca, con catene a realizzare una maglia decorata in smalti e fittamente incastonata da pietre dure come turchesi, malachiti e radici di rubino, firmata "Percossi Papi", punzoni 750 e del fabbricante, lungh. cm 35,5, gr.133

 

PERCOSSI PAPI MULTI GEM FESTOON NECKLACE IN 18KT YELLOW GOLD

 

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    1.500 / 2.500
Aggiudicazione:  Registrazione
53

PERCOSSI PAPI ANELLO CON OPALE

in oro giallo 18kt, con al centro un opale taglio cabochon inciso raffigurante uno scarabeo, firmato "Percossi Papi", punzoni 750 e del fabbricante, mis. 50, gr. 12. Corredato di scatola.

 

PERCOSSI PAPI OPAL RING IN 18KT YELLOW GOLD

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    500 / 800
54

PERCOSSI PAPI GIROCOLLO CON PERLE E AMETISTE

composta da sei fili di perle d'acqua dolce, fermatura e distanziali in oro 9kt e decorati in smalti, impreziositi da microperle e ametiste sfaccettate, firmata "Percossi Papi", lungh. cm 30, gr. 76

 

PERCOSSI PAPI PEARL AND AMETHYST NECKLACE IN 9KT GOLD

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    900 / 1.500
Aggiudicazione:  Registrazione
55

PERCOSSI PAPI GRANDE SPILLA RAFFIGURANTE UN'ACQUILA BICIPITE

in metallo dorato, decorata in smalti, raffigurante l' "acquila bicefala" stemma nazionale russo, impreziosita da ametiste taglio fantasia e cabochon per ct 5.80 circa e smeraldi taglio cabochon per ct 1.40 circa, con perle pendenti di mm 8 circa e microperle, firmata "Percossi Papi", dim. cm 7,5x10, gr. 32. Corredata di scatola e certificato di vendita attestante la sua produzione nei laboratori di San Pietroburgo-Russia.

 

PERCOSSI PAPI BIG TWO HEADED EAGLE-SHAPED BROOCH IN GOLDEN METAL

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    200 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
56

PERCOSSI PAPI COLLANA CON PENDENTE A LIBELLULA

in oro giallo e bianco 18kt, grande pendente a forma di libellula impreziosita da peridot taglio cabochon e diamanti taglio brillante per ct 0.70 circa, trasformabile in spilla, firmata "Percossi Papi", punzoni 750 e del fabbricante, dim. pendente cm 6x6,5, lungh. cm 50,5, gr. 25. Corredata di scatola.

 

PERCOSSI PAPI NECKLACE WITH A DRAGONFLY-SHAPED PENDANT IN 18KT TWO TONE GOLD

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    1.800 / 2.500
57

PERCOSSI PAPI SPILLA CON PIETRE SEMIPREZIOSE E PERLE

in oro 9kt (difetti), decorata in smalti e impreziosita da pietre sfaccettate, microperle ed una perla pendente di mm 9x8 circa, firmata "Percossi Papi", dim. cm 5,5x4,5, gr. 10

 

PERCOSSI PAPI MULTI GEM BROOCH IN 9KT GOLD

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    400 / 600
58

PERCOSSI PAPI GIROCOLLO CON PERLE E PIETRE DI COLORE

in oro giallo 18kt, composto da tre fili di perle di mm 7 circa, fermatura e distanziali in oro 18kt impreziositi da ametiste taglio fantasia, smeraldi taglio rotondo per ct 3.70 circa e microperle, firmato "Percossi Papi", punzone 750, lungh. cm 37, gr. 98. Corredato di custodia in tessuto.

 

PERCOSSI PAPI PEARL MULTI GEM FESTOON NECKLACE

 

“Non c'è nulla di minimalista nelle nostre creazioni in termini di forma o colore. C'è, tuttavia, un vero senso di amore per la "vecchia" idea di decorazione, un concetto di ornamento che porta un certo scintillio a chi lo indossa”

Diego Percossi Papi nasce a Roma nel 1946.

L’interesse nei confronti del passato e il fascino della tecnica e del colore, lo condurranno ad esplorare, da autodidatta, l’attività di artista-scultore-orafo.

Nel 1968 apre un piccolo atelier a Roma, vicino al Pantheon, e fin dagli esordi da avvio ad uno stile unico, inconfondibile e del tutto personale; personale come i suoi esemplari creati ‘ad personam’, la cui produzione limitata ne accresce il fascino.

Seppure i materiali impiegati nelle sue creazioni siano spesso vari, la tecnica è invece singolare e inconfutabile, quella del cloisonné: antica tecnica di decorazione egiziana e bizantina.

Percossi Papi guarda al passato sebbene il suo pubblico sia contemporaneo; disegna e produce gioielli anche per film di registi dal calibro di Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi e per attrici come Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, alcuni dei quali hanno vinto premi internazionali per i costumi.

 

 

“There is nothing minimalist about our creations in terms of shape or color. There is, however, a true sense of love for the “old” idea of decoration, a concept of ornamentation that brings a certain sparkle to the wearer”.

 

Diego Percossi Papi was born in Rome in 1946.

The interest in the past and the fascination of technique and color will lead him to explore, as a self-taught, the activity of artist-sculptor-goldsmith.

In 1968 he opened a small atelier in Rome, near the Pantheon, and from the very beginning he started a unique, unmistakable and completely personal style; as personal as his specimens created 'ad personam', whose limited production increases their charm.

Although the materials used in his creations are often various, the technique is instead singular and irrefutable, that of cloisonné: an ancient decoration technique Egyptian and Byzantine.

Percossi Papi looks to the past although his audience is contemporary; she also designs and produces jewels for films by directors of the caliber of Wertmuller, Taviani, Monicelli, Olmi and for actresses such as Sophia Loren, Jacqueline Bisset, Isabelle Huppert, Cate Blanchet, some of whom have won international awards for costumes.

 

 

Stima    900 / 1.500
Aggiudicazione:  Registrazione
31 - 60  di 391