Sulla scia degli ottimi risultati ottenuti nell’asta di giugno, Pandolfini presenta un nuovo interessante catalogo dedicato ai mobili di antiquariato che spazia dalla fine del XV agli inizi del XIX secolo, raccogliendo gli arredi provenienti da diverse proprietà intorno ad un gruppo più significativo proveniente da un’importante collezione veneta. 
Molteplici le aree geografiche e le epoche rappresentate in catalogo, con due nuclei numericamente più importanti: da un lato i mobili di alta epoca, soprattutto toscani, con tavoli, panche e seggiolini, dall’altro gli arredi veneti del settecento, con console, specchiere e credenze.
Tra i molti lotti degni di nota ricordiamo qui un’interessante coppia di cassettoni di produzione veneta evidentemente riferibili allo stile Luigi XVI, una rara coppia di sculture in legno dorato raffiguranti Angeli con festoni di fiori, opera di uno scultore attivo a Roma nell’ultimo decennio del Seicento, un’importante coppia di cassettoni interamente intarsiati in legni vari prodotti nella bottega lombarda di Maggiolini, un interessante scrivania romana della metà del XVIII secolo proveniente da una dimora patrizia.


Highlights dell'asta
Esperti dell'asta
CAPO DIPARTIMENTO FIRENZE

Mobili e Oggetti d'arte

Alberto Vianello
CAPO DIPARTIMENTO FIRENZE

Mobili e Oggetti d'arte

Margherita Pini
ASSISTENTE

Top