Oggetti d'arte e sculture

Oggetti d'arte e sculture

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
30 GIUGNO 2020
ore 15.30

Esposizione

FIRENZE
Venerdì        26 giugno 2020   10-18
Sabato         27 giugno 2020   10-18
Domenica    28 giugno 2020   10-18
Lunedì         29 giugno 2020   10-18

Palazzo Ramirez Montalvo
Borgo degli Albizi 26
info@pandolfini.it

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
151 - 164  di 164 LOTTI
12020001702.jpg

Ludovicus Collado Hispanus, 1587

REGOLO DI CONVERSIONE

in ottone inciso, riporta su ciascuna faccia due scale con relative unità di misura; il fronte riporta la firma LVDOVICVS COLLADO HISPANVS FACIEBAT PEDVVM GEOMETRICORVM VERA DESCRIPTIO 1587 MEDIOLANO e le scale del piede greco e del piede romano con iscrizioni PES GRECVS QVI PALMAS : 4 : VNCIAS : 12 : DIGITOS VERO : 16 : AMPLECTUR e PES ROMANVS QVI TOTIDEM PALMAS TOTIDEM QUE VNCIAS ET DIGITOS HABET; il retro riporta le scale del palmo degli architetti  e del piede francese con iscrizioni HIC EST PALMVS ARCHITECTORVM QVORVM : 10 : CANAM PERFICIVNT = e PES GALICVS QVI PALMAS QVATVOR ET DIGITOS : 16 : HABET; cm 45x2,5

 

Ludovicus Collado Hispanus, 1587, a converting ruler

 

Questo interessante regolo sembra essere riconducibile al nome di Luis Collado de Lebrija, militare, ingegnere e autore di trattati spagnolo documentato nella seconda metà del Cinquecento. Attivo nell’esercito spagnolo di stanza in Italia durante il regno di Carlo V d'Asburgo, si definisce "ingeniero del Real Ejército de Lombardia y Piemonte". Nel 1586 pubblica a Venezia in lingua italiana la prima versione della sua Prattica manuale dell'artiglieria, considerato il primo manuale sistematico sull’arte della guerra in cui la teoria si coniuga con la pratica: uno studio dettagliato, frutto della sua lunga esperienza supportata da esperimenti, sull’origine dell'arte militare e delle macchine usate dagli antichi, con informazioni sulla costruzione di armi da fuoco, la fabbricazione e la manipolazione di polvere da sparo e l’uso di esplosivi, unitamente alla storia, l’evoluzione del cannone e il suo impiego in varie situazioni. Sei anni più tardi Collado pubblica in Spagna una nuova versione del testo che, stampata in italiano nel 1606 a Milano, rappresenta un vero e proprio affresco sullo status dell’artiglieria agli inizi del Seicento.

Stima   € 1.200 / 1.800
Aggiudicazione:  Registrazione
151 - 164  di 164 LOTTI