Arcade | Libri, Argenti, Porcellane e Maioliche, Numismatica

Arcade | Libri, Argenti, Porcellane e Maioliche, Numismatica

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo

16 -  17 DICEMBRE 2019
16 dicembre 2019 ore 15.00
LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI lotti 1-115

16 dicembre 2019 ore 16.00
ARGENTI ITALIANI ED EUROPEI lotti 130-238

16 dicembre 2019 ore 17.00 
MAIOLICHE E PORCELLANE lotti 251-369

17 dicembre 2019 ore 10.30 
MONETE E MEDAGLIE lotti 401-529

17 dicembre 2019 ore 15.00
MONETE E MEDAGLIE lotti 530-760

Esposizione

FIRENZE
Giovedì        12 dicembre   10-18
Venerdì        13 dicembre   10-18
Sabato         14 dicembre   10-18
Domenica    15 dicembre   10-18

Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
info@pandolfini.it

 
 
 
Stima   50 € - 30000 €

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
541 - 570  di 703
MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) GROSSETTO
598

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) GROSSETTO

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) GROSSETTO

Ag gr. 1,60 D/ FEDERICVS M MANTVA Testa a s. R/ SANGVINIS XPI IHESV Santa Caterina con pisside. Es. MANT. CNI 65 MIR 465

Estremamente raro. BB

MANTVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) GROSSETTO. Ag gr. 1,60. Extremely rare. VF

 

Ex collezione Magnaguti

Esemplare riportato nel MIR Lombardia Zecche minori con rarità R4 senza prezzo.

 

Stima    200 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) SESINO
599

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) SESINO

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) SESINO

Mi gr. 1,72 D/ VIRGILIVS MARO Testa a s. R/ XPI IHESV SANGVINIS Santa Caterina con pisside. CNI (anonime) 5/18 MIR 477

Raro. MB/BB

MANTUA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) SESINO. Mi gr. 1,72. Rare. F/VF

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    50 / 100
MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) QUATTRINO O DENARO PICCOLO
600

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) QUATTRINO O DENARO PICCOLO

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) QUATTRINO O DENARO PICCOLO

Mi gr. 0,26 D/ Testa laureata di Virgilio a s. R/ Il monte Olimpo. CNI - Ex Nummis Historia - MIR -

Inedito. Straordinario ritratto del Poeta. Conservazione eccezionale per il tipo, SPL

MANTUA. FEDERICO II GONZAGA MARCHESE (1519-1530) QUATTRINO OR DENARO PICCOLO MI gr. 0,26 Stunning portrait of the Poet. Exceptional conservation for the type, EF

 

Ex collezione Magnaguti

Tipologia mancante in tutte le pubblicazioni note. Moneta dallo straordinario fascino iconografico reso grazie alla ricercata espressività del volto del Poeta, al dritto, e alla dettagliata rappresentazione del monte Olimpo, al rovescio. È possibile che questo esemplare, che peraltro conserva una intatta argentatura, sia meglio classificabile come denaro piccolo o picciolo piuttosto che come quattrino, in quanto è di peso inferiore e non appare di rame come il suo multiplo.

 

Stima    300 / 900
Aggiudicazione:  Registrazione
MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA DUCA DI MANTOVA E MARCHESE DEL MONFERRATO (III periodo, 1536-1540) PROVA DELLO SCUDO O MEDAGLIA
601

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA DUCA DI MANTOVA E MARCHESE DEL MONFERRATO (III periodo, 1536-1540) PROVA DELLO SCUDO O MEDAGLIA

MANTOVA. FEDERICO II GONZAGA DUCA DI MANTOVA E MARCHESE DEL MONFERRATO (III periodo, 1536-1540) PROVA DELLO SCUDO O MEDAGLIA

Cu gr. 29,52 D/ FEDERICVS DVX MANT ET MAR MONT F Busto corazzato a capo scoperto con lunga barba a s. R/ HIC EST VICTORIA MVNDI Il Calvario: Cristo in croce tra la Beata Vergine e San Giovanni; a terra un demonio e uno scheletro. CNI 190; tav. XIII, 10 Ex Nummis Historia VII, tav. VII, 234 (questo esemplare)

Rarissimo. Piacevole patina marrone-rossastra, SPL

MANTUA. FEDERICO II GONZAGA DUKE OF MANTOVA AND MARQUIS OF MONFERRATO (III period, 1536-1540) PROVA OF THE SCUDO COIN OR MEDAL. Cu gr. 29,52. Pleasing reddish-brown patina, EF

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    600 / 1.200
Aggiudicazione:  Registrazione
MANTOVA. FERDINANDO GONZAGA (1612-1626) DA 7 SOLDI
602

MANTOVA. FERDINANDO GONZAGA (1612-1626) DA 7 SOLDI

MANTOVA. FERDINANDO GONZAGA (1612-1626) DA 7 SOLDI

Mi gr. 1,92. D/ FERD D G DVX MAN VI E M F IV Stemma coronato R/ NON MVTATA LVCE Sole raggiante e sotto 7. CNI 33 MIR 613

Vecchia patina di monetiere, SPL.

MANTUA. FERDINANDO GONZAGA (1612-1626) DA 7 SOLDI. Mi gr. 1,92 Old cabinet tone, EF.

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
MILANO. REPUBBLICA AMBROSIANA (1447-1450) GROSSO
603

MILANO. REPUBBLICA AMBROSIANA (1447-1450) GROSSO

MILANO. REPUBBLICA AMBROSIANA (1447-1450) GROSSO

Ag gr. 2,30 D/ COMVNITAS MEDIOLANI Croce fiorita R/ S AMBROSIV MEDIOLANI Il Santo seduto con staffile e pastorale. Crippa 2 MIR 167

BB+/q.SPL

MILAN. REPUBBLICA AMBROSIANA (1447-1450) GROAT. Ag gr. 2,30. VF+/a.EF

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    70 / 150
Aggiudicazione:  Registrazione
MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 40 LIRE 1810 Milano
604

MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 40 LIRE 1810 Milano

MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 40 LIRE 1810 Milano

Ag Gig. 75 Mont. 196

BB+/q.SPL

MILAN. NAPOLEONE I KING OF ITALY (1805-1814) 40 LIRE 1810 Milan Ag Gig. 75 Mont. 196 VF+/a. EF

 

 

Stima    350 / 550
Aggiudicazione:  Registrazione
MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 5 LIRE 1814 Milano
605

MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 5 LIRE 1814 Milano

MILANO. NAPOLEONE I RE D’ITALIA (1805-1814) 5 LIRE 1814 Milano

Ag Gig. 124 Mont. 231

FS. Esemplare coi rilievi ben impressi, lucente, e con una leggera sfumatura grigiastra

MILAN. NAPOLEONE I KING OF ITALY (1805-1814) 5 LIRE 1814 Milan Ag Gig. 124 Mont. 231 Proof. Choice deep strike and luster with faint greysh toning

 

 

Stima    2.000 / 3.000
Aggiudicazione:  Registrazione
NAPOLI. STEFANO II (755-800). MEZZO FOLLIS
606

NAPOLI. STEFANO II (755-800). MEZZO FOLLIS

NAPOLI. STEFANO II (755-800). MEZZO FOLLIS

Cu gr. 1,82 D/ S C S (a s.) I A N (a d.) Busto frontale, in abito vescovile, di San Gennaro R/ S (a s.) T (a. d.) Croce potenziata su tre gradini MIR 8

Molto raro. BB

NAPLES. STEFANO II (755-800). HALF FOLLIS. Cu gr. 1,82. VF

 

Ex collezione Magnaguti

 

 

Stima    200 / 400
Aggiudicazione:  Registrazione
OSTROGOTI. TEODATO (534-536) FOLLIS
607

OSTROGOTI. TEODATO (534-536) FOLLIS

OSTROGOTI. TEODATO (534-536) FOLLIS

Ae gr. 9,40 D/ Busto elmato di Roma a d. R/ La Vittoria andante a d. con corona e palma

Ottima conservazione per il tipo, q.SPL MEC 141

OSTROGOTHS. TEODATO (534-536) FOLLIS. Ag gr. 9,40 Excellent preservation for the type, a.EF

 

Ex collezione Magnaguti

Prima di diventare Re degli Ostrogoti, Teodato fu Duca di Tuscia, ovvero il territorio che comprendeva gran parte dell’odierna Toscana e della provincia di Viterbo. La capitale del Ducato era Lucca, che era posta lungo la via Francigena, dove risiedeva il duca, indicato nei documenti “dux et iudex”.

 

Stima    300 / 500
Aggiudicazione:  Registrazione
PAPALI. PIO V (1566-1572) MEDAGLIA CONIATA  A. VI (1571) opus Federico Bonzagna Parmense e Gaspare Mola
608

PAPALI. PIO V (1566-1572) MEDAGLIA CONIATA  A. VI (1571) opus Federico Bonzagna Parmense e Gaspare Mola

PAPALI. PIO V (1566-1572) MEDAGLIA CONIATA  A. VI (1571) opus Federico Bonzagna Parmense e Gaspare Mola

Ag gr. 29,12 mm 36. D/ PIVS V PONT OPT MAX ANNO VI Busto del Pontefice a s. Sotto F P R/ DOMINE QVIS SIMILIS TIBI Busto del Salvatore a d. Sotto C PRIV S PONT e sul taglio GASP MOLO Armand III, 264; Ex Nummis Historia XI, tav. IX, 163 (questo esemplare)

Molto rara. Superba, FDC

PAPAL. PIO V (1556-1572) MINTED MEDAL Y. VI (1571) opus Federico Bonzagna Parmense and Gaspare Mola. Ag gr. 29,12 mm 36. Very rare. Superb, UNC.

 

Ex collezione Magnaguti

Come riportato in una nota dell’ENH, questa medaglia è frutto dell’accoppiamento di un conio del Bonzagna con un altro del Molo riferibile al V anno di pontificato di Urbano VIII (1623-1644).

 

Stima    400 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione
PAVIA. CARLO MAGNO (774-814) DENARO
609

PAVIA. CARLO MAGNO (774-814) DENARO

PAVIA. CARLO MAGNO (774-814) DENARO

Ag gr. 1,61 D/ + CARLVS REX FR Nel campo croce entro circolo perlinato R/ + • PAPIA Monogramma crucigero di Carlo, entro circolo perlinato. MIR 811

Molto raro. Vecchia patina di monetiere, SPL

PAVIA. CARLO MAGNO (774-814) DENARO. Ag gr. 1,61. Very rare. Old cabinet tone, EF

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    1.000 / 2.000
Aggiudicazione:  Registrazione
TRENTO. PIETRO VIGILIO DI THUN PRINCIPE VESCOVO (1776-1796) DONARIO
610

TRENTO. PIETRO VIGILIO DI THUN PRINCIPE VESCOVO (1776-1796) DONARIO

TRENTO. PIETRO VIGILIO DI THUN PRINCIPE VESCOVO (1776-1796) DONARIO

Ag gr. 2,12 D/ PETRUS VIGIL D G & S R I P TRIDENT Busto a d. R/ ELECTUS DIE XXIX MAII 1776 Stemma coronato. CNI 2

Raro. BB+

TRENTO. PIETRO VIGILIO OF THUN PRINCE AND BISHOP (1776-1796) DONARIO. Ag gr. 2,12. Rare. VF+

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    200 / 300
VENEZIA. RANIERI ZENO DOGE XLV (1253-1268) GROSSO
611

VENEZIA. RANIERI ZENO DOGE XLV (1253-1268) GROSSO

VENEZIA. RANIERI ZENO DOGE XLV (1253-1268) GROSSO

Ag gr. 2,16 D/ RA GENO San Marco porge il vessillo al Doge; lungo asta DVX; a d. S M VENETI R/ IC XC Il Redentore in trono

Patina iridescente dal colore oro e azzurro, q.SPL Montenegro 45

VENICE. RANIERI ZENO DOGE XLV (1253-1268) GROSSO. Ag gr. 2,16 Golden and blue iridescent tone, a. EF.

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. PIETRO GRADENIGO DOGE IL (1289-1311) GROSSO
612

VENEZIA. PIETRO GRADENIGO DOGE IL (1289-1311) GROSSO

VENEZIA. PIETRO GRADENIGO DOGE IL (1289-1311) GROSSO

Ag gr. 2,14 D/ PE GRADONICO San Marco porge il vessillo al Doge; lungo asta DVX; a d. S M VENETI R/ IC XC Il Redentore in trono

Patina iridescente dal colore grigio e viola, SPL Montenegro 65

VENICE. PIETRO GRADENIGO DOGE IL (1289-1311) GROSSO. Ag gr. 2,14 Grey and violet iridescent tone, EF.

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. FRANCESCO DANDOLO DOGE LII (1328-1339) GROSSO
613

VENEZIA. FRANCESCO DANDOLO DOGE LII (1328-1339) GROSSO

VENEZIA. FRANCESCO DANDOLO DOGE LII (1328-1339) GROSSO

Ag gr. 2,18 D/ FRA DANDVLO San Marco porge il vessillo al Doge; lungo asta DVX; a d. S M VENETI R/ IC XC Il Redentore in trono

Raro. Straordinaria patina iridescente su un esemplare perfettamente coniato, FDC Montenegro 82

VENICE. FRANCESCO DANDOLO DOGE LII (1328-1339) GROSSO. Ag gr. 2,18 Stunningly iridescent patina on a struck flawless specimen, UNC.

 

Ex collezione Magnaguti

.

Stima    150 / 450
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. ANDREA CONTARINI (1368-1382) DUCATO
614

VENEZIA. ANDREA CONTARINI (1368-1382) DUCATO

VENEZIA. ANDREA CONTARINI (1368-1382) DUCATO

Au gr. 3,55 D/ S. Marco porge il vessillo al Doge genuflesso R/ Il Redentore, circondato da stelle, entro aureola ellittica Mont. 123

SPL/BB+

VENICE. ANDREA CONTARINI (1368-1382) DUCATO EF/VF+ Au gr. 3,55

 

Stima    200 / 400
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. ANTONIO VENIER DOGE LXII (1382-1400) GROSSO III tipo
615

VENEZIA. ANTONIO VENIER DOGE LXII (1382-1400) GROSSO III tipo

VENEZIA. ANTONIO VENIER DOGE LXII (1382-1400) GROSSO III tipo

Ag gr. 1,84 D/ ANTO VENERIO tra due stelle San Marco porge il vessillo al Doge; lungo asta DVX; a d. S M VENETI R/ IC XC Il Redentore in trono

Patina di monetiere, BB+/q.SPL Montenegro 138

VENICE. ANTONIO VENIER DOGE LXII (1382-1400) GROSSO. Ag gr. 1,84 Cabinet tone, EF.

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    70 / 150
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. ALVISE MOCENIGO III DOGE CXII (1722-1732) OSELLA anno VI 1727
616

VENEZIA. ALVISE MOCENIGO III DOGE CXII (1722-1732) OSELLA anno VI 1727

VENEZIA. ALVISE MOCENIGO III DOGE CXII (1722-1732) OSELLA anno VI 1727

Ag gr. 9,75 D/ S M V ALOYSIVS MOCENIGO D San Marco seduto in trono porge il vessillo al Doge genuflesso; es. ANN VI e sigle del massaro P. Q. (Piero Querini) R/ NON EST INVEN SIMILIS ILLI Il Bucintoro con dodici coppie di remi in navigazione verso s. accompagnato da quattro gondole che naviga sotto un sole raggiante dal volto umano

Molto raro. Superbo esemplare, SPL Montenegro 2478; Paolucci II, 210

VENICE. ALVISE MOCENIGO III DOGE CXII (1722-1732) OSELLA year VI 1727. Ag gr. 9,75 Superb, EF

 

Ex collezione Magnaguti

Con il nome “Bucintoro” si alludeva, sin dal 1253, alla grande e sontuosa galea della Repubblica di Venezia che era conservata nell’Arsenale. L’ultimo e più magnifico dei Bucintori venne commissionato dal Senato nel 1719 e fu oggetto di numerosissimi dipinti dei vedutisti veneziani del Settecento. La rappresentazione di questa osella allude al varo del terzo e ultimo Bucintoro nel 1727, manovrato da 42 remi e 168 rematori, distrutto poi dagli occupanti francesi nel 1797.

Stima    800 / 1.600
Aggiudicazione:  Registrazione
ZECCA INCERTA DI AREA EMILIANA (REGGIO? MODENA?) TESSERA (I metà del sec. XVI)
617

ZECCA INCERTA DI AREA EMILIANA (REGGIO? MODENA?) TESSERA (I metà del sec. XVI)

ZECCA INCERTA DI AREA EMILIANA (REGGIO? MODENA?) TESSERA (I metà del sec. XVI)

Cu gr. 1,60 D/ Stemma crociato ornato e fogliato accantonato da 2 rose e sormontato da lettera V tra 2 rose R/ Lettere A A in palo tra 4 rosette e 4 foglie.

Interssante da studio. SPL

UNCERTAIN MINT OF EMILIAN AREA (REGGIO? MODENA?). TESSERA (1th half of XVI cent.) Mi gr. 1,60. Interesting to study. EF

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 200
Aggiudicazione:  Registrazione
DIECI MONETE MEDIEVALI
618

DIECI MONETE MEDIEVALI

DIECI MONETE MEDIEVALI

Lucca. Otto denari enriciani (post 1181) (8); Albulo post 1450. Mi

Firenze. Fiorino di stella (ante 1260). Ag

BB

TEN MEDIEVAL COINS VF

(10)

 

 

Stima    150 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
CINQUE MONETE DI FIRENZE DEL PERIODO MEDICEO-LORENESE
619

CINQUE MONETE DI FIRENZE DEL PERIODO MEDICEO-LORENESE

CINQUE MONETE DI FIRENZE DEL PERIODO MEDICEO-LORENESE

Ag/Cu. Cosimo II De Medici, Testone 1611; Dieci Quattrini 1802; Gettone per i festeggiamenti del 1802 (Rarissimo); Carlo Ludovico di Borbone, Francescone 1807; Leopoldo II, Francescone 1858.

MB/BB

FIVE COINS OF FLORENCE OF THE PERIOD MEDICEO-LORENESE, F/VF

(5)

Stima    280 / 350
Aggiudicazione:  Registrazione
SEI MONETE E TRE NUMMI DI LUCCA
620

SEI MONETE E TRE NUMMI DI LUCCA

SEI MONETE E TRE NUMMI DI LUCCA

10 soldi 1838, Soldo 1826, 2 quattrini 1826, quattrino 1826, Franco 1806, Tessera 1751, Mezzo grosso 1717, Punzone (?) con R e F e stemma Lucca (2)

BB

SIX COINS AND THREE NUMMI OF LUCCA VF

(6)

 

Stima    100 / 200
Aggiudicazione:  Registrazione
DIECI MONETE TOSCANE PRINCIPALMENTE DI LUCCA
621

DIECI MONETE TOSCANE PRINCIPALMENTE DI LUCCA

DIECI MONETE TOSCANE PRINCIPALMENTE DI LUCCA

Ag/Cu. Si segnalano un grosso da 12 del 1721 e un grosso pisano da 6 soldi del 1350. Interessante. MB/BB

TEN TUSCAN COINS PRINCIPALLY OF LUCCA Ag/Cu. F/VF

(10)

 

Stima    200 / 400
Aggiudicazione:  Registrazione
SETTE SCUDI IN ARGENTO
622

SETTE SCUDI IN ARGENTO

SETTE SCUDI IN ARGENTO

Principato di Lucca e Piombino. 5 Franchi 1805 e 1808

Pio VI. Scudo 1780

Pio VII. Scudo 1802 e 1818. Montati.

Gregorio XVI. Scudo 1834 (2). Uno montato.

BB

SEVE SILVER SCUDI VF

(7)

 

 

Stima    150 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
NOVE SCUDI IN ARGENTO DI DIVERSI PAESI
623

NOVE SCUDI IN ARGENTO DI DIVERSI PAESI

NOVE SCUDI IN ARGENTO DI DIVERSI PAESI

Firenze Pietro Leopoldo francescone 1790; Repubblica Subalpina 5 franchi 1802; Principato di Lucca e Piombino 5 franchi 1808; Vittorio Emanuele II 5 lire 1873 M, 1874 M, 1875 R; Umberto I 5 lire 1879; Grecia Jorge I 5 dracmas 1876; Francia 5 franchi 1841.

BB

NINE SILVER SCUDI OF DIFFERENT COUNTRIES VF

(9)

 

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
VENEZIA. TRE GROSSI IN ARGENTO
624

VENEZIA. TRE GROSSI IN ARGENTO

VENEZIA. TRE GROSSI IN ARGENTO

Giovanni Dandolo (1280-1289) e contraffazioni (2)

MB/BB+

VENICE. THREE SILVER GROATS. F/VF+

(3)

 

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
VERONA. QUATTRO MONETE
625

VERONA. QUATTRO MONETE

VERONA. QUATTRO MONETE

Giangaleazzo Visconti (1387-1402) Soldo Ar Raro; Massimiliano d’Austria (1509-1516) Bagattino 1516 Cu Molto raro (3)

MB/BB

VERONA. FOUR COINS. F/VF

(4)

Ex collezione Magnaguti

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
SAVOIA. CARLO EMANUELE III (1730-1773) SCUDO NUOVO DA 6 LIRE 1765
626

SAVOIA. CARLO EMANUELE III (1730-1773) SCUDO NUOVO DA 6 LIRE 1765

SAVOIA. CARLO EMANUELE III (1730-1773) SCUDO NUOVO DA 6 LIRE 1765
Ag gr. 34,98 D/ Busto paludato a s. R/ Stemma coronato circondato da collare dell’Annunziata. MIR 946/h Mont. 171

Raro. Bel BB

SAVOY. CARLO EMANUELE III (1730-1773) SCUDO NUOVO DA 6 LIRE 1765  Ag. Rare. Nice VF

 

Stima    100 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
CARLO FELICE (1821-1831) 80 LIRE 1824 Torino
627

CARLO FELICE (1821-1831) 80 LIRE 1824 Torino

CARLO FELICE (1821-1831) 80 LIRE 1824 Torino

Au Gig. 2 Mont. 2

SPL/FDC

CARLO FELICE (1821-1831) 80 LIRE 1824 Turin Au Gig. 2 Mont. 2 EF/UNC.

 

 

Stima    1.600 / 2.000
Aggiudicazione:  Registrazione
541 - 570  di 703

Top