ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

Asta

FIRENZE
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
30 -  31 MAGGIO 2019
30 maggio ore 11.00 
ARGENTI ITALIANI ED EUROPEI

30 maggio ore 15.00 
LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

31 maggio ore 11.00 
MAIOLICHE E PORCELLANE

Esposizione

FIRENZE
24 - 27 maggio 2019
orario 10-18 
Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
info@pandolfini.it

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
211 - 240  di 484 LOTTI
201905300123300.jpg
233
Stima   1.200 / 1.600
201905300123400.jpg
234

(Medicina) RIVIERE, Lazare. Praxis medicae tomus primus [-secundus]. Editio quarta supra omnes alias adornata, & ab admissis haud levibus erratis diligenter emaculata. Lugduni, sumptib. Ioan. Bapt. Devenet, 1649. [RILEGATO CON:] (Medicina - Febbri) RIVIERE, Lazare. Methodus curandum febrium. Lugduni, sumpt. Ioan. Bapt. Devenet, 1649.

In 8vo (158 x 104 mm) in 3 parti: [xii] 464 [20] pp. [viii] 228 [12] pp. [vi] 201 [1] pp. Vignetta calcografica al primo frontespizio, iniziali e fregi xilografici. Pelle coeva, dorso a nervi con titolo e decorazioni dorate, tagli rossi. Ex libris della Libreria Cecchi di Firenze. Frontespizio polveroso, qualche pallida gora, tagli un po’ corti e rifilati in un paio di occasioni, strappo senza perdite all’ultima carta della seconda opera, una minima galleria di tarlo al margine interno, legatura usurata e altre tracce del tempo, ma nel complesso copia buona, considerando che si tratta di un manuale. [CON:] (Medicina) AGGRAVI, Giovanni Francesco. Trattato della sovrana medicina curativa universale d’ogn’infermita illetale, reativo magistero, chimicamente edutto, dall’arcanizzato spirito aureo detto rosa solis ... Hoc est lapis philosophorum arcanum arcanorum, totius mundi, & thesaurus occultas omnium philosophorum. In Venetia, per Iseppo Prodocimo, 1682.

In 12mo (123 x 70 mm). [xxiv] 473 [7] pp. Vignetta xilografica con due soli al frontespizio. Pergamena rigida coeva con titolo manoscritto al dorso. Gallerie di tarlo ai margini, un fascicolo brunito, legatura un po’ sciupata.                     

                     Lotto di libri di medicina. RARA EDIZIONE dell’ utilizzatissimo manuale del Rivière che affronta ogni possibile malanno e ne fornisce le cure, dalle malattie del cervello (coma, paralisi, convulsioni, epilessia, vertigini, tremori, catarro, mal di testa, manie, ecc.), a quelle del torace (asma, pleurite, polmonite, ecc.), del cuore (sincope, palpitazioni, ecc.), del ventre (vomito, colera, ulcere, ecc.), dell’intestino (coliti, celiachia, diarrea, dissenteria, tenesmo, emorroidi, ecc.), del fegato (epatite, ecc.), dei reni e della vescica (diabete, incontinenza, ecc.), delle donne (amenorrea, isteria, problemi vari all’utero, aborto, parto, ecc.), e delle articolazioni (artrite, ecc.). Nel secondo libro sono affrontate le malattie degli occhi, delle orecchie, del naso, della lingua, di denti, gengive ecc. RARA PRIMA EDIZIONE dell’Aggravi.

 

Lot of books on medicine. RARE EDITION Rivière’s manual and RARE FIRST EDITION of Allegri. Wormholes and other faults.

Stima   400 / 500
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300123700.jpg
237

(Napoli - Illustrati 600) TASSO, Torquato. Lo Tasso napoletano, zoè la Gierosalemme libberata de lo sio Torquato Tasso votata a llengua nosta da Grabiele Fasano de sta cetate. Napole, a la stamparia de Iacovo Raillardo a spese di Francesco Ricciardi, li 15 abrile 1689.

In folio (322 x 216 mm). [xviii] 410 [2] pp. Antiporta incisa, sottoscritta “Iacobus del Po In.”, che raffigura creature marine con il Sebeto, cavallo emblema di Napoli, e Posillipo sullo sfondo, stemma al frontespizio, argomenti entro cornici xilografiche, testo parallelo su due colonne in italiano corsivo e napoletano tondo, [20] tavole calcografiche poste all’inizio di ciascun canto. Pergamena rigida coeva con titolo manoscritto al dorso, tagli rossi. Antiporta con pallida gora e un po’ sciupata, pallida gora alle carte successive, carte un po’ ingiallite e talora brunite, fori alle tavole, la sesta con ampio strappo, ultime due carte restaurate.

                     PRIMA EDIZIONE IN DIALETTO NAPOLETANO, splendidamente figurata. Croce, nei Nuovi Saggi, pp. 252-53, scrive: “Questa traduzione napoletana ha ora per noi precipuo interesse per le note che ne accompagnano la prima ediz. Non sono note solamente di vocaboli, ma tali che ricordano persone e cose di quel tempo; si dice in esse di briganti, guerrieri e capitani, di curiosi personaggi, medici e abati, vi si narrano aneddoti e consuetudini, vi si spiegano motti e parole del dialetto napoletano. … E’ raro trovare esemplari completi di tutte le tavole'”. Esemplare difettoso, ma completo di tutte le tavole.

 

FIRST EDITION IN NEAPOLITAN DIALECT, beautifully illustrated. Copy defective but complete with all of the plates.

Stima   350 / 450
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300124100.jpg
201905300124300.jpg
243

(Feste - Banchetti - Carrozze) WRIGHT, John Michael. Ragguaglio della solenne comparsa, fatta in Roma gli otto di gennaio 1687 dall’illustrissimo conte di Castelmaine ambasciadore straordinario ... di Giacomo Secondo rè d’Inghilterra ... alla Santa Sede Apostolica, in andare publicamente all’udienza della santità di nostro signore papa Innocenzo Undecimo. In Roma, nella stamperia di Domenico Antonio Ercole, [1687].

In folio (286 x 214 mm). 91 [4] pp. Antiporta calcografica, sottoscritta “Gio. Batta Lenardi Rom.o Inv. et delin”, grande vignetta e iniziali calcografiche alla pagina di dedica, 15 tavole incise numerate e firmate di cui una lunga 116,5 cm e ripiegata più volte, e altre 7 ripiegate. Pergamena semi-flessibile coeva con titolo manoscritto al dorso. Assente la carta finale M3 (che, secondo SBN, dovrebbe essere erroneamente segnata “M2”. Il l testo appare tuttavia completo ed include anche l’imprimatur). Minime tracce del tempo, per il resto copia molto buona.

                     SPLENDIDO LIBRO DI FESTE. La tavola ripiegata, lunga oltre un metro, illustra l’allestimento del banchetto in una sala affrescata; il lungo tavolo è addobbato da dieci fastosi centrotavola a soggetto mitologico che si vedono poi ingranditi nelle cinque tavole successive. Tre altre tavole sono raffigurazioni allegoriche delle armi di Innocenzo XI, Giacomo II d’Inghilterra e del Nobilissimo Ordine della Giarrettiera, il più antico ed elevato ordine cavalleresco del Regno Unito. Infine, le restanti tavole raffigurano sontuose carrozze, viste di lato, fronte e retro. Tutte le incisioni sotto sottoscritte dai seguenti disegnatori ed incisori (da 2 a 5 nomi): A. Westerhout, G.B. Lenardi, P.M. Camers, C. Ferri, A. Cornely.

 

SPLENDID FESTIVAL BOOK. The folding out plate, which is over one meter long, illustrates the preparation of a banquet in a frescoed room; the long table is decorated with ten sumptuous mythological centrepieces that are enlarged in the five following tables. Three other plates are allegorical depictions of the arms of Innocent XI, James II of England and the Noble Order of the Garter, the oldest and highest knightly order in the United Kingdom. Finally, the remaining plates depict sumptuous carriages, viewed from the side, front and back.

Stima   1.500 / 2.000
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125100.jpg
251

(Viaggio - Grecia - Illustrati 7/800) Choiseul Gouffier, Marie Gabriel Florent Auguste.Voyage pittoresque de la Grece. Tome premier [- second 2.e partie]. A Paris, (chez J.-J. Blaise), 1782-1822.

3 volumi in folio grande (circa 540 x 355 mm). Vol. 1: [viii] XII 204 pp. e [103] tavole calcografiche, che includono: il frontespizio inciso, 2 mappe a doppia pagina e 126 incisioni numerate. Vol. 2.1: [viii] 346 pp. e [21] tavole calcografiche, che includono: il frontespizio inciso e 33 incisioni numerate (di cui una ripiegata e 3 a doppia pagina). Vol. 3: [vi] XII [1] 348-518 pp. e [50] tavole calcografiche, che includono: un ritratto dell’autore, il frontespizio inciso e 124 incisioni numerate (di cui 5 a doppia pagina). L’opera contiene anche numerosi grandi finalini e testatine incisi. Tutte le incisioni sono protette da veline. Legature coeve in cartone rigido con tasselli cartacei ai dorsi, in barbe. Carte, tavole e veline occasionalmente brunite, ma nel complesso copia molto buona.

STRAORDINARIA OPERA MONUMENTALE SULLA GRECIA, splendidamente illustrata da 174 tavole con 283 incisioni numerate, più due mappe, tre frontespizi e un ritratto non numerati, oltre a testatine e splendidi finalini in puro gusto Rococò. Le incisioni numerate raffigurano vedute, costumi locali, mappe, rilievi architettonici, topografici e orografici, ecc. Il terzo volume contiene una grande pianta di Costantinopoli, vedute della città e numerose illustrazioni di costumi turchi. L’autore, Marie-Gabriel-Florent-Auguste de Choiseul-Gouffier (1752-1817) è stato un diplomatico francese. Partì alla volta della Grecia nel 1776, visitando innanzitutto il Peloponneso, le Cicladi, altre isole dell’Egeo e l’Asia Minore. Al suo rientro in Francia, pubblicò il primo volume del Voyage, che ebbe un successo immediato. L’opera presenta, oltre a monumenti poco conosciuti, una Grecia idealizzata, oppressa dalla dominazione turca e desiderosa di riconquistare la propria libertà. Questa visione romantica, condivisa da molti viaggiatori del diciannovesimo secolo, contribuì alla diffusione del filellenismo che porterà all’indipendenza del paese nel 1830, dopo una rivolta dei nativi contro l’occupazione turca. Il Voyage rese note regioni fino ad allora sconosciute, come le Cicladi. Choiseul-Gouffier chiese ad un pittore di cui era mecenate, Lancelot-Théodore comte Turpin de Crissé, di illustrare il secondo volume incidendo i suoi disegni; inviò poi in Grecia un altro pittore al suo servizio, Louis-François-Sébastien Fauvel, per disegni complementari.

(3 volumi)

 

EXTRAORDINARY MONUMENTAL WORK ON GREECE, beautifully illustrated with 174 plates with 283 numbered engravings, plus two maps, three title pages and an unnumbered portrait, as well as headpeces and splendid Rococo tailpieces.

Stima   4.000 / 6.000
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125200.jpg
252
Stima   200 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125300.jpg
201905300125500.jpg
255

(Emilia Romagna) GUASTUZZI, Gabriel Maria. Parere sopra il Rubicone degli antichi. In Venezia, presso Simon Occhi, 1749-1756.

In 12mo (193 x 128 mm). [ii] cviij pp. e III tavole ripiegate, seguite da altre opere di cui si dà dettaglio nella descrizione sottostante. Pergamena rigida coeva, dorso a nervi con titoli manoscritti in bella grafia, tagli spruzzati. Assente χ1 nel primo testo, e qualche altra carta presumibilmente bianca, ma i testi sono completi. Pallide fioriture occasionali, ma copia molto buona.

RARO INSIEME di 12 testi del Guastuzzi e altri, scritti dal 1749 al 1756 in merito al Rubicone, piccolo fiume a regime torrentizio dell’Italia settentrionale lungo 80 km, che scorre nella provincia di Forlì-Cesena e incontra la via Emilia all’altezza di Savignano sul Rubicone per poi sfociare nel mar Adriatico poco a sud di Cesenatico. La maggior parte dei testi qui raccolti sono montati in modo da raggiungere il formato delle opere più gradi. Il Parere è seguito da:

- Lettera del padre D. Gabbrielo Guastuzzi al padre D. Angelo Calogierà, (1750), [5] carte;

- Il fiume Rubicone difeso dalle ingiuste pretensioni delle due comunità di Rimino e S. Arcangelo, (In Faenza, Nella Stamperia dell’Archi Impressore Camerale, 1753), 95 [1] pp. e [1] tavola calcografica più volte ripiegata;

- Conferma e difesa del parere sopra il Rubicone degli antichi, di D. Gabbriello Maria Guastuzzi monaco camaldolese, 128 pp. e II tavole ripiegate (le stesse della prima opera, ma con diverse didascalie);

- Risposta del padre Don Gabriello Maria Guastuzzi … alla lettera del padre Giannangelo Serra …, (In Pesaro, nella Stamperia Gavelliana, 1755), 31 [1] pp.;

- Lettera dissertatoria di C. … Paleofilo ad un suo amico R… sopra il vero fiume Rubicone degli antichi, (1754), 28 pp.

- Lettera del padre Don Gabbrielo Maria Guastuzzi al padre lettore Don Angelo Calogierà …, (1755), pp. 128a-u;

- Risposta del letterato bolognese data alla lettura dissertatoria composta dall’ … dott. Domenico Vandelli di Modona sopra il vero fiume Rubicone degli antichi, 46 [2] pp.;

- Lettera del nob. sig. ab. Cesare Masini patrizio cesenate scritta al m. r. p. Gabriello Guastuzzi sopra il particolare corso preciso, che ebbe anticamente il Fiume Rubicone, (In Faenza, per l’Archi Impress. Camerale, 1754), 44 pp.;

- Risposta di F. Bariodino Cedicone Castaldo della Tenuta di Ribano alla seconda lettera del Conte Cesare Masini scritta al padre Don Gabriello Guastucci, ecc., (In Pesaro, nella Stamperia Gavelliana, 1755), 78 [2] pp.;

- Lettera seconda del nob. sig. co. Cesare Masini … scritta al p. d. Gabriello Guastuzzi … sopra il particolare del corso del Fiume Rubicone, (1755), 22 [2] pp.;

- Replica del sig. co. Cesare Masini … alla riposta fatta da un anonimo mascherato sotto nome di F. Bariodino sopra il particolare del Corso del Fiume Rubicone, (In Faenza, per l’Archi, 1756), 24 pp.

 

RARE COLLECION of 12 texts by Guastuzzi and others, written from 1749 to 1756 on the Rubicon, a small torrential river in northern Italy.

Stima   300 / 500
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125600.jpg
256
Stima   300 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125700.jpg
257

(Medicina - Sangue) HELLER, Albrecht von. Deux memoires sur le mouvement du sang, et sur les effets de la saignée; fondes sur des experiences faites sur des animaux. A Lausanne, Chez Marc-Mic. Bousquet & Comp.; Et se vend à Paris, Chez David, 1756.

In 8vo (165 x 98 mm). [iv] viii 343 [1] pp. Antiporta incisa sottoscritta da Pasquier e Joubert e frontespizio in rosso e nero. Testatine, iniziali e finalini xilografici. Pergamena rigida coeva, tassello dorato al dorso, tagli spruzzati. Piccole pallide gore marginali, fioriture occasionali, una piccola galleria di tarlo, sguardie rinnovate. [CON:] (Ebraica) PASINI, Giuseppe. Hoc est grammatica linguae sanctae institutio, cum vocum omnium anomalarum que indice, & explicatione, auctore … Accedit ejusdem Oratio. Patavii, typis seminarii, apud Joannem Manfrè, 1721.

In 8vo (168 x 114 mm). [viii] 203 [i.e. 192] xvi pp. e [1] tavola con errata corrige. Iniziali xilografiche, testo in latino ed ebraico. Mezzo vitellino coevo, tassello verde e decorazioni dorate al dorso, tagli rossi. Pallide tracce d’uso al margine inferiore, dorso restaurato, cerniere sciupate.

                     Interessante lotto di libri del Settecento che include la PRIMA EDIZIONE dell’importante importante contributo di Heller allo studio della circolazione del sangue, illustrato da una bella antiporta che raffigura una pratica di laboratorio, ed una grammatica ebraica.

 

Interesting lot of 18th books including the FIRST EDITION of Heller's important contribution to the study of blood circulation, illustrated by an engraved frontispiece depicting a laboratory practice, together with a Hebrew grammar.

Stima   200 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125800.jpg
258

(Illustrati 700 - Mitologia) La Barre de Beaumarchais, Antoine de - PICART, Bernard. Tafereel, of Beschryving van den prachtigen tempel der Zang-Godinnen, vertoond in LX heerlyke Kunststukken. T’Amsterdam, By Zacharias Chatelain, 1733.

In-folio (475 x 315 mm). [vi] XXVI [2] 158 [4] pp. Frontespizio architettonico e 60 tavole calcografiche raffiguranti personaggi mitologici entro differenti bordure ornamentali, finemente incise da Bernard Picart. Frontespizio in inchiostro rosso e nero con vignetta calcografica, testatina incisa alle armi del dedicatario Willem Sautyn alla carta successiva. Testo in olandese, testo delle didascalie sulle tavole in francese, inglese, tedesco e olandese. Legatura di fine Ottocento in mezzo marocchino blu notte con angoli, firmata “Dubois D’Enghien Rel”, piatti marmorizzati e decorati da rotelle dorate, dorso a nervi con 6 scomparti di cui uno con il titolo e gli altri riccamente e finemente decorati in oro, taglio superiore dorato. Qualche carta pallidamente fiorita o brunita, una piccola sbucciatura alla legatura, ma per il resto copia ottima con le tavole in barbe ed in freschissima incisione.

                     LIBRO FAVOLOSO, uno dei più celebri e splendidi illustrati del Settecento, contenente 60 tavole che raffigurano per lo più personaggi e scene mitologiche, ma anche il Caos, l’Inferno e altro, tutte riquadrate da cornici ricche di figurazioni decorative. È questa una delle ultime opere di Bernard Picart, grande illustratore e incisore francese, che morì l’anno in cui l’opera venne pubblicata contemporaneamente in francese e in olandese, quest’ultima con le tavole in prima tiratura.

 

FABULOUS BOOK, one of the most famous and splendid illustrated books of the 18th century, containing 60 plates that mostly depict characters and mythological scenes, but also Chaos, Hell and more, all bordered by frames rich in decorative figurations.

Stima   600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione
201905300125900.jpg
259
Stima   400 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione
211 - 240  di 484 LOTTI