Arte Orientale e Reperti Archeologici

Arte Orientale e Reperti Archeologici

Asta

Firenze
Palazzo Ramirez Montalvo
Borgo Albizi, 26

16 MAGGIO 2012

Tutte le categorie

Visualizzazione tipo lista
Visualizzazione tipo griglia
1 - 30  di 202 LOTTI
2

Contenitore, Cina, sec. XX, in lacca rossa, di forma rettangolare col coperchio decorato con un contadino su un ponte intento ad attraversarlo con un carico di grano, i bordi della scatola decorato con motivi floreali stilizzati, cm 15x10x5

Contenitore, Cina, sec. XX, in lacca rossa, di forma rettangolare col coperchio decorato con un contadino su un ponte intento ad attraversarlo con un carico di grano, i bordi della scatola decorato con motivi floreali stilizzati, cm 15x10x5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
3

Ventaglio con relativa custodia, Cina sec. XIX-XX, in avorio cesellato e carta dipinta con personaggi in un paesaggio, alt. cm 27

Ventaglio con relativa custodia, Cina sec. XIX-XX, in avorio cesellato e carta dipinta con personaggi in un paesaggio, alt. cm 27
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
5

Piccolo contenitore porta grillo, Cina sec. XIX, in avorio con coperchio intagliato con motivi floreali verdi , alt. cm 15, lievi mancanze

Piccolo contenitore porta grillo, Cina sec. XIX, in avorio con coperchio intagliato con motivi floreali verdi , alt. cm 15, lievi mancanze
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
6

Teiera Cina sec. XIX - XX, in argento, finemente decorata con personaggi in un paesaggio con pagode, il manico modellato a forma di drago, alt. cm 14

Teiera Cina sec. XIX - XX, in argento, finemente decorata con personaggi in un paesaggio con pagode, il manico modellato a forma di drago, alt. cm 14
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
7

Tavolino, Cina sec. XIX - XX, in legno laccato nero e oro, cm 76x53x49

Tavolino, Cina sec. XIX - XX, in legno laccato nero e oro, cm 76x53x49
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
9

Piccola scultura Cina sec. XIX XX in legno raffigurante saggio seduto su fior di loto

Piccola scultura Cina sec. XIX XX in legno raffigurante saggio seduto su fior di loto
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
11

Vaso Cina, fine sec. XIX, di forma circolare in bronzo cesellato a bassorilievo con motivi vegetali e animali stilizzati, piedi in forma di mascherone di cane buddista con zampa unghiata alt. cm 36,7

Vaso Cina, fine sec. XIX, di forma circolare in bronzo cesellato a bassorilievo con motivi vegetali e animali stilizzati, piedi in forma di mascherone di cane buddista con zampa unghiata alt. cm 36,7
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
13

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante contadina in cammino che porta un cesto sulle spalle e una falce nella mano destra la veste drappeggiata e decorata con motivi geometrici e floreali, ai suoi piedi, un tronco con appoggiata una gallina nell'atto di spiccare il volo , alt. cm 33

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante contadina in cammino che porta un cesto sulle spalle e una falce nella mano destra la veste drappeggiata e decorata con motivi geometrici e floreali, ai suoi piedi, un tronco con appoggiata una gallina nell'atto di spiccare il volo , alt. cm 33
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
14

Piccolo Buddha Cina sec. XIX - XX, in avorio dalla grande pancia e dal volto sorridente alt. cm 11 su base in legno

Piccolo Buddha Cina sec. XIX - XX, in avorio dalla grande pancia e dal volto sorridente alt. cm 11 su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
15

Intaglio, Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante saggio seduto, alt. cm 12.5

Intaglio, Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante saggio seduto, alt. cm 12.5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
16

Piccolo hotai in avorio Cina sec. XIX -XX, in avorio, raffigurante il Buddha sorridente con coppa di vino nella mano destra e collana nell'altra mano, alt. cm 6, su base di legno

Piccolo hotai in avorio Cina sec. XIX -XX, in avorio, raffigurante il Buddha sorridente con coppa di vino nella mano destra e collana nell'altra mano, alt. cm 6, su base di legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
17

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio, raffigurante letterato seduto su una roccia, che tiene nella mano destra una foglia di palma, e tra le sue gambe è assiso un bambino che srotola un rotolo con iscrizioni, alt. cm 20, su base in legno

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio, raffigurante letterato seduto su una roccia, che tiene nella mano destra una foglia di palma, e tra le sue gambe è assiso un bambino che srotola un rotolo con iscrizioni, alt. cm 20, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
18

Scultura Cina, sec. XIX - XX, in avorio raffigurannte figura femminile che porta un mazzo di fiori nella mano destra e un cestino appeso sul braccio sinistro, alt. cm 16,5, su base in legno

Scultura Cina, sec. XIX - XX, in avorio raffigurannte figura femminile che porta un mazzo di fiori nella mano destra e un cestino appeso sul braccio sinistro, alt. cm 16,5, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
21

Intaglio di area indiana, sec. XIX - XX, in avorio raffigurtante divinità assisa su fior di loto con mani giunte nella atto della preghiera, alt. cm 11, su base in legno

Intaglio di area indiana, sec. XIX - XX, in avorio raffigurtante divinità assisa su fior di loto con mani giunte nella atto della preghiera, alt. cm 11, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
22

Scultura in avorio Cina sec. XIX - XX, raffigurante Guanyn stante con ramo di pesco nella mano destra e cestino dell'altra, alt. cm 24,5, su base in legno

Scultura in avorio Cina sec. XIX - XX, raffigurante Guanyn stante con ramo di pesco nella mano destra e cestino dell'altra, alt. cm 24,5, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
23

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante Guanyn elegantemente vestita con ventaglio nella mano destra e grande ramo fiorito nell'altra, alt. cm 32, su base in legno

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante Guanyn elegantemente vestita con ventaglio nella mano destra e grande ramo fiorito nell'altra, alt. cm 32, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
24

Scultura Cina sec. XIX-XX, in avorio raffigurante Guanyn stante, con scettro tra le mani alt. cm 22, su base in legno

Scultura Cina sec. XIX-XX, in avorio raffigurante Guanyn stante, con scettro tra le mani alt. cm 22, su base in legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
25

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante Guanyn reggente un coniglio tra le braccia, alt. cm 27, su base di legno

Scultura Cina sec. XIX - XX, in avorio raffigurante Guanyn reggente un coniglio tra le braccia, alt. cm 27, su base di legno
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
28

Miniatura, India o Iran sec. XIX, in avorio o osso dipinto, raffigurante scena di caccia, cm 11x19

Miniatura, India o Iran sec. XIX, in avorio o osso dipinto, raffigurante scena di caccia, cm 11x19
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
31

Intaglio Cina, dinastia Qing, fine XVIII, inizi XIX secolo, in giada raffigurante un cammello, lanimale raffigurato molto realisticamente, accovacciato a terra con le gambe reclinate sotto il corpo, la testa volta allindietro e alzata sopra le gobbe, segnate da ciuffi di pelame finemente dettagliato; lanimale è rappresentato mentre bramisce, con la mandibola aperta a mostrare la dentatura minutamente intagliata, il muso fortemente pronunciato in avanti tipico dei cammelli battriani, la testa e il lungo collo ricoperti di pelame sottolineato da sottili striature nella giada: questa è è in una tonalità verde cé con piccole macchie bianche e varie inclusioni che determinano le striature marroni e le chiazzature grigiastre.Si confronti con un analogo cammello in giada, pur raffigurato in atteggiamento leggermente diverso, venduto da Lempertz, Colonia, nellasta n.926 del 10 giugno 2008, lotto 1.

Intaglio Cina, dinastia Qing, fine XVIII, inizi XIX secolo, in giada raffigurante un cammello, lanimale raffigurato molto realisticamente, accovacciato a terra con le gambe reclinate sotto il corpo, la testa volta allindietro e alzata sopra le gobbe, segnate da ciuffi di pelame finemente dettagliato; lanimale è rappresentato mentre bramisce, con la mandibola aperta a mostrare la dentatura minutamente intagliata, il muso fortemente pronunciato in avanti tipico dei cammelli battriani, la testa e il lungo collo ricoperti di pelame sottolineato da sottili striature nella giada: questa è è in una tonalità verde cé con piccole macchie bianche e varie inclusioni che determinano le striature marroni e le chiazzature grigiastre.Si confronti con un analogo cammello in giada, pur raffigurato in atteggiamento leggermente diverso, venduto da Lempertz, Colonia, nellasta n.926 del 10 giugno 2008, lotto 1.
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
32

Vaschetta in giada, Cina, XIX secolo, una a forma di frutto oblungo con una estremità intagliata a giorno con racemi fioriti che fungono da presa, la pietra di colore verde chiaro ma con diffuse tonalità marroni e macchie scure causate dalle naturali inclusioni nel minerale, lung. cm 9,5

Vaschetta in giada, Cina, XIX secolo, una a forma di frutto oblungo con una estremità intagliata a giorno con racemi fioriti che fungono da presa, la pietra di colore verde chiaro ma con diffuse tonalità marroni e macchie scure causate dalle naturali inclusioni nel minerale, lung. cm 9,5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
33

Piccola vaschetta Cina sec. XIX, di forma sferoidale schiacciata, decorata esternamente e a rilievo con un tralcio vegetale e, allestremità opposta, un animale, forse una scimmia, che si arrampica verso lapertura; la giada e di una tonalità verde molto tenue, pressoché priva di impurità lung. cm 8

Piccola vaschetta Cina sec. XIX, di forma sferoidale schiacciata, decorata esternamente e a rilievo con un tralcio vegetale e, allestremità opposta, un animale, forse una scimmia, che si arrampica verso lapertura; la giada e di una tonalità verde molto tenue, pressoché priva di impurità lung. cm 8
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
35

Pendente Cina, prima metà XIX secolo, in giada nefrite bianca, a forma di placchetta rettangolare decorata a intaglio e parzialmente al traforo con due draghi stilizzati raffigurati sui lati delloggetto con le teste sulla parte superiore e volte verso lesterno, la giada priva di inclusioni tranne piccole striature biancastre, e pendente in giadeite, Cina, XIX secolo, di forma circolare, intagliato a rilievo basso con limmagine di una fenice ad ali dispiegate, due piccoli fori passanti per la sospensione dellornamento, la giadeite nella tipica tonalità bianca del minerale con leggere inclusioni di colore verde smeraldo; alt. cm 7, diam cm 5 (2)

Pendente Cina, prima metà XIX secolo, in giada nefrite bianca, a forma di placchetta rettangolare decorata a intaglio e parzialmente al traforo con due draghi stilizzati raffigurati sui lati delloggetto con le teste sulla parte superiore e volte verso lesterno, la giada priva di inclusioni tranne piccole striature biancastre, e pendente in giadeite, Cina, XIX secolo, di forma circolare, intagliato a rilievo basso con limmagine di una fenice ad ali dispiegate, due piccoli fori passanti per la sospensione dellornamento, la giadeite nella tipica tonalità bianca del minerale con leggere inclusioni di colore verde smeraldo; alt. cm 7, diam cm 5 (2)
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
36

Bracciale Cina, seconda metà XIX secolo, in giada, il bordo esterno, smussato, decorato a intaglio e rilievo basso con limmagine di un drago stilizzato, la giada di colore bianco-grigio, diam cm 8,5

Bracciale Cina, seconda metà XIX secolo, in giada, il bordo esterno, smussato, decorato a intaglio e rilievo basso con limmagine di un drago stilizzato, la giada di colore bianco-grigio, diam cm 8,5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
37

Intaglio in giada, Cina, XIX secolo, lavorato nella forma di una cicala, antico simbolo di rinascita, naturalisticamente resa: linsetto poggia infatti disteso su una base piatta a forma di foglia, mentre la lavorazione quasi a tutto tondo mette bene in evidenza i dettagli anatomici dellanimale, il corpo, le ali e la testa, con i grossi occhi sporgenti, tutti arricchiti da ulteriori dettagli come sottili incisioni sul corpo e puntinature sulle ali. Il foro alla estremità delloggetto ove è intagliata la testa della cicala suggerisce che loggetto veniva indossato al collo come ornamento. La giada è di colore verde cé molto chiaro e non presenta impurità lung. cm 9

Intaglio in giada, Cina, XIX secolo, lavorato nella forma di una cicala, antico simbolo di rinascita, naturalisticamente resa: linsetto poggia infatti disteso su una base piatta a forma di foglia, mentre la lavorazione quasi a tutto tondo mette bene in evidenza i dettagli anatomici dellanimale, il corpo, le ali e la testa, con i grossi occhi sporgenti, tutti arricchiti da ulteriori dettagli come sottili incisioni sul corpo e puntinature sulle ali. Il foro alla estremità delloggetto ove è intagliata la testa della cicala suggerisce che loggetto veniva indossato al collo come ornamento. La giada è di colore verde cé molto chiaro e non presenta impurità lung. cm 9
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
38

Elemento ornamentale Cina, fine XIX secolo, in giada, intagliato in forma e decoro arcaizzante desunto dal vocabolario stilistico delle giade di epoca Han (201 a.C, - 220 d.C.), ornato da una coppia di giovani draghi i cui corpi sinuosi cingono i lati lunghi dellornamento, costituito da due dischi di giada combacianti; la pietra di un colore bianco-grigio con alcune parziali calcificazioni della superficie lung. cm 10

Elemento ornamentale Cina, fine XIX secolo, in giada, intagliato in forma e decoro arcaizzante desunto dal vocabolario stilistico delle giade di epoca Han (201 a.C, - 220 d.C.), ornato da una coppia di giovani draghi i cui corpi sinuosi cingono i lati lunghi dellornamento, costituito da due dischi di giada combacianti; la pietra di un colore bianco-grigio con alcune parziali calcificazioni della superficie lung. cm 10
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
39

Elemento ornamentale Cina, fine XIX secolo, in giada, intagliato in forma e decoro arcaizzante desunto dal vocabolario stilistico delle giade di epoca Han (201 a.C, - 220 d.C.), a forma di pendente appuntito, ornato con una coppia di fenici disposte araldicamente di profilo e volte verso lesterno; la pietra di un colore bianco-grigio con alcune parziali calcificazioni della superficie, lung. cm 6,5

Elemento ornamentale Cina, fine XIX secolo, in giada, intagliato in forma e decoro arcaizzante desunto dal vocabolario stilistico delle giade di epoca Han (201 a.C, - 220 d.C.), a forma di pendente appuntito, ornato con una coppia di fenici disposte araldicamente di profilo e volte verso lesterno; la pietra di un colore bianco-grigio con alcune parziali calcificazioni della superficie, lung. cm 6,5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
40

Piccolo intaglio Cina, inizi XIX secolo, in giada bianca, a forma di zucca cinese o calabash, con la tipica forma a bottiglia e tralci lavorati a rilievo e al traforo sulla parte sommatale; la giada di color bianco latte con alcune inclusioni ferrose che determinano le chiazzature ocra e marroni evidenti in particolare su un lato della porzione inferiore dellintaglio lung. cm 7, lieve scheggiatura sul retro

Piccolo intaglio Cina, inizi XIX secolo, in giada bianca, a forma di zucca cinese o calabash, con la tipica forma a bottiglia e tralci lavorati a rilievo e al traforo sulla parte sommatale; la giada di color bianco latte con alcune inclusioni ferrose che determinano le chiazzature ocra e marroni evidenti in particolare su un lato della porzione inferiore dellintaglio lung. cm 7, lieve scheggiatura sul retro
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
41

Intaglio in giada nefrite bianca, Cina, inizi XIX secolo, di forma oblunga, decorato nella porzione superiore con il volto di Bodhidharma (V-VI sec.), il patriarca buddhista di origine indiana che trasmise alla Cina la pratica meditativa nota come Chan. Il volto del monaco, intagliato a rilievo, presenta i tratti somatici molto accentuati, che dovrebbero ricordare le fattezze non cinesi del patriarca (era infatti noto in Cina come il barbaro dagli occhi blu): il cranio calvo e fortemente pronunciato, folte sopracciglia, ciocche della lunga barba ai lati del volto, sporgenza al centro della fronte a indicare lo sviluppo del terzo occhio grazie alle tecniche meditative Chan, bulbi oculari sporgenti con le pupille scavate, a ricordare il temperamento irascibile che, secondo la tradizione, caratterizzava Bodhidharma. La giada, di colore bianco-latte uniforme assolutamente priva di inclusioni e impurità deriva probabilmente dalla regione centro-asiatica di Khotan, rinomata fonte per lapprovvigionamento di una delle varietà di giada più apprezzata in Cina, lung. cm 8

Intaglio in giada nefrite bianca, Cina, inizi XIX secolo, di forma oblunga, decorato nella porzione superiore con il volto di Bodhidharma (V-VI sec.), il patriarca buddhista di origine indiana che trasmise alla Cina la pratica meditativa nota come Chan. Il volto del monaco, intagliato a rilievo, presenta i tratti somatici molto accentuati, che dovrebbero ricordare le fattezze non cinesi del patriarca (era infatti noto in Cina come il barbaro dagli occhi blu): il cranio calvo e fortemente pronunciato, folte sopracciglia, ciocche della lunga barba ai lati del volto, sporgenza al centro della fronte a indicare lo sviluppo del terzo occhio grazie alle tecniche meditative Chan, bulbi oculari sporgenti con le pupille scavate, a ricordare il temperamento irascibile che, secondo la tradizione, caratterizzava Bodhidharma. La giada, di colore bianco-latte uniforme assolutamente priva di inclusioni e impurità deriva probabilmente dalla regione centro-asiatica di Khotan, rinomata fonte per lapprovvigionamento di una delle varietà di giada più apprezzata in Cina, lung. cm 8
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
42

Vassoio in giada, Cina, XIX secolo, il cui profilo sagomato ricorda il lingzhi o fungo dellimmortalità che figura comunemente intagliato ad una delle estremità degli scettri in giada cosiddetti ruyi, caratterizzato da una coppia di volute o riccioli come nel presente lotto Lintero perimetro esterno del manufatto è decorato con una serie di pannelli, corrispondenti alle varie sezioni in cui si suddivide il sagomato profilo del vassoio, ciascuno ornato con motivi vegetali a basso rilievo rami fioriti, alberi di pruno, bambù La giada è di colore verde pallido con diffuse trasparenze e mancanza di impurità 20x11x5

Vassoio in giada, Cina, XIX secolo, il cui profilo sagomato ricorda il lingzhi o fungo dellimmortalità che figura comunemente intagliato ad una delle estremità degli scettri in giada cosiddetti ruyi, caratterizzato da una coppia di volute o riccioli come nel presente lotto Lintero perimetro esterno del manufatto è decorato con una serie di pannelli, corrispondenti alle varie sezioni in cui si suddivide il sagomato profilo del vassoio, ciascuno ornato con motivi vegetali a basso rilievo rami fioriti, alberi di pruno, bambù La giada è di colore verde pallido con diffuse trasparenze e mancanza di impurità 20x11x5
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione
1 - 30  di 202 LOTTI