Porcellane della Compagnia delle Indie Meraviglie cinesi per l'Europa

21 DECEMBER 2022
Auction, 1189
22

A PLATE, CHINA, QING DYNASTY, QIANLONG PERIOD, CIRCA 1750

Estimate
2.000 / 3.000

A PLATE, CHINA, QING DYNASTY, QIANLONG PERIOD, CIRCA 1750

 

PIATTO, CINA, DINASTIA QING, PERIODO QIANLONG, 1750 CIRCA

in porcellana policroma. Sul retro etichetta A.G.G. SUBERT/ San Pietro all’Orto 26 - Spiga 22, MILANO; diam. cm 22,8

 

Il piatto in porcellana dura, leggermente azzurrata, ha bordo mistilineo e reca il decoro noto come “a foglia di tabacco”. Tale decorazione, caratterizzata dall’accavallarsi di più foglie e fiori con colori vari che vanno dal rosa acceso al giallo citrino passando da più toni di azzurro e blu unitamente a verde chiaro, è tra le più note e più richieste, e i modelli diffusi in Cina nel XVII secolo vantano anche imitazioni occidentali in maiolica. Come notano Howard e Ayers, le foglie potrebbero non appartenere alla pianta di tabacco e più probabilmente s’ispirerebbero al "fogliame spesso, tropicale, a foglia variegata dell'Asia meridionale e del Pacifico", mentre i fiori dovrebbero essere di ibisco e passiflora. Si conoscono almeno cinque varianti principali del motivo "a foglia di tabacco", alcune con animali. Questo piatto appartiene a una serie piuttosto antica e trova alcuni riscontri musealizzati.

 

Bibliografia di confronto

L. Zenone Padula (a cura di), Viaggio in occidente, porcellane orientali nelle civiche collezioni genovesi, Milano 1992, p. 200