Porcellane della Compagnia delle Indie Meraviglie cinesi per l'Europa

21 DECEMBER 2022
Auction, 1189
18

A PLATE, CHINA, QING DYNASTY, DAOGUANG PERIOD, 1821-1850

Estimate
500 / 800

A PLATE, CHINA, QING DYNASTY, DAOGUANG PERIOD, 1821-1850

 

PIATTO, CINA, DINASTIA QING, PERIODO DAOGUANG, 1821-1850

in porcellana dipinta in policromia, diam. cm 30,7

 

Il grande piatto ha forma di ciotola con ansa rialzata e poggia su un basso piede ad anello. La decorazione in smalti sovra coperta, molto minuziosa, è focalizzata su un grande cesto di fiori hanakago, di ispirazione giapponese, che racchiude peonia, crisantemo, loto e prunus, circondato da un una fascia a intreccio in oro a raffigurazione di bocciolo di fior di loto su fondo caffè e con riserve che contengono fiore di peonia si fondo giallo con decori azzurri in smalti sovra coperta; sulla tesa gruppi di fiori, piccoli frutti di melegrana a circondare due simboli buddisti: la conchiglia (luo) unita all'ombrello (San). Il piatto, che mostra l’uso di smalti rosso ferro, reca al verso quattro fiorellini delineati sovra coperta proprio in tale palette di colore.

Questo decoro si sviluppa dalla fine del XVII secolo e dura per tutto il secolo successivo, con particolare successo nelle opere dello stile della Famille Vert, sovente utilizzato su forme di sagoma occidentale. Ma nel nostro caso una certa ripetitività del decoro, la disposizione simmetrica e la scelta cromatica ci fanno pensare a una produzione già cronologicamente più avanzata, ma comunque legata a committenza di rango per la scelta della simbologia e per la qualità stilistica dell’ornato, a significare la continuità nella committenza per decori ormai recepiti in occidente.