Porcellane della Compagnia delle Indie Meraviglie cinesi per l'Europa

21 DECEMBER 2022
Auction, 1189
75

A DOG, CHINA, QING DYNASTY, QIANLONG PERIOD, 1745

Estimate
4.000 / 6.000

A DOG, CHINA, QING DYNASTY, QIANLONG PERIOD, 1745

 

CANE, CINA, DINASTIA, QING, PERIODO QIANLONG, 1745

in porcellana bianca; cm 15,5x12,5x7,5

 

La piccola scultura è in porcellana dura, sonora, con coperta lisca e omogenea appena azzurrata. Raffigura un cane accosciato con le fauci aperte, con lingua, denti e sonaglio coerenti per materia, ma lasciata priva di copertura in bisquit; gli occhi dipinti con smalto scuro sotto vetrina.

Il cane da caccia seduto diviene un modello molto richiesto, ed è prodotto con versioni più o meno realistiche, con la bocca socchiusa, con le fauci visibili, colorato con smalti rosso ferro e con il pelo definito a piccoli tratti secondo le modalità della porcellana occidentali. Il modello qui raffigurato, bianco, è invece più vicino agli esemplari del periodo del 1730-1750 ispirati ai modelli Kang Xi.

Un confronto morfologicamente e stilisticamente affine, ma in policromia, ci deriva da due cani analoghi, di poco più grandi, conservati nella collezione di Villa Cagnola.

 

Bibliografia di confronto

Porcellana cinese da esportazione dal Museo di Anastácio Gonçalves, Lisbona 1996, pp. 262-263 nn. 155-156;

L. Zenone Padula in AA. VV, La collezione Cagnola. Arti decorative, Busto Arsizio 1999, p. 391 n. 114