WHITE, BLUE AND MORE. GINORI PORCELAIN AND MAJOLICA OF THE 18TH CENTURY

20 OCTOBER 2021
Auction, 1104
115

VASO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1745-1750

Estimate
2.000 / 3.000
Price realized:  Registration

VASO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1745-1750

in porcellana, corpo a balaustro di forma ottagonale su alto piede a base piana, a potichè. Il decoro acromo è realizzato a rilievo con piccoli rametti di fiori pruno e motivo a foglie lanceolate sul piede. Di chiara ispirazione orientali, il vaso è ascrivibile per materia e gusto alla produzione del periodo iniziale della manifattura di Doccia. Due vasi con un’importante imboccatura estroflessa, molto vicini all’opera in esame, sono stati attribuiti alla manifattura toscana e datati al 1740-1742, ricordando nella relativa scheda come questa tipologia a potichè fosse prodotta come guarnizione da camino da diverse manifatture europee, al punto che trovano confronti in importanti opere variamente attribuite. La loro attribuzione a favore della fabbrica dei marchesi Ginori, per un periodo ascritte alla manifattura di Vezzi, ci confortano nell’attribuzione e datazione di questa nostra coppia, rafforzate anche dal confronto diretto con i fiori e con la qualità dell’impasto dei due vasetti presentati al lotto precedente; alt. cm 22,5, diam. cm 14,7

 

A GINORI VASE, DOCCIA, 1745-1750

 

Bibliografia

C. Lehner-Jobst, A. d'Agliano (a cura di), Liechtenstein Museum Vienna. Baroque luxury porcelain. The Manufactories of Du Paquier in Vienna and of Carlo Ginori in Florence, Monaco 2005, pp. 232-233 n. 41 e pp. 348-349 n. 192;

A. d’Agliano et alii (a cura di), Lucca e le porcellane della Manifattura Ginori. Commissioni patrizie e ordinativi di corte, Lucca 2001, p. 77 n. 3 (erano una coppia)