ARCADE | 15th to 20th century paintings

5 OCTOBER 2021
Auction, 1077
230

Vincenzo Camuccini

Estimate
6.000 / 8.000
Price realized:  Registration

Vincenzo Camuccini

(Roma, 1771 - 1844)

INCREDULITÀ DI SAN TOMMASO

olio su tela, cm 89x60

 

THE INCREDULITY OF SAINT THOMAS

oil on canvas, cm 89x60

 

L’affermazione del giovane Camuccini come pittore ufficiale romano è rapidissima: nel 1803 riceve la nomina da Pio VII di direttore dello Studio del Mosaico in San Pietro per poi divenire nel 1809 soprintendente alle pitture dei Palazzi Apostolici oltre che nel 1806 giovanissimo principe dell’Accademia di San Luca. Proprio di questo periodo è la commissione del dipinto l’Incredulità di San Tommaso affidatagli dallo stesso pontefice per la basilica petrina con l’intento di trasportarlo in seguito su mosaico nel transetto. Secondo le fonti, la tela ancora fresca, trasportata nello studio dei mosaici subì gravi danni per l’umidità mentre l’esecuzione del mosaico iniziata nell’estate del 1806 terminò solo nel 1822. Il pittore eseguì molte repliche di questa composizione come era del resto solito fare data la richiesta incalzante di più committenti e come testimonia l’archivio conservato presso i suoi eredi dove compare un “Quaderno contenente l’elenco delle repliche dei quadri d’invenzione eseguite da Cammuccini” (cfr. I. Ceccopieri, L’archivio Camuccini inventario, Roma 1990, p. 110). Il dipinto offerto si inserisce pertanto all’interno di questa produzione riproponendo la composizione del mosaico vaticano lodatissima dai contemporanei per il suo equilibrio formale e l’eleganza di ascendenza raffaellesca studiata attraverso numerosi disegni e bozzetti (cfr. Vincenzo Camuccini (1771 – 1844). Bozzetti e disegni dallo studio dell’artista, cat. della mostra, Roma 1978, cat. 165; 166, pp. 78-79).