BOOKS, MANUSCRIPTS AND AUTOGRAPHS

15 APRIL 2021
Auction, 1042
523

(Vino) SODERINI, Giovanni Vittorio - DAVANZATI, Bernardo. Trattato della coltivazione delle viti, e del frutto che se ne può cavare. […] E la Coltivazione toscana delle viti, e d’alcuni arbori del s. Bernardo Davanzati Bostichi. In Firenze, per i Giunti, 1610

Estimate
600 / 800
Price realized:  Registration

(Vino) SODERINI, Giovanni Vittorio - DAVANZATI, Bernardo. Trattato della coltivazione delle viti, e del frutto che se ne può cavare. […] E la Coltivazione toscana delle viti, e d’alcuni arbori del s. Bernardo Davanzati Bostichi. In Firenze, per i Giunti, 1610

In 4to piccolo (203 x 144 mm). [viii] 128 [12] 45 [3] pp. Prima carta bianca. Marca Giunti al frontespizio, iniziali xilografiche. Pergamena coeva di riuso, titolo manoscritto al dorso. Antica firma di appartenenza al frontespizio, primi due fascicoli pallidamente bruniti, carta K4 con angolo restaurato senza perdite, e altre tracce del tempo.

                     Seconda edizione di questo importante trattato di viticultura, scritto dall’agronomo Giovanni Vittorio Soderini (1526-1596). “Il trattato, che gli accademici della Crusca hanno inserito nel novero dei testi di lingua, contiene numerosi precetti, sui vigneti e sull’arte della fabbricazione e conservazioni dei vini, che l’esperienza successiva nel campo della viticoltura e dell’enologia non hanno mai smentito. Soderini era certo della grande importanza degli astri e della loro posizione in merito alla viticoltura: per esempio, consigliava di vendemmiare con la luna calante in uno specifico segno, perché se si raccoglieva meno vino si era almeno certi della sua qualità e conservazione.” L’opuscolo del Davanzati fornisce anche informazioni sulla coltivazione di fico, ulivo, melograno, pesco, mandorlo, arancio e limone ecc., e un calendario dei lavori agricoli. 

 

Second edition of this important viticulture treatise, written by the agronomist Giovanni Vittorio Soderini. Detailed description and additional images upon request.