BOOKS, MANUSCRIPTS AND AUTOGRAPHS

15 APRIL 2021
Auction, 1042
512

(Caccia - Ornitologia - Illustrati 600) OLINA, Giovanni Pietro. Uccelliera ouero discorso della natura, e proprieta di diuersi vccelli e in particolare di que' che cantano, con il modo di prendergli, conoscergli, alleuargli, e mantenergli. E con le Figure cauate dal vero, e diligentemente intagliate in Rame dal Tempesta, e dal Villamena. In Roma, appresso Andrea Fei, 1622.

Estimate
1.500 / 2.000
Price realized:  Registration

(Caccia - Ornitologia - Illustrati 600) OLINA, Giovanni Pietro. Uccelliera ouero discorso della natura, e proprieta di diuersi vccelli e in particolare di que' che cantano, con il modo di prendergli, conoscergli, alleuargli, e mantenergli. E con le Figure cauate dal vero, e diligentemente intagliate in Rame dal Tempesta, e dal Villamena. In Roma, appresso Andrea Fei, 1622.

In 4to (240 x 175 mm). [xii] 81 [12] pp. 66 incisioni in rame a piena pagina. Stemma calcografico del dedicatario al frontespizio, iniziali e fregi xilografici. Piatti in vitellino marezzato antico, dorso rifatto in tempi moderni, sguardie rinnovate, custodia moderna. Timbro di appartenenza “Museum Britanicum. Duplicate for sale 1769” al verso del frontespizio, ripetuto al verso dell’ultima pagina. Frontespizio un po’ ingiallito, con lievi gore marginali, restauri al margine inferiore delle carte F3-F6 con gore alle relative tavole e bruniture, strappetto al margine inferiore di p. 56. Copia non esente da difetti, ma ancora attraente.

RARA PRIMA EDIZIONE di quest’opera, considerata il primo vero trattato ornitologico italiano, scritto da Olina su richiesta, e con il sostegno, di Cassiano dal Pozzo, studioso e mecenate delle arti che lavorò al servizio di Papa Urbano VIII. L'Uccelliera è un manuale pratico che spiega i diversi modi di catturare e mantenere gli uccelli canori. Corredato da 66 magnifiche incisioni in rame con tipologie di uccelli e scene di caccia. Ceresoli: “[…] difficile a trovarsi in buone condizioni, essendo quasi sempre deturpata da tracce d’uso. È stata tratta quasi interamente dal Canto degli Augelli, di Antonio Valli (Roma, 1601), sia per il testo che per molte delle tavole del Tempesti che la illustravano. […] L’Olina non ha citato mai, neppure per errore, il Valli, da lui apertamente saccheggiato, non curandosi di modificare il testo e la forma; vi aggiunse moltissime notizie originali e curiosi ammaestramenti, che non si trovano in altre fonti, e l’Accademia della Crusca per il pregio letterario dell’opera, scritta in pura lingua volgare, non ha annesso importanza al plagio e l’ha decretata testo di lingua. Non deve, quindi, destare meraviglia la grande fama che l’Uccelliera ebbe in ogni tempo […]”. Schwerdt II, 48 - Ceresoli 384 - Harting n. 278 - Nissen IVB 693.

 

RARE FIRST EDITION of this work, considered the first true Italian ornithological treatise. It is a practical manual that explains the different ways of catching and keeping songbirds. Accompanied by 66 magnificent copper engravings with types of birds and hunting scenes. A few ll. with restorations and waterstains, and other faults. Detailed description and additional images upon request.