Sculptures and works of Art

31 MAY 2019
Auction, 0303
202

Da Pietro Bernini, secolo XIX

Estimate
5.000 / 7.000
Price realized  Registration

Da Pietro Bernini, secolo XIX

SATIRO A CAVALLO DI UNA PANTERA

gruppo in pietra artificiale, cm 130x62x67

 

After Pietro Bernini, 19th century

SATYR WITH PANTHER

artificial stone, cm 130x62x67

 

Provenienza

Firenze, collezione privata

 

Bibliografia di confronto

A. Bacchi, A. Coliva, Bernini (cat. mostra Roma, Galleria Borghese, 1 novembre 2017 – 4 febbraio 2018), Milano 2017, pp. 32-33

 

Nel 1999 Irving Lavin rendeva nota una replica dell’importante gruppo marmoreo con Satiro a cavallo di una pantera, acquistato per i Musei Statati di Berlino nel 1884 da Wilhem Bode attraverso il mercante fiorentino Stefano Bardini, ancora oggi nel giardino di Villa Corsi Salviati a Sesto Fiorentino, ricollegandola a un documento del 1595 in cui era menzionato Pietro Bernini (I. Lavin, Bernini giovane, in Bernini dai Borghese ai Barberini, a cura di O. Bonfait e A. Coliva, Roma 2004, pp. 144-146). Successivamente un importante ritrovamento archivistico ha confermato non solo la paternità dello scultore toscano, genitore del più celebre Lorenzo, ma altresì la committenza da parte di Jacopo e Bardo Corsi che saldarono il lavoro allo scultore tra il 1595 e il 1598.

Data la stringente analogia compositiva del gruppo scultoreo qui offerto con quello giunto a Berlino alla fine dell’Ottocento è possibile ipotizzare che la sua esecuzione, in un impasto in pietra artificiale assai utilizzato nel XIX secolo per la sua duttilità nella lavorazione, risalga proprio al momento della vendita da parte della famiglia Corsi Salviati del suo importante arredo di fine Cinquecento. Esso avrebbe infatti fornito un modello per la realizzazione della replica sistemata nel giardino della villa di Sesto Fiorentino.