ARCADE | Silver, books, porcelain and maiolica

30  -  31 MAY 2019
Auction, 0300
465

CRESPINA, RIMINI, PITTORE DI ADAMO, 1560-1570 CIRCA

Estimate
6.000 / 8.000

CRESPINA, RIMINI, PITTORE DI ADAMO, 1560-1570 CIRCA

in maiolica dipinta in blu di cobalto, verde, giallo antimonio, giallo ocra, bruno di manganese; corpo sagomato a stampo con umbone centrale rilevato, orlo mosso e corpo sbalzato a formare sul retro archi sovrapposti e disposti su due file parallele, piede alto con anello di appoggio, iscritto al centro in corsivo Dio Quando formò / Eva con segno a spirale. Sul fronte a piena superficie è raffigurata la Nascita di Eva dalla costola di Adamo addormentato (Genesi 2, 21-22). La crespina trae spunto da incisioni, come ad esempio quella con uguale soggetto di Holbein Sigmund (1460-1540), oppure quella con la creazione di Prometeo di Virgin del 1563, simile per impostazione; ma è nella Bibbia di Lione datata 1554, edita per Damian Marassi in volgare italiano con xilografie di Bernard Salomon, che troviamo la fonte incisoria più prossima. L’opera ci sembra stilisticamente affine ai lavori del cosiddetto “Pittore della creazione di Adamo”, databile intorno al 1570-1575 circa, recentemente pubblicato da Riccardo Gresta, al quale si possono assegnare altri nove pezzi, forse un urbinate attivo per qualche anno a Rimini; alt. cm 7,5, diam. cm 27, diam. piede cm 13,8

 

A MOULDED BOWL (CRESPINA), RIMINI, PITTORE DI ADAMO, CIRCA 1560-1570