OLD MASTER PAINTINGS

14 MAY 2019  
Scuola toscana, inizio sec. XVI
19

Scuola toscana, inizio sec. XVI

MADONNA COL BAMBINO, SAN GIOVANNINO

olio su tavola, diam. cm 86,5

 

Tuscan school, early 16th century

MADONNA WITH CHILD AND SAINT JOHN THE BAPTIST

oil on panel, diam. cm 86,5

 

L’opera appartiene alla felicissima stagione pittorica fiorentina che vide uscire dalle sue più importanti botteghe, a partire dalla metà del Quattrocento, tondi raffiguranti la Madonna col Bambino in compagnia di angeli o santi, inseriti, come nel nostro caso, entro importanti cornici intagliate e dorate con foglie, fiori e frutti.

L’impostazione del gruppo centrale, dai contorni lineari vigorosamente tracciati, in particolar modo nella definizione delle pieghe dei panneggi, rimanda alla produzione della bottega di Francesco Botticini (Firenze, 1446 – 1497) che va da esemplari piuttosto complessi a livello compositivo come il tondo con la Madonna che adora il Bambino con San Giovannino e cinque angeli conservato presso la Galleria Palatina di Palazzo Pitti, dove evidente è la sua vicinanza ai modi di Botticelli con il quale era entrato in contatto grazie alle sue frequentazioni dell’importante officina del Verrocchio, a tavole dove ripete la ritmica grazia delle figure ridotte ai soli protagonisti principali inseriti in più semplici paesaggi punteggiati da esili alberelli e terminanti con il profilo azzurrato delle montagne (si veda L. Venturini, Francesco Botticini, Firenze 1995).

La tavola qui offerta, per via della maggiore sobrietà compositiva e per l’intonazione sommessa, quasi domestica, rientra in questo secondo filone di attività del Botticini, destinato probabilmente alla provincia; attività proseguita dal figlio Raffaello, nato nel 1477, il cui profilo è stato ricostruito a partire dai contributi di Federico Zeri. È proprio tra la documentazione fotografica della Fondazione Zeri, classificata sotto il nome di Raffaello Botticini, che si trovano infatti i confronti più stringenti: si segnalano l’Adorazione del bambino con San Giovannino, localizzata in collezione privata romana intorno al 1960 (scheda 33124) e quella passata a Londra da Sotheby’s nel 1991 al lotto 138 (scheda 33132).

 

Estimate
30.000 / 50.000
Price realized:  Registration

21 - 30  of 68 Lots
21
20.000 / 30.000
22
3.000 / 5.000
23
3.000 / 5.000
24
5.000 / 8.000
25
8.000 / 12.000
26
6.000 / 8.000
27
5.000 / 8.000
28
30.000 / 40.000
29
35.000 / 50.000
30
6.000 / 8.000
21 - 30  of 68 Lots

Top