A CENTURY BETWEEN COLLECTING AND ART DEALING IN FLORENCE

19 OCTOBER 2016  
94

Bottega di J.A.Feuchtmayer, Germania, seconda metà sec. XVIII

ANGELO

legno dipinto e dorato, cm 80x55x54

 

Bibliografia di riferimento

Wilhelm Boeck, Joseph Anton Feuchtmayer. Wasmuth, Tübingen 1948;

Wilhelm Boeck, Feuchtmayer, Joseph Anton, in Neue Deutsche Biographie (NDB), 5, Berlin 1961, p. 108

 

Scultore e incisore austriaco attivo tra il sud della Germania e la Svizzera, fino alla morte avvenuta nel 1770, Feuchmayer fu un importante esponente del gusto Rococò, prediligendo una gestualità melodrammatica e una espressività accentuata. Il panneggio mosso dalle pieghe taglienti, la posa accentuata e il volto contratto in una smorfia di dolore che caratterizzano quest’opera permettono di avanzare confronti con molte opere dell’artista e della sua bottega: si vedano ad esempio la statua della Vergine di Mimmenhausen, datata 1717-1719 e conservata al Bode-Museum, le statue che ornano la cappella vescovile di Meersburg e, in particolare, l’angelo volante con liuto del Badischen Landesmuseum di Karlsruhe, realizzato nel 1740 circa

 

Estimate
€ 6.000 / 8.000
Price realized:  Registration

91 - 100  of 120 Lots
92
€ 18.000 / 25.000
93
€ 25.000 / 35.000
94
€ 6.000 / 8.000
95
€ 16.000 / 18.000
96
€ 12.000 / 18.000
97
€ 12.000 / 18.000
98
€ 8.000 / 12.000
99
€ 8.000 / 12.000
100
€ 4.000 / 6.000
101
€ 3.000 / 5.000
91 - 100  of 120 Lots

Top