ASTA A TEMPO | TAZZINE DA COLLEZIONE

8  -  15 FEBBRAIO 2024
Asta a tempo, 1295
20

TAZZINA CON PIATTINO, NAPOLI, MANIFATTURA DI CAPODIMONTE, 1747-1752

Stima
1.200 / 1.800
Asta conclusa
Il lotto e' stato aggiudicato a un valore di: 1512 €  c.i.

TAZZINA CON PIATTINO, NAPOLI, MANIFATTURA DI CAPODIMONTE, 1747-1752

in porcellana dipinta in policromia a fondo giallo, sul quale è riservata una cornice polilobata bordata da un doppio filetto in oro, all’interno della quale è riprodotto un paesaggio turrito realizzato in monocromia porpora su fondo bianco. Porcellane a fondo giallo sono poco comuni, solitamente abbinate a decorazioni di nature morte, e proprio la nostra decorazione a paesaggio violetto, attribuibile a Giovanni Caselli, costituisce la rarità di questo esemplare. Tazza a campana con orlo svasato e piede ad anello con ansa sagomata. Marca giglio in blu sul fondo di entrambi i pezzi; tazzina alt. cm 8, piattino diam. 13,5

 

A CAPODIMONTE CUP WITH SAUCER, NAPLES, 1747-1752

 

Bibliografia di confronto

A. Carola-Perrotti, Le porcellane dei Borbone di Napoli. Capodimonte e Real Fabbrica Ferdinandea 1743-1806, Napoli 1986, p. 139 n. 87;

A. d’Agliano (a cura di), Porcellane italiane dalla Collezione Lokar, Milano 2013, p. 219 n. 109 (per il decoro)