MEDAGLIE DI VENEZIA. MONETE E MEDAGLIE IN ORO ESTERE

29 MAGGIO 2023
Asta, 1213
41

MARCANTONIO GIUSTINIAN (1684-1688) CVII DOGE. MEDAGLIA IN ORO DI BENEMERENZA PER DECRETO DEL SENATO FUSA E CESELLATA A VENEZIA OPUS ANONIMO

Stima
3.000 / 6.000

MARCANTONIO GIUSTINIAN (1684-1688) CVII DOGE. MEDAGLIA IN ORO DI BENEMERENZA PER DECRETO DEL SENATO FUSA E CESELLATA A VENEZIA OPUS ANONIMO

Au gr. 21,49 mm. 39 Leone di San Marco gradiente a s. su terreno erboso regge il Vangelo con la zampa d. su cui è scritto: PA(X) T(I)B(I) M(ARCE) EVANG(ELISTA) M(EVM). Cerchio perlato R/ stella S(ENATVS) stella C(ONSVLTO) stella M ANTONIVS IVSTINIANVM DEI GRATIA DVX VEN(IARVM) stella ET stella C(ETERA) stella. Su sei righe. Cerchio perlato Rif: inedita

Della massima rarità. Buon BB con anello di sospensione coevo Of the maximum rarity. Good VF with coeval suspension ring

 

Mancante nella bibbliografia sulla medaglistica veneziana. Un esemplare simile ma coniato sotto il dogato di Francesco Morosini nell’anno 1688 (cfr. Voltolina n. 1072), ha realizzato nel 2006 da Astarte S.A. (lot 407) la cifra di 26.000 CHF. Il peso di questa medaglia corrisponde all’equivalente di sei zecchini.