MOBILI, OGGETTI D'ARTE E SCULTURE DA COLLEZIONI PRIVATE

15 FEBBRAIO 2023
Asta, 1199
48

PIANO, ATTRIBUITO A CARLO GIBERTONI, CARPI, FINE SECOLO XVII

Stima
10.000 / 15.000

PIANO, ATTRIBUITO A CARLO GIBERTONI, CARPI, FINE SECOLO XVII
in scagliola policroma raffigurante la carta geografica dello “Stato Vechio di Siena” a trompe-l’-œil. Sul fondo in ardesia sotto la cartina, ripiegata su due angoli e recante lo stemma con i colori della città di Siena, vi sono fogli sparsi con lo scorcio di un’altra cartina geografica e un pappagallo poggiato su un ramo fiorito con sotto un coltello posto sopra una scatolina aperta, sul lato destro un sigillo con ceralacca e uno schizzo raffigurante una pianta con della frutta sono rappresentati sopra un quaderno dal quale fuoriesce uno spartito; montata su tavolino moderno, cm 149x80,5 (piano) e cm 47x167x98,5 (tavolino)

 

A TABLE TOP, ATTRIBUTED TO CARLO GIBERTONI, CARPI, LATE 17TH CENTURY

 

Una conferma all'attribuzione viene da una coppia di piani simili firmati (uno datato 1694) in una collezione privata fiorentina.

 

Bibliografia di confronto

G. Manni, I maestri della scagliola in Emilia Romagna e Marche, Modena 1997, pp. 78-79, n. 59

 

Carlo Gibertoni è fra gli scagliolisti più celebri del panorama italiano. Nasce a Capri nel XVII secolo dove inizia la sua carriera artistica ma già in giovinezza si sposta in Toscana accingendosi a lavorare la scagliola e portando alla regione un grande impulso verso quest’arte. Questa opera trova grandi affinità con un altro piano raffigurante una carta dei territori senesi contornata anch'essa da vari strumenti e recante lo stemma mediceo. Quest'ultimo piano è firmato Carolous Gibertonius ed è documentato a Pienza in Palazzo Piccolomini.