Porcellane della Compagnia delle Indie Meraviglie cinesi per l'Europa

21 DICEMBRE 2022
Asta, 1189
9

QUATTRO PIATTI, CINA, DINASTIA QING, PERIODO YONGZHENG, 1723-1735

Stima
400 / 600

QUATTRO PIATTI, CINA, DINASTIA QING, PERIODO YONGZHENG, 1723-1735

in porcellana dipinta in policromia; diam. cm 22,8

 

FOUR PLATES, CHINA, QING DYNASTY, YONGZHENG PERIOD, 1723-1735

 

I quattro piatti di porcellana dura, azzurro-grigio, sonora, hanno forma piana con tesa orizzontale e poggiano su un basso piede ad anello. La decorazione nella palette Imari, con oro, prevede al centro del cavetto un mazzo di fiori recisi con peonia e fior di loto e altri boccioli accompagnati da una piccola farfalla; la separazione dalla balza è definita da un sottile decoro continuo, mentre la tesa alterna il decoro con stelo floreale e boccioli con piccole carpe rosse. Al verso, sulla tesa, piccoli tocchi di blu fitoformi. Di grande eleganza formale, i quattro piatti ben rappresentano ciò che le fornaci cinesi produssero con successo per l’esportazione sia giapponese, sia europea, dove questo ornato incontrò un successo tale da determinare fenomeni di imitazione da parte delle manifatture ceramiche europee.

Un piatto pertinente è conservato al Mudec di Milano (cat. n. 02166244).