Porcellane della Compagnia delle Indie Meraviglie cinesi per l'Europa

21 DICEMBRE 2022
Asta, 1189
20

GRANDE VASSOIO, CINA, DINASTIA QING, PERIODO YONGZHENG, 1735 - INIZIO PERIODO QIANLONG

Stima
2.000 / 3.000

GRANDE VASSOIO, CINA, DINASTIA QING, PERIODO YONGZHENG, 1735 - INIZIO PERIODO QIANLONG

in porcellana policroma; cm 37x42

 

A LARGE TRAY, CHINA, QING DYNASTY, YONGZHENG PERIOD, 1735 - EARLY QIANLONG PERIOD

 

Il grande vassoio di porcellana tenera, bianca spessa, ha bordo mistilineo e un complesso ornato che prevede sulla tesa un motivo in bianco sopra bianco con un alone argentato con peone e fiori di loto, alcuni dei quali rimarcati in smalti policromi, motivo ripreso sulla balza, limitandosi però al bianco su bianco; al centro invece entro una riserva lobata è delineata una scenetta con due personaggi dagli abiti occidentali in un paesaggio chiaramente cinese, con un giardino con pino, roccia taihu, un alberello e un ramo fiorito. Alcuni esemplari di confronto, invero meno accurati, sono presenti in collezioni europee, ma il confronto con opere coeve con decoro differente ci confortano nella datazione per l’uso di una tecnica che comincia ad anticipare gli smalti della famiglia rosa ispirandosi nel decoro alle argenterie europee.

 

Bibliografia di confronto

D. Howard, J. Ayers, China for the West. Chinese Porcelain & Other Decorative Arts for Export illustrated from the Mottahedeh Collection, Londra e New York 1978, pp. 152-153 nn. 132-133 (per la tecnica);

F. et N. Hervouët, Yves Bruneau, La Porcelaine des Compagnies des Indes à Décor Occidental, Parigi 1986, p. 91 nn 4.32-4.33