ASTA A TEMPO | OPERE SU CARTA: DISEGNI, DIPINTI E STAMPE DAL XVI AL XIX SECOLO

25 GIUGNO  -  4 LUGLIO 2022
Asta a tempo, 1156
6

Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d'Arpino

Stima
800 / 1.200
Asta conclusa
Il lotto e' stato aggiudicato a un valore di: 1062 €  c.i.

Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d'Arpino

(Arpino, 1568 – Roma,1640)

RITRATTO DI GENTILE BELLINI

matita rossa, carta vergellata filigranata, mm 172x186

 

PORTRAIT OF GENTILE BELLINI

red chalk, watermarked laid paper, mm 172x186

 

Iscrizioni

“Ritratto di Gentile Bellino / Pittore veneziano fatto da sé” a penna con grafia antica in basso a sinistra

 

Filigrana

Ancora inscritta in un cerchio sormontata da una stella

 

Bibliografia

H. Röttgen, Cavalier Giuseppe Cesari D’Arpino - Die Zeichnungen, Stuttgart, vol. I, 2012, cat. 62, pp. 154-155.

 

Scrive Herwarth Röttgen che "nell'esecuzione trasparente e sottile del tratto come anche nel tipo del volto", il disegno offerto rivela chiari riferimenti a Cesari. Lo studioso mette inoltre il foglio in relazione ai progetti legati alle illustrazioni delle Statuta hospitalis hierusalem, il libro con gli statuti dei Cavalieri di Malta approvati da papa Sisto V nel 1586 che presenta numerose incisioni a tutta pagina con uno stile che si rifà ai disegni dell'arpinate (Röttgen 2012, p. 154).