ASTA A TEMPO | CERAMICA. MAIOLICHE E PORCELLANE DAL XVI AL XIX SECOLO

14  -  20 APRILE 2022
Asta a tempo, 1145
22

ALZATA, PESARO, 1549

Stima
4.000 / 6.000
Asta conclusa
Il lotto e' stato aggiudicato a un valore di: 4750 €  c.i.

ALZATA, PESARO, 1549

in maiolica dipinta in policromia, coppa circolare su tesa rialzata e orlo arrotondato e listato di giallo, poggiante su piede a calice. Sul fronte è dipinta la scena di Apollo e Marsia e il giudizio del Re Mida. Il pittore tenta di condensare più soggetti nella medesima narrazione con alcune discrepanze nella raffigurazione degli strumenti musicali, mentre il Re Mida è seduto a destra e assiste alla sfida con alcuni personaggi. Sotto il piede la scritta in blu di cobalto “Apollo et marsia / uilano - / 1549. Lo stile pittorico corrivo, che predilige le figure ignude con la muscolatura del torso molto evidente, gli occhi grandi e i tratti fisiognomici marcati, il paesaggio lacustre con monti alti e arrotondati, piccoli alberelli a sottolineare le sponde a tratti marcati avvicinano l’opera alle produzioni del ducato di Urbino ed in particolare alle botteghe attive a Pesaro dagli anni quaranta del secolo, come ad esempio il piatto del museo dell’Hermitage con la morte dei Niobidi;  diam. cm 25,3, diam. piede cm 11,7, alt. cm 5,6

 

A SHALLOW BOWL, PESARO, 1549

 

Bibliografia di confronto

E. Ivanova, Il secolo d’oro della maiolica. Ceramica italiana dei secoli XV-XVI dalla raccolta del Museo Statale dell’Ermitage, catalogo della mostra, Museo Internazionale delle Ceramiche, Faenza 2003, p.107 n. 91