ASTA A TEMPO | LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

25 GIUGNO  -  4 LUGLIO 2022
Asta a tempo, 1138
14

Patente di nobiltà del 1717: Carlo VI d’Asburgo (1685-1740) concede il titolo di Marchese a Cardolo Maria Pianetti (1676-1743).

Stima
1.000 / 1.500
Asta conclusa
Il lotto e' stato aggiudicato a un valore di: 1750 €  c.i.

Patente di nobiltà del 1717: Carlo VI d’Asburgo (1685-1740) concede il titolo di Marchese a Cardolo Maria Pianetti (1676-1743).

 

Sontuosa patente di nobiltà manoscritta in latino con elegante grafia su pergamena, 325 x 256 mm, [14] carte di cui undici scritte, le ultime due bianche, grande stemma policromo in apertura, altro stemma policromo a piena pagina all’interno del manoscritto, firma di Carlo VI d’Asburgo (1685-1740) in fine. Il manoscritto è legato con una cordicella dorata a una cartella rivestita di velluto rosso con ricami dorati e con 4 (di 8) lacci in seta gialla; appeso alla cordicella grande sigillo in ceralacca di Carlo VI conservato in scatola rotonda rivestita in velluto rosso con ricami dorati (diametro ca. 18 cm). Cardolo Maria Pianetti nacque a Narni ma si trasferì a Jesi nel 1674, dove seguì studi umanistici, filosofici, matematici e ricoprì cariche pubbliche. Assolse inoltre vari incarichi, tra i quali quelli di avvocato dei Poveri della Santa Casa di Loreto e di Custode delle carceri del Santo Uffizio.

 

Sumptuous license of nobility handwritten in Latin. Detailed description and additional images upon request.