BIANCO, BLU E OLTRE. PORCELLANE E MAIOLICHE GINORI DEL SETTECENTO

20 OTTOBRE 2021
Asta, 1104
161

ZUCCHERIERA E TAZZINA CON PIATTINO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1760 CIRCA

Stima
600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione

ZUCCHERIERA E TAZZINA CON PIATTINO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1760 CIRCA

in porcellana dipinta in policromia e oro; la zuccheriera ha forma quadrilobata, completa di coperchio con presa a forma di pera, piede rialzato listato in oro come pure l’orlo, e presenta sulla superficie un vivace decoro con scenette entro cornici a cartelle, secondo il tipico decoro “alla sassone”; la tazzina ha forma a ciotolina con ansa “alla napoletana” e piattino circolare, entrambi decorati come la zuccheriera; zuccheriera cm 9,7x10,6x8,7, tazzina alt. cm 4,5, piattino diam. cm 12,4

 

A GINORI CUP AND SAUCER WITH SUGAR BOWL, DOCCIA, CIRCA 1760

 

IL DECORO ALLA SASSONE

Il decoro definito “miniato alla sassona con oro”, dipinto nei tipici colori rosso e violetto con dettagli in oro, è ben presente negli archivi della manifattura Ginori, ispirato alle decorazioni pittoriche eseguite a Meissen tra il 1720 e il 1730, e costituiva una delle lavorazioni più costose. Per alcuni studiosi il decoro potrebbe essere stato introdotto in manifattura da Anreiter, ma la realizzazione del decoro è legato secondo gli studi più recenti al pittore Angiolo Fiaschi.

 

Bibliografia di riferimento

A. d’Agliano, Different influences on the early painted porcelain ware of Doccia, in “The International Ceramic Fair and Seminar Catalogue”, Londra 1996, pp. 11-13;

M. Burresi (a cura di), La manifattura toscana dei Ginori. Doccia 1737-1791, Pisa 1998, pp. 98-99 nn. 132-133, pp. 182-183 figg. 132-133;

A. Biancalana, Johan Karl Wendelin Anreiter von Ziernfeld (1702-1747). Neues zum biographischen Hintergrund eines Tiroler Porzellanmalers von Europaisches Bedeutung, in Der Schlern, 74/200, Fasc. II, Bolzano 2000, pp. 81-92