BIANCO, BLU E OLTRE. PORCELLANE E MAIOLICHE GINORI DEL SETTECENTO

20 OTTOBRE 2021
Asta, 1104
127

VASSOIO, DOCCIA, MANIFATURA GINORI, 1750 CIRCA

Stima
1.500 / 2.500
Aggiudicazione:  Registrazione

VASSOIO, DOCCIA, MANIFATURA GINORI, 1750 CIRCA

in porcellana di forma sagomata, orlo mistilineo centinato e decorato a rilievo a sottili bugnature con tesa appena rilevata, dipinto in policromia con i toni del rosso e blu con lumeggiature in oro a imitazione della tavolozza Arita. L’ornato rispecchia l’ispirazione orientale con un alberello fiorito con peonie e fiori di loto al centro della composizione, motivo che, raccolto in mazzi allungati, si ripete simmetricamente sulla tesa. Con l’esemplare che segue l’opera è un esempio illuminante della produzione della manifattura toscana. Il confronto maggiormente pertinente ci deriva dall’importante vassoio firmato, pubblicato dal Morazzoni, databile attorno alla metà del secolo, con il quale condivide l’alta qualità di esecuzione; cm 23,9x29, alt. cm 4

 

A GINORI TRAY, DOCCIA, CIRCA 1750

 

Bibliografia di confronto

G. Morazzoni, Le porcellane italiane, vol. II, Milano 1960, tav. 174b