BIANCO, BLU E OLTRE. PORCELLANE E MAIOLICHE GINORI DEL SETTECENTO

20 OTTOBRE 2021
Asta, 1104
141

TEIERA, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1750 CIRCA

Stima
3.000 / 5.000
Aggiudicazione:  Registrazione

TEIERA, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1750 CIRCA

in porcellana, corpo globulare con costolature delimitate a rilievo, beccuccio portato alto e manico ricurvo da modello derivato dall’argenteria coeva; il coperchio, coerente per morfologia, mostra costolature e una doppia balza con pomolo a ghianda. La porcellana è lasciata bianca a esaltare la forma facendone un esempio della produzione acroma; alt. cm 19,5, largh. massima cm 20, diam. cm 14,5

 

A GINORI TEAPOT, DOCCIA, CIRCA 1750

 

Provenienza

Firenze, Vendita all’asta della collezione del Cav. Arturo Villoresi, Firenze, 18-21 dicembre 1935, lotto 234

 

Bibliografia

Catalogo per la vendita all’asta della Collezione porcellane Ginori del ‘700 del Cav. Arturo Villoresi, Impresa Auctio, Firenze 1935, p. 36 n. 234, tav. I n. 234;

A. d’Agliano et alii (a cura di), Lucca e le porcellane della Manifattura Ginori. Commissioni patrizie e ordinativi di corte, Lucca 2001, p. 85 n. 13