BIANCO, BLU E OLTRE. PORCELLANE E MAIOLICHE GINORI DEL SETTECENTO

20 OTTOBRE 2021
Asta, 1104
243

SEI TAZZINE CON PIATTINO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1820 CIRCA

Stima
600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione

SEI TAZZINE CON PIATTINO, DOCCIA, MANIFATTURA GINORI, 1820 CIRCA

in porcellana dipinta in policromia e oro, tazze a campana su basso piede e ansa ad orecchio, piattini rotondi poggianti su basso piede ad anello. La decorazione, incorniciata da un motivo “a uova tagliate” in oro, vede protagonisti una moltitudine di piccoli uccelli dipinti a miniatura in modo naturalistico inseriti in un paesaggio. Come ricorda Rita Balleri, la pittoria della manifattura nel primo trentennio dell’Ottocento vede impegnati alcuni pittori con una determinata specializzazione, alcuni dedicati alla miniatura, altri nei decori “a uova tagliate”, ecc.; tazzine alt. cm 7, piattini diam. cm 12,8

 

SIX GINORI CUPS AND SAUCERS, DOCCIA, CIRCA 1820

 

Bibliografia di confronto

R. Balleri, La pittoria di Doccia e la decorazione su porcellana durante il primo trentennio dell’Ottocento, in A. d’Agliano, Lusso ed eleganza. La porcellana francese a Palazzo Pitti e la manifattura Ginori (1800-1839), Firenze 2013, p. 62 fig. 3