ARCHEOLOGIA

9 FEBBRAIO 2022
Asta, 1098
20

IBIS

Stima
1.200 / 1.800
Aggiudicazione:  Registrazione

IBIS

EGITTO, EPOCA TARDA (VIII-I SECOLO a.C.)

 

Raffigurazione  di  ibis,  ipostasi  del  dio thot,  in  legno  dipinto  e  bronzo  (le zampe, il collo e la  testa).  L’uccello  è raffigurato  seduto  sulle  zampe,  con  le ali chiuse sul dorso e il capo sollevato. Sottili ed accurate linee incise rendono le zampe, il muso e gli occhi del volatile. H. 12 cm; lungh. max. 17 cm.

Per confronti con altre opere analoghe, abilmente assemblate in legno e bronzo, J.C.  Grenier,  Les  bronzes  du  Museo Gregoriano  egizio,  Città  del  Vaticano 2002, pp. 158-159, n. 333.

 

Provenienza

Collezione Wirz-Oeler, Berna (anni ‘80)

Beppe  Berna  antichità,  acquisto  21  marzo 2010