ARCHEOLOGIA

9 FEBBRAIO 2022
Asta, 1098
176

EPICHYSIS

Stima
500 / 700
Aggiudicazione:  Registrazione

EPICHYSIS

PUGLIA, 325-300 a.C.

 

Epichysis con corpo a rocchetto, orlo a cannone, collo cilindrico, ansa sormontante a nastro, fondo piano. La decorazione plastica consiste in due teste femminili applicate sul punto d'inserzione dell'ansa sull'orlo. La decorazione figurata, in vernice bianca e rossa sovraddipinta, consiste in una fila di baccellature nel tratto inferiore del collo, un tralcio di vite sulla spalla tra punti e linguette e al centro del rocchetto in un tralcio vegetale. Sul fondo è chiaramente distinguibile una croce resa in vernice di colore rosso, da interpretarsi come contrassegno commerciale o artigianale, realizzato prima della cottura. H. max 19,5 cm; diam. fondo 9,2 cm.

Per la presenza della decorazione a tralcio vegetale sulla spalla bombata del vaso si veda l’esemplare dalla Collezione Costantini a Fiesole: E. Paribeni, G. Camporeale, V. Saladino, Corpus Vasorum Antiquorum, Fiesole Collezione Costantini, fascicolo II, Roma 1980, p. 24, tav. 30.5-6; BAPD 9008636).

 

Provenienza

Collezione privata