DIPINTI E SCULTURE DELL'OTTOCENTO EUROPEO

9 NOVEMBRE 2021
Asta, 1095
146

Lon Herbo

Stima
12.000 / 20.000
L'opera è corredata di certificato di libera circolazione

Léon Herbo

(Tournai 1850 - Ixelles 1907)

LONGCHAMP FLEURI

olio su tela applicata su compensato, cm 97x80

firmato in basso a sinistra

 

LONGCHAMP FLEURI

oil on canvas laid down on plywood, 97x80 cm

signed lower left

 

Provenienza

Collezione privata

 

Il grazioso dipinto di Leon Herbo è una perfetta rappresentazione del “Longchamp fleuri”, il festival dei fiori che veniva organizzato a Bruxelles alla fine del XIX secolo. Una folla di auto fiorite imbrigliate di cavalli attraversava per l’occasione Avenue Longchamp Bois de la Cambre e Avenue Luise, accompagnata da fanfare militare. Tutta la buona società della città accorreva a questo evento, frequentato assiduamente anche dalla regina Marie-Henriette, moglie di Leopoldo II. Le signore a bordo di coupé e calessi davano sfoggio della loro eleganza, marciando davanti alla tribuna con i loro abiti più ricercati e i copricapi ricchi di fiori e fiocchi.

Leon Herbo, artista molto apprezzato nella Bruxelles di fine Ottocento, amava ritrarre la figura femminile con uno stile raffinato abile nel rivelare la bellezza delle donne del suo tempo e nel rappresentarle nella loro natura sensuale e seducente. Alcuni dei suoi dipinti possono essere ammirati nei Musei Reali di Belle Arti del Belgio, nel Museo di Pittura e Scultura di Courtrai e nel Musée des Beaux-Arts di Tournai. Herbo realizza questo ritratto in un periodo in cui l’arte desiderava omaggiare la bellezza femminile a sé stante; la dama della fine del XIX secolo era presentata come una creatura intrigante, di cui veniva esaltato il lato esteriore e sensualmente decorativo.