DIPINTI DEL SECOLO XIX. OPERE SCELTE DA UNA COLLEZIONE PRIVATA

9 NOVEMBRE 2021
Asta, 1079
135

Carlo Brancaccio

Stima
1.500 / 3.000
Aggiudicazione:  Registrazione

Carlo Brancaccio

(Napoli 1861 - 1920)

PARIGI

olio su cartone, cm 16x22

datato "Paris 908" e firmato in basso a destra

 

PARIS

oil on cardboard, 16x22 cm

dated "Paris 908" and signed lower right

 

Provenienza

Galleria Urbani, Milano

Collezione privata

 

Tra i pittori della Belle Époque un ruolo importante fu ricoperto anche da Carlo Brancaccio, artista napoletano che visse una lunga parentesi parigina già dalla fine del secolo XIX.

Brancaccio cominciò la sua carriera da autodidatta a Napoli seguendo i modi di maestri napoletani quali Eduardo Dalbono e Vincenzo Migliaro, da cui in seguito si affrancò costruendo uno stile personale fatto di particolari impasti cromatici e impostazioni scenografiche. Il soggiorno parigino, in cui eseguì sicuramente il dipinto che presentiamo in questa vendita, gli assicurò la conoscenza della pittura impressionista, che portò alla sua pittura una tavolozza dalla cromia più fresca e pennellate più morbide. Fondamentale fu per lui anche la frequentazione a Parigi di Giuseppe De Nittis.

Le sue vedute di Napoli e gli scorci di Venezia godono di grande fortuna sul mercato europeo ed internazionale.