Dipinti Antichi

8 GIUGNO 2021
Asta, 1057
13

Ippolito Scarsella, detto Lo Scarsellino

Stima
12.000 / 18.000
Aggiudicazione:  Registrazione

Ippolito Scarsella, detto Lo Scarsellino

(Ferrara 1551 (?) o 1560 circa – 1620)

CRISTO E LA VERGINE ADORATI DA SAN GIROLAMO, SAN FRANCESCO E SAN DOMENICO

olio su tela, cm 69x57

 

SAINT JEROME, SAINT FRANCIS AND SAINT DOMINIC ADORING THE VIRGIN AND CHRIST

oil on canvas, cm 69x57

 

Provenienza

Milano, Finarte, asta del 24 novembre 1965, n. 25; collezione privata

 

Bibliografia

M.A. Novelli, Scarsellino, Ferrara 2008, p. 327, n. 265; ill. a p. 266

 

Destinato alla devozione privata, il bel dipinto propone in piccolo formato una composizione mutuata dal modello della pala d’altare ma resa più intima e quotidiana dallo sfondo di paesaggio e dal cielo gonfio di nubi su cui si staglia l’apparizione divina. Un genere evidentemente richiesto dal mercato ferrarese, come stanno a indicare altre versioni dello stesso tema, con varianti nel numero e nella scelta dei santi, pubblicate dalla Novelli a confronto col nostro dipinto. Uno di essi (Novelli 2008, cit., ill. p. 266) ripete appunto con minime varianti le figure di Cristo e della Vergine adorati dal solo Francesco e da San Girolamo, entrambi in posa diversa e variati d’aspetto.