Arte Moderna e Contemporanea

7 LUGLIO 2021
Asta, 1056
51

ANTONIO LIGABUE

Stima
12.000 / 20.000
Aggiudicazione:  Registrazione

ANTONIO LIGABUE

(Zürich 1899 - Gualtieri 1965)

Natura morta

1960

olio su tela

cm 40x50

firmato in basso a destra

al retro iscritto “Dipinto da Ligabue nel gennaio 1961 / in Guastalla (RE) per la mostra di / Roma alla Galleria “La Barcaccia” dei / fratelli Russo in Piazza di Spagna”

 

Still life

1960

oil on canvas

40x50 cm

signed lower right

on the reverse inscribed “Dipinto da Ligabue nel gennaio 1961 / in Guastalla (RE) per la mostra di / Roma alla Galleria “La Barcaccia” dei / fratelli Russo in Piazza di Spagna”

 

Provenienza

Collezione Manieri, Roma

 

Esposizione e cataloghi correlati
Galleria La Barcaccia, Roma, 1961
Torino, 1961
Gualtieri (RE), 1975 e ristampa 1995, pag. 20


Bibliografia

A. A. Tota, Catalogo Generale di Antonio Ligabue. Pitture, sculture, disegni e incisioni, A. A. Tota Editore, Parma 2020, p. 254 n. 375

A.A. Tota, Catalogo Ragionato dei Dipinti di Antonio Ligabue, A. A. Tota Editore, Parma 2005, pag. 370
S. Negri, Ligabue, Catalogo generale dei dipinti, Electa Milano 2002, pag. 335


Nei suoi ultimi anni di attività Ligabue ha dipinto, probabilmente su commissione, diversi vasi di fiori e nature morte. In quest’opera un piatto con limoni e uva è collocato di fronte a una finestra, attraverso la quale si intravede, al termine di un prato, quella teoria di case basse che, insieme alla chiesa con il campanile, costituisce lo sfondo di tanti quadri di Ligabue. La composizione statica della frutta, dipinta, come il resto dell’opera, a pennellate ampie ed essenziali, è vivacizzata dalla presenza di api e, sulla sinistra*, di una mosca, simbolo di vita spesso utilizzata dall’artista.

A. A. Tota, M. Dall'Acqua, Catalogo generale di Antonio Ligabue. Pitture, Sculture, Disegni e Incisioni, Tomo II, pag. 435