LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

15 APRILE 2021  
417

FRANCESCO DA ISCHIA. Graduale miniato per il Cardinale Scipione Borghese. Roma/Artena, 1633.

Monumentale graduale miniato su pergamena, 647 x 442 mm, di [1] 167 [2] carte. Antiporta entro cornice floreale con quattro tondi di Santi e con grandi armi di Scipione Borghese alla Base, 5 grandi capilettera (c. 185 x 170 mm) miniati in oro e a colori, uno più piccolo (c. 95 x 95 mm) all’inizio miniato in rosso, blu e verde, e molti altri in rosso, o blu, o fucsia. Linee dei tetragrammi e parti di testo in rosso. Legatura monastica parzialmente coeva (dorso rinnovato) in assi, con borchie, decorazioni in ottone, cinghie di chiusura. Buono stato di conservazione.

SPLENDIDO GRADUALE MINIATO da padre Francesco da Ischia in San Pietro in Montorio a Roma, nel 1633, per la chiesa di Santa Maria del Gesù ad Artena, comune della città metropolitana di Roma Capitale anticamente chiamato “Montefortino”.  Questo comune fu venduto nel 1614-15 al Cardinale Scipione Borghese, nipote di Papa Paolo V, che progettò e realizzò per esso un vero e proprio piano regolatore, modificandone l’assetto urbano e facendo costruire, tra l’altro, la chiesa di Santa Maria del Gesù, che ancora reca il nome del Cardinale sulla facciata. La costruzione, iniziata nel 1629, si protrasse anche dopo la morte del cardinale, avvenuta il 2 ottobre 1633, poiché a questa data la chiesa non aveva gran parte dei suoi arredi, compresi i quadri delle quattro cappelle laterali e dell’altare maggiore, che furono previsti da Scipione stesso, ma realizzati dopo il 1636. La struttura architettonica poteva, però, dirsi ultimata, grazie alla pianta disegnata dall’architetto Giovan Battista Soria, oggi conservata a Vienna. (cfr. www.compagniadeilepini.it/artena-cultura-chiese-e-culto/). A carta 64v capolettera “G” di ca. 170 x 185 mm raffigurante la Fuga in Egitto (Madonna col Bambino in braccio, Giuseppe e un angelo che tira il ciuco su cui siede la Vergine), su fondo in oro zecchino. A carta 69v grande lettera “S” con fondo oro e decorazioni floreali. A carta 73v capolettera “B” di ca. 177 x 144 mm, raffigurante l’Annunciazione (Madonna, Cherubini, Colomba), su fondo oro. A carta 78v capolettera “G” di ca. mm 188 x 176 raffigurante la Madonna, Santi e Gesù, sempre su fondo oro. A carta 152v lettera di ca. 168 x 155 con grande “T” a colori floreali ed in oro.

 

BEAUTIFUL CHOIR BOOK ILLUMINATED BY FATHER FRANCESCO DA ISCHIA IN 1633, for the church of Santa Maria del Gesù in Artena, a town in the metropolitan city of Rome, formerly called “Montefortino”. This town was sold in 1614-15 to Cardinal Scipione Borghese, nephew of Pope Paul V, who designed and built a real master plan for it, modifying its urban layout and building, among other things, the church of Santa Maria del Gesù, which still bears the name of the Cardinal on the facade. Detailed description and additional images upon request.

«RTF to HTML .Net»
Stima
4.000 / 5.000

11 - 20  di 194 Lotti
411
500 / 600
412
250 / 350
413
200 / 250
414
500 / 600
415
250 / 350
416
1.500 / 2.000
417
4.000 / 5.000
418
300 / 400
419
200 / 250
420
1.000 / 1.200
11 - 20  di 194 Lotti

Top