LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

15 APRILE 2021
Asta, 1042
494

(Cucina - Mestieri - Illustrati 600) CARRACCI, Annibale. Le arti di Bologna. Romae, 1646.

Stima
3.000 / 6.000
Aggiudicazione:  Registrazione

(Cucina - Mestieri - Illustrati 600) CARRACCI, Annibale. Le arti di Bologna. Romae, 1646.

In folio (400 x 257 mm). Ritratto del Carracci, tratto da un disegno di Albert Clouwet, contenuto dentro elemento architettonico sorretto da sfingi e circondato da motivi allegorici, seguito da 80 tavole a piena pagina incise all’acquaforte. Pergamena settecentesca con titolo manoscritto al dorso, contropiatti marmorizzati, tagli spruzzati di rosso e di verde. Assenti il frontespizio e la dedica, qualche tavola pallidamente fiorita o brunita, tavola 76 con forellino in parte bianca, leggere tracce d’uso ai margini, per il resto copia molto buona.

                     Splendida serie di 80 tavole in fresca impressione incise da Simon Guillain su disegni di Annibale Carracci (1560-1609), oggi in gran parte scomparsi. Le stampe ritraggono in modo quasi “impressionistico” e con vena canzonatoria venditori ambulanti o popolani dediti a mestieri improvvisati, ciascuno con incisa in calce la propria attività. Contiene le seguenti tavole numerate: 1 Vende Rocche e Dipannatori; 2 Facchino; 3 Brendator da Vino; 4 Tripparolo; 5 Pignattaro; 6 Straordinario di Mercanti; 7 Bicchieraro; 8 Canestraro; 9 Vende Solfaroli; 10 Aquarolo di Aqua del Reno; 11 Carialaro da Portare Robbe; 12 Stagnaro; 13 Vende Paste per i Sorai; 14 Regattiere; 15 Reticelle e Marletti; 16 Cuoco; 17 Concia Grano; 18 Scopettaro (firmato anche Sim. Guillain Scu.); 19 Vende Quadri; 20 Pettinaro; 21 Padellaro; 22 Sportarolo; 23 Sguattero con i Regaglie di Cucina; 24 Vende Padelloni di Terra; 25 Pettini da Lino e Setacci; 26 Magniano o Chiavaro; 27 Fornaro; 28 Hortolana; 29 Pianellaro; 30 Imbiancatore; 31 Straordinario di Carne; 32 Conciator di Canapa e Lino; 33 Vende Aceto; 34 Burattator di Farina; 35 Vende Pera; 36 Sonatore in Piazza; 37 Vende Mestole Fusi e Taglieri; 38 Inchiostro Fino; 39 Berrettaro; 40 Fienarolo; 41 Vende Agli e Cipolle; 42 Rotatore; 43 Beccamorto; 44 Tavolette e libri per li Putti; 45 Netta Pozzi; 46 Pizziccarolo; 47 Vende Casio Fresco; 48 Rastellino per brina; 49 Cariolaro da Mondezza; 50 Spazza Cammino; 51 Merciaro di Tele; 52 Cavadenti; 53 Carrattiere con Aqua di Fiume; 54 Scortica Agnelli; 55 Cieco da Rimedio per i Calli; 56 Steccha Legna; 57 Vende Marroni; 58 Molinaro; 59 Asinaro con Gesso e Rena; 60 Cappellaro di Cappelli di Paglia; 61 Incatenatore di Corone; 62 Ucellatore con la Civetta; 63 Porta Lettere; 64 Cacciator da Lepri; 65 Muratore; 66 Calsettaro; 67 Pescatore; 68 Porta Citationi; 69 Sediaro; 70 Aquavitaro; 71 Acoramaglietti; 72 Ciambellaro; 73 Vende Formaggio Parmigiano; 74 Merangoli e Limoni; 75 Marroni Allessi; 76 Una Val. Ruffiana; 77 Una Spia Famosa; 78 Una Putta che Governa Galline; 79 Un Putto che Urina; 80 Il Console de Levantini.

 

Splendid series of 80 plates in fresh impression engraved by Simon Guillain after drawings by Annibale Carracci (1560-1609), now largely disappeared. The prints portray street vendors or commoners engaged in improvised trades in an almost “impressionistic” and mocking vein, each with his own activity engraved at the bottom. Lacks frontispiece and dedication. Detailed description and additional images upon request.