ARCHEOLOGIA

23 FEBBRAIO 2021  
¤ 10

ARPOCRATE

EGITTO, I SECOLO a.C.

Bronzetto raffigurante Arpocrate - Horus fanciullo figlio di Iside e Osiride. Il dio, nudo e paffuto, porta in avanti la gamba ed il braccio sinistro, su cui si avviluppa un serpente. Sulla testa, dove compare il ricciolo di capelli - simbolo della sua giovane età - il dio indossa la doppia corona dell’Alto e del Basso Egitto. Porta l’indice della mano destra alla bocca, con un gesto naturale dell’infanzia, interpretato anche come allusione al silenzio da tenere in connessione con i misteri. H. 9,5 cm

Peculiare nel bronzetto è la fisicità della figura, che può ricordare il tipo del physkon, dell’uomo pingue, tradizionalmente connesso al re Tolemeo VIII Evergete. Questo consente di proporre una datazione del pezzo ancora in età ellenistica.

 

Provenienza

Dr. Cesare Gamberini, acquisto 23 settembre 1954

Collezione privata

Stima
400 / 600
Aggiudicazione:  Registrazione

1 - 10  di 235 Lotti
3
1.400 / 1.800
5
1.000 / 2.000
7
500 / 700
10
400 / 600
1 - 10  di 235 Lotti

Top