Dal Rinascimento al Primo '900 Percorso attraverso 5 secoli di pittura | DIPINTI ANTICHI

1 LUGLIO 2020  
8

Cerchia di Jacopo del Sellaio, fine sec. XV

SAN GIOVANNI BATTISTA

olio su tavola con nimbo dorato, cm 27,5x 19

 

Circle of Jacopo del Sellaio, late 15th century

SAINT JOHN THE BAPTIST

oil on panel with gilded nimbus, cm 27,5x19

 

La tavoletta rientra nell’ambito della vasta attività della bottega fiorentina di Jacopo di Arcangelo detto del Sellaio (Firenze 1442-1493), che comprendeva pale d’altare monumentali, piccole pitture devozionali e dipinti legati all’arredo domestico, come tondi, cassoni e spalliere.

Caratterizzata da un fondo dove vi è un esplicito contrasto tra l’azzurrato paesaggio in lontananza, punteggiato di vegetazione, e le rocce spoglie del deserto montagnoso dove il Battista si è ritirato in eremitaggio, l’opera, se pur dalla resa maggiormente semplificata, può essere accostata a esempi di analogo formato raffiguranti San Gerolamo penitente di mano dell’artefice fiorentino e dei suoi collaboratori, come la piccola tavola conservata al John and Mable Ringling Museum of Art di Sarasota in Florida (Fondazione Zeri, scheda 13997) o lo scomparto di predella, oggi parte della collezione del Museo Horne di Firenze, in origine parte della Pietà con San Frediano e San Gerolamo del Kaiser Friedrich Museum di Berlino, distrutta nel 1945 (Fondazione Zeri, scheda 17018). 

 

 

Stima  € 3.000 / 5.000
Aggiudicazione:  Registrazione

1 - 10  di 59 Lotti
1
€ 8.000 / 12.000
2
€ 7.000 / 10.000
3
€ 7.000 / 10.000
4
€ 8.000 / 12.000
5
€ 30.000 / 50.000
6
€ 5.000 / 8.000
7
€ 5.000 / 8.000
8
€ 3.000 / 5.000
9
€ 8.000 / 12.000
10
€ 7.000 / 10.000
1 - 10  di 59 Lotti