Arcade | Libri, Argenti, Porcellane e Maioliche, Numismatica

16 -  17 DICEMBRE 2019  
25

PITTORIO, Bigi Luigi. Psalterio dauitico per Lodouico Pittorio da Ferrara moralmente in forma de Omeliario con lo latino intertexto declarato & de sententia in sententia uolgarizzato. (Stampato in Bologna per li heredi di Benedetto di Hetorre di Faelli, 1524).

In 4to (222 x 154 mm). 197 [ie 198] carte. Titolo racchiuso entro cornice xilografica con motivi floreali su fondo criblé, marca tipografica in fine. Al margine inferiore del verso della prima carta stemma raffigurante una mano che indica una stella miniato in blu, verde, rosso e oro (ricorda quello della famiglia Agostini Trombetti, cfr. Spreti I, p. 327). Pergamena rigida antica con doppio tassello e decorazioni dorate al dorso, tagli azzurri e goffrati. Nota di possesso al frontespizio “S. Simonetta”, ex libris di George Dunn of Woolley Hall e altro ex libris moderno al contropiatto. Minime tracce del tempo, nel complesso copia molto buona.

                     PRIMA EDIZIONE dell’ultima opera di Pittorio, il Psalterio davidico volgarizzato in forma di Omiliario, costituito da brevi paragrafi in latino seguiti dalla traduzione in volgare. L’esemplare proviene dalla collezione di George Dunn (1864-1912), che assemblò una straordinaria collezione di libri e manoscritti rari nella sua casa di Wooley Hall vicino a Maidenhead. Cercava in particolare incunaboli, manoscritti medievali antichi manoscritti e documenti legali. Nel corso degli anni, divenne un’autorità in tutte queste aree e inoltre pubblicò privatamente oltre 400 facsimili di pagine di incunaboli nella sua collezione. La sua collezione fu venduta in numerose vendite presso Sotheby’s tra il 1913 e il 1917.

 

FIRST EDITION of Pittorio’s last work, from the collection of George Dunn (1864-1912), who assembled an extraordinary collection of rare books and manuscripts at his home in Wooley Hall near Maidenhead. Detailed description and additional images upon request.

 

Stima   500 / 700