Arcade | Libri, Argenti, Porcellane e Maioliche, Numismatica

16  -  17 DICEMBRE 2019
Asta, 0323
295

PIATTO, MILANO, MANIFATTURA PASQUALE RUBATI, 1770 CIRCA

Stima
800 / 1.200
Aggiudicazione:  Registrazione

PIATTO, MILANO, MANIFATTURA PASQUALE RUBATI, 1770 CIRCA

in maiolica decorata a gran fuoco con verde, blu, giallo e rosso. Il grande piatto ha forma rotonda con orlo liscio, largo cavetto e tesa piana. Il decoro trae ispirazione dalle manifatture cinesi, che a loro volta mutuavano la cromia dai decori giapponesi Imari, e prevede al centro un vaso con peonie poggiante su una pergola lignea, mentre sulla tesa un motivo a larghe corolle, racemi fogliati e motivi di rocce stilizzate dipinti in rosso e blu lumeggiati in oro. Questo tipo di decoro e la forma sono generalmente attribuiti alle manifatture milanese della seconda metà del secolo XVIII ed in particolare alla manifattura di Pasquale Rubati, che produsse anche opere di grandi dimensioni, come ad esempio l’assortimento con peonie del Museo di Arti Applicate del Castello Sforzesco di Milano, in cui si possono intravvedere somiglianze stilistiche significative; alt. cm 5,6, diam. cm 41,8

 

A PASQUALE RUBATI PLATE, MILAN, CIRCA 1770